Lovelist
Lovelist
La tua lovelist è vuota: esprimi un desiderio!
LOVELIST
IL TUO CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
Biocamini da terra

Biocamini da terra

I biocamini da terra possono essere messi ovunque, fanno lo stesso effetto di un camino a legna ma, in realtà, sono un'alternativa ecologica e innovativa. Un biocamino da terra di design crea un'atmosfera unica in casa. Un focolare domestico moderno: trova il biocamino ideale per il tuo soggiorno, il bagno o la camera. Accendi le tue serate.
Visti di recente
Richiedi il Catalogo
La lettura perfetta da tenere sul comodino, per iniziare a sognare ancora prima di addormentarti: scopri il catalogo di LOVEThESIGN!
Iscriviti alla Newsletter
Idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive sull'home design ma non solo. Ti raccontiamo l'universo della casa in tutta la sua bellezza.
Invita un Amico
In casa LOVEThESIGN più si è meglio si sta. Invita tutti i tuoi amici: per te un buono sconto a ogni loro primo acquisto.
Servizio Clienti Dedicato
Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com
Prodotti 100% Originali
Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.
Soddisfatti o Rimborsati
Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile.
*ordini voluminosi esclusi.
LOVEThESIGN | Secure Pagamenti Sicuri
LOVEThESIGN | Payments
LOVEThESIGN
Ognuno di noi, quando pensa al piacere di stare in casa durante la stagione fredda, immagina il calore scoppiettante di un caminetto tradizionale. In realtà oggi la scoperta dei biocombustibili sta rivoluzionando tutto il mercato del riscaldamento domestico e i biocamini stanno lentamente spopolando anche in Italia. Parlare dei biocamini da terra come di semplici sistemi per produrre calore è molto riduttivo. Questi dispositivi sono curati nella loro estetica nei minimi dettagli, arredano e personalizzano gli ambienti con il loro design ricercato e funzionale, riuscendo a rinnovare gli spazi della propria abitazione o dell'ufficio. Esistono d
Ognuno di noi, quando pensa al piacere di stare in casa durante la stagione fredda, immagina il calore scoppiettante di un caminetto tradizionale. In realtà oggi la scoperta dei biocombustibili sta rivoluzionando tutto il mercato del riscaldamento domestico e i biocamini stanno lentamente spopolando anche in Italia. Parlare dei biocamini da terra come di semplici sistemi per produrre calore è molto riduttivo. Questi dispositivi sono curati nella loro estetica nei minimi dettagli, arredano e personalizzano gli ambienti con il loro design ricercato e funzionale, riuscendo a rinnovare gli spazi della propria abitazione o dell'ufficio. Esistono diverse tipologie di biocamini da terra, realizzati con materiali moderni, innovativi e durevoli nel tempo. Camere da letto, soggiorni, cucine, ma anche gli ambienti di lavoro, possono essere impreziositi dalla installazione di un biocamino. Si può spaziare dai modelli con le forme estrose e originali, firmati da grandi designer, a quelli più lineari e minimal per chi preferisce stili più sobri. La fiamma che viene riprodotta è del tutto simile a quella di un caminetto tradizionale. Riuscirete pertanto a ricreare un'atmosfera intima e familiare, proprio come in una baita di montagna. La facilità di installazione dei biocamini da terra li rende particolarmente versatili, dal momento che non necessitano di essere collegati all'impianto elettrico o all'impianto a gas. Non prevedono neanche la presenza di una canna fumaria, quindi non saranno indispensabili lavori di muratura di alcun genere. Questo fa sì che possano essere inseriti in qualsiasi punto della stanza, senza ingombrare più di tanto lo spazio. Anche una mansarda, una taverna o una cantina possono essere riscaldati con facilità, evitando lavori di muratura e spese ingenti per modificare l'impianto del riscaldamento. Con i biocamini da terra potete portare il calore ovunque vogliate. Bastano pochissimi passaggi e un po' di intraprendenza per montarli in piena autonomia, senza richiedere l'aiuto e l'intervento di tecnici esperti, evitando così altre spese. Quando si acquista un biocamino si ricevono tutti gli accessori in dotazione e un libretto d'istruzioni. Chiunque può installare in breve tempo il suo caminetto ecologico e iniziare da subito a farlo funzionare. Non sono necessari permessi nè tanto meno richieste di autorizzazioni, anche se vivete all'interno di un condominio. Quante volte avete desiderato un caminetto in camera, ma avete rinunciato per questioni pratiche e temendo che la fuliggine potesse nuocere alla salute? Quante volte avete pensato di arredare il vostro salotto con un bel camino ad angolo? Con questo sistema di riscaldamento non avrete più problemi, perché il funzionamento è completamente differente da quello del caminetto tradizionale. Con il passare del tempo le varie aziende hanno perfezionato sempre di più le loro caratteristiche, muovendosi verso una maggiore automazione, grazie all'utilizzo di semplici pulsanti e telecomandi a distanza. Ad esempio si possono programmare accensione e spegnimento con un semplice click, riducendo al massimo i rischi legati alla sicurezza. I primi biocamini da terra comparsi sul mercato erano molto semplici e basic, economici e di bassa qualità. Da allora sono stati fatti notevoli passi in avanti, complice lo sviluppo tecnologico. Sul nostro sito troverete i più grandi leader nel settore dei biocamini a etanolo, come le storiche aziende Altrofuoco, AK47 e Iittala. Oltre ad essere garanzia di sicurezza e qualità, questi grandi marchi hanno saputo coniugare la precisione con l'estetica, dando vita a vere e proprie opere d'arte che renderanno la vostra abitazione unica nel suo genere. Alcuni modelli di biocamini da terra possono essere sistemati anche sulla parete, dal momento che la casa produttrice fornisce gli attacchi per la sospensione; altri dispositivi possiedono delle basi che possono essere utilizzate come punti d'appoggio per riporre libri o soprammobili, diventando parte integrante della vostra quotidianità. In base allo stile del vostro appartamento e all'atmosfera che volete ricreare in casa, potete orientarvi verso il modello più vicino alle vostre esigenze. Chi acquista un biocamino da terra sta acquistando un pezzo di design esclusivo. In alcune tipologie è possibile anche inserire delle fialette di olio essenziale nel serbatoio, per rilasciare nell'aria un aroma piacevole e dall'effetto benefico. Il nostro catalogo è ricco, assortito e sempre aggiornato ed offre soluzioni su misura per ogni evenienza. Tutti i modelli sono stati pensati in una vasta gamma di colori e tonalità, che potranno incastonarsi a pennello con il vostro arredamento. Sul sito di LOVEThESIGN potrete acquistare biocamini da terra vincitori di premi e riconoscimenti a livello internazionale, come il modello Fireplace del brand finlandese Iittala, firmato dal designer Ilkka Suppanen. Nei biocamini a terra, la combustione avviene mediante etanolo, un carburante ottenuto dalle biomasse, che non sono altro che prodotti vegetali frutto della coltivazione dei terreni. Il bioetanolo oggi è tra i combustibili ecologici più sicuri per la casa, ma potrebbe essere utilizzato anche come carburante per le automobili. Questa miscela è alcool etilico allo stato puro, una fonte di energia verde e biodegradabile. In un'epoca storica come la nostra, in cui il consumo dei combustibili fossili ha creato livelli di inquinamento impensabili e oramai fuori controllo, bisogna considerare che si sta andando incontro ad un lento esaurimento delle risorse disponibili. Per questo motivo è fondamentale pensare a modelli di energia pulita e alternativa come le biomasse. La produzione del bioetanolo avviene attraverso un processo composto da tre differenti fasi: in un momento iniziale è necessario pre-trattare la biomassa da cui si otterranno gli zuccheri; successivamente prende avvio la fermentazione, grazie alla presenza dei lieviti che andranno a scindere lo zucchero in anidride carbonica e bioetanolo. Infine si procede con la distillazione che porterà all'estrazione del bioetanolo dal composto di fermentazione. Nel caso in cui la biomassa sia costituita da sostanze vegetali contenenti amido, l'estrazione del bioetanolo avviene mediante un processo distinto, chiamato idrolisi. Tra le sostanze vegetali maggiormente impiegate come biomasse troviamo la canna da zucchero, le barbabietole, le patate o il mais. Si sfruttano quindi gli scarti agricoli per ottenere un combustibile pulito. Negli ultimi anni la sperimentazione si è spinta anche oltre, utilizzando alghe e prodotti contenenti cellulosa. La direzione verso cui ci si sta muovendo è quella di riuscire ad utilizzare prodotti che non siano collegati alla produzione alimentare, come ad esempio la lignina. Altrimenti il rischio che si corre è quello di sprecare paradossalmente energia togliendo terreno utile per la coltivazione di beni alimentari primari per il fabbisogno dell'uomo. L'utilizzo dell'etanolo come carburante ecologico non è in realtà una novità: il primo impiego viene fatto risalire agli inizi del 1900, quando il capostipite del noto marchio Ford, produsse la Ford modello T, una automobile che utilizzava l'etanolo di canapa. In quegli anni molte vetture negli USA avevano puntato sul bioetanolo come carburante, ma a causa del mercato petrolifero e degli interessi a livello internazionale, ben presto questo combustibile ecologico venne messo da parte in favore dei più pericolosi combustibili fossili. Oggi la stragrande maggioranza delle esportazioni legate al bioetanolo proviene dal Brasile, anche se diversi Paesi europei (come Svezia, Spagna e Francia) ne stanno incentivando la produzione con l'obiettivo di riuscire ad abbandonare i combustibili fossili a lungo termine. Seppure in ritardo rispetto agli altri Stati, anche l'Italia sta mettendo a punto dei progetti sperimentali. Il beneficio primario dell'etanolo è la sua capacità di produrre calore in maniera naturale, essendo altamente infiammabile. Una volta sottoposto a processo di denaturazione, non rilascia nell'aria sostanze pericolose per la salute dell'uomo, al contrario di altri materiali, come la legna o il pellet. Il prodotto della sua combustione è un mix di anidride carbonica e vapore acqueo, per cui l'unica accortezza da seguire è quella di arieggiare periodicamente l'ambiente. Facendo un paragone, è come se nella stessa stanza fossero accese un paio di candele o ci fosse una persona in più. Questo significa dunque che con un corretto ricambio d'aria, non si corre il rischio di un sovraccarico di anidride carbonica nell'ambiente. Il biocamino viene considerato un valido sistema di riscaldamento ecologico a basso impatto ambientale. Per avere queste caratteristiche è necessario però che il combustibile utilizzato rispetti i limiti imposti dal regolamento CEE 3199 del 22/11/93, in base al quale viene stabilito che il bioetanolo debba essere denaturato a 96°. Portando il bioetanolo ad una temperatura di combustione inferiore ai quattrocento gradi, non si producono odori sgradevoli e fumi ed il vapore acqueo è completamente atossico. Queste caratteristiche devono pertanto metterci in allarme qualora durante l'utilizzo venissero percepiti strani odori. In quel caso è bene interrompere subito l'utilizzo del dispositivo, perché questo potrebbe essere indice della presenza di sostanze chimiche, dannose per la salute. Un altro elemento sospetto potrebbe essere il colore del liquido: il bioetanolo originale e puro è trasparente e del tutto incolore, molto simile all'acqua. Quando questi criteri vengono meno, con molta probabilità vi trovate di fronte ad un prodotto contraffatto, il cui impiego deve essere immediatamente sospeso. I biocamini sono ottimi sistemi per il riscaldamento domestico eco-sostenibile, ma uno solo di questi apparecchi non è comunque sufficiente per riscaldare l'intero appartamento. In media un singolo biocaminetto riesce a riscaldare una superficie di circa cinquanta metri quadrati. Il sistema di funzionamento ricorda quello delle vecchie spiritiere, utilizzate un tempo per combattere il freddo pungente. Nei biocamini a terra, il liquido viene inserito all'interno di un serbatoio composto da un particolare materiale, la pietra porosa. Questa pietra si comporta come uno stoppino, riesce ad assorbire tutto il bioetanolo durante la combustione e fa in modo che non ci sia nessun tipo di contatto con la fiamma. Difatti solo una minima parte della pietra porosa fuoriesce a livello della camera di combustione, lasciando completamente isolato e al riparo il serbatoio. All'interno di quest'ultimo, il bioetanolo viene trasformato in vapore e diretto verso una zona specifica chiamata bruciatore. Il vapore, quando entra a contatto con la fiamma, prende fuoco e quindi libera il calore. Quest'ultimo può essere regolato, di modo da poter impostare l'intensità della fiamma. Generalmente quasi tutti i dispositivi hanno una configurazione strutturale standard: il serbatoio viene inserito nella parte inferiore dell'apparecchio, mentre nella parte superiore c'è il bruciatore, che funge da ponte di collegamento con la camera in cui avviene la combustione. La camera è protetta da un vetro da fuoco molto resistente. Per accendere il biocamino si possono utilizzare fiammiferi o un comune accendino dalla forma allungata, ma oggi molti di questi apparecchi sono provvisti di accensione automatica. Sarà sufficiente azionare un pulsante per far partire il proprio caminetto, in tutta comodità e sicurezza. Tuttavia, restano fondamentali alcune accortezze da seguire per un uso corretto: ad esempio è altamente sconsigliato aggiungere altro combustibile durante l'utilizzo, bisogna sempre attendere prima il raffreddamento dell'apparecchio. Allo stesso tempo non si può spegnere la fiamma gettando acqua o soffiando, ma è fondamentale utilizzare gli appositi sistemi, manuali o elettronici. L'utilizzo improprio di alcool rosa, benzina o altri combustibili, potrebbe mettere seriamente a rischio la vostra salute e la sicurezza in casa. Accertatevi quindi che il combustibile che state utilizzando sia sempre conforme alla legge. Una volta scelto l'angolo della stanza in cui installare il vostro apparecchio, mantenete sempre una certa distanza da mobili, tende, divani ed altri oggetti potenzialmente infiammabili. Basteranno almeno 50-60 centimetri per garantire la giusta sicurezza. Sono tanti i fattori che spingono oggi le persone ad acquistare i biocamini da terra. Bisogna aggiungere anche l'estrema praticità di utilizzo del carburante ecologico: il bioetanolo viene versato in un'apposita vaschetta all'interno del caminetto, utilizzando delle caraffe specifiche. Ingombra poco spazio e può essere trasportato con facilità e senza sporcare, essendo contenuto in bottiglie o lattine. Il biocamino è un sistema di riscaldamento molto sicuro, non richiede neanche tutte quelle operazioni di manutenzione e pulizia di un caminetto classico, quindi è l'ideale soprattutto per chi vive in appartamento, ha i bimbi piccoli, ha poco spazio o poco tempo per pulire. Non producendo cenere e fuliggine, il dispositivo non deve essere pulito quotidianamente. Ingombra uno spazio davvero minimo e irrilevante e i contenitori del bioetanolo possono essere riposti in qualsiasi stanza, purché lontani da fonti di calore, essendo liquidi infiammabili. Oltretutto questo combustibile non ha scadenza, quindi non dovrete preoccuparvi qualora abbiate delle scorte in eccesso al termine della stagione fredda. Dovete solo accertarvi che le taniche siano ben sigillate e chiuse in maniera ermetica, per evitare un'eventuale evaporazione. Con i biocamini da terra avrete risolto definitivamente il problema della legna, che oltre ad essere fonte di sporcizia, necessita anche di grandi spazi dove portela riporre. Chi vive nelle grandi città sa bene quanto questo spesso sia impossibile. Dal momento che viene a mancare la canna fumaria, il bioetanolo riesce inoltre ad assicurare una potenza termica maggiore. Difatti il calore non si disperde salendo verso la parte superiore del condotto, ma tutta l'energia termica prodotta viene riversata direttamente nell'ambiente. Questo rende il sistema altamente efficiente dal punto di vista energetico. I consumi non sono molto elevati, soprattutto quando si scelgono biocamini da terra di fascia medio-alta. Questi difatti sono dotati di un sistema elettronico in grado di massimizzare l'efficienza energetica, riducendo al minimo i consumi e aumentando la resa. L'ambiente viene riscaldato in breve tempo, assicurando subito una temperatura gradevole. Il tempo medio di attesa generalmente non supera mai un'ora. Il calore viene trasmesso all'esterno mediante convenzione e irraggiamento. Quando si acquista un dispositivo di questo tipo, è necessario accertarsi che sia conforme alla norma UNI 11518 che stabilisce i requisiti minimi di sicurezza. Oggi la maggior parte dei moderni biocaminetti a terra possiede un sistema di allarme e monitoraggio che tiene sotto controllo eventuali problematiche, la quantità di anidride carbonica rilasciata e il funzionamento in generale. Inoltre ogni dispositivo dovrebbe sempre avere una placca segnaletica in cui sono evidenziati tutti i parametri di funzionamento. Le statistiche sono concordi nel suggerire che con 1 litro di bioetanolo il caminetto riesca a funzionare perfettamente almeno per cinque ore. La potenza termica che viene generata da un contenitore di 1 litro è pari a 7 chilowatt. Dal punto di vista energetico, si è calcolato che con l'utilizzo di biocaminetti da terra si possono ridurre del 70% le emissioni di anidride carbonica. Quindi privilegiando questi apparecchi di riscaldamento si può anche contribuire a ridurre il fenomeno dell'effetto serra. Un ultimo aspetto da non trascurare, qualora stiate effettuando una ristrutturazione del vostro appartamento, è la possibilità di usufruire delle detrazioni fiscali sul prezzo d'acquisto. Il biocamino da terra rientra difatti nell'ambito degli apparecchi idonei agli incentivi statali, riconosciuti per tutti gli interventi di riqualificazione energetica.
Servizio Clienti Dedicato

Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com

Prodotti 100% Originali

Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.

Soddisfatti o Rimborsati

Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile. <br>*ordini voluminosi esclusi.

Pagamenti Sicuri
LOVEThESIGN | Payments