Lovelist
Lovelist
La tua lovelist è vuota: esprimi un desiderio!
LOVELIST
IL TUO CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
Totale
Iva inclusa
VEDI IL CARRELLO
CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
TOTALE
Iva inclusa
VEDI IL CARRELLO
Librerie divisorie

Librerie divisorie

Tra le diverse tipologie di librerie ad avere una doppia funzione sono le librerie divisorie. Caratterizzate dall'essere "a giorno" ovvero aperte da entrambi i lati per permettere a chi guarda di aver la stessa fruizione del prodotto e di vedere sempre l'oggetto contenuto in esse: libri, riviste, soprammobili. Perfette per essere usate sia a casa che in ufficio.
Richiedi il Catalogo
La lettura perfetta da tenere sul comodino, per iniziare a sognare ancora prima di addormentarti: scopri il catalogo di LOVEThESIGN!
Iscriviti alla Newsletter
Idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive sull'home design ma non solo. Ti raccontiamo l'universo della casa in tutta la sua bellezza.
Invita un Amico
In casa LOVEThESIGN più si è meglio si sta. Invita tutti i tuoi amici: per te un buono sconto a ogni loro primo acquisto.
Servizio Clienti Dedicato
Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com
Prodotti 100% Originali
Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.
Soddisfatti o Rimborsati
Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile.
LOVEThESIGN | Secure Pagamenti Sicuri
LOVEThESIGN | Payments
LOVEThESIGN
Soluzioni originali ed innovative sono le librerie divisorie. Nate per per riporre libri, CD, DVD e altri oggetti sono delle ottime pareti per separare gli ambienti. Realizzate per creare privacy e per usare uno spazio in cui si possono svolgere differenti attività, sono molto alla moda e arredano qualsiasi tipo di abitazione. Funzionali da entrambi le parti, possono essere impiegate sia nelle dimore che negli uffici. Scegliere quella giusta è facile grazie all'ampia gamma di modelli presenti nel mercato. Nei tempi più antichi la biblioteca era il luogo nel quale poche persone si recavano per studiare, leggere e trovare documenti. Er
Soluzioni originali ed innovative sono le librerie divisorie. Nate per per riporre libri, CD, DVD e altri oggetti sono delle ottime pareti per separare gli ambienti. Realizzate per creare privacy e per usare uno spazio in cui si possono svolgere differenti attività, sono molto alla moda e arredano qualsiasi tipo di abitazione. Funzionali da entrambi le parti, possono essere impiegate sia nelle dimore che negli uffici. Scegliere quella giusta è facile grazie all'ampia gamma di modelli presenti nel mercato. Nei tempi più antichi la biblioteca era il luogo nel quale poche persone si recavano per studiare, leggere e trovare documenti. Era, inoltre, un posto assai silenzioso e severo. Enormi volumi, spesso impolverati, erano riposti su alti e oscuri scaffali. La dignità di questi libri non era troppo riconosciuta. L'aspetto estetico era marginale, in quanto uno scaffale serviva solo per tenere custoditi questi volumi, in quanto non esistevano altri spazi adibiti a tale funzione. Filosofi, poeti, scrittori o semplici appassionati di lettura si avventuravano alla ricerca di libri attraverso l'aiuto di chi deteneva le chiavi della vecchia libreria. Tra polvere e buio, improvvisamente, sbucava da uno scaffale il tanto ricercato volume. L'estro dei designer ha messo fine a questo modo di riporre libri e documenti piuttosto vecchio ed austero. Un tocco di rinnovamento è arrivato grazie all'introduzione di librerie presenti in qualsiasi ambiente, dal salone alla camera, dall'ufficio allo studio, dalle biblioteche alle agenzie di viaggio. Modernità significa anche questo: trovare delle soluzioni innovative come le librerie divisorie. Colui che inventato la prima libreria è Marcel Breuer. Ci troviamo in Germania ed è il 1930.La struttura da lui ideata è costituita da montanti in tubolare d’acciaio e ripiani sottili. Le tradizionali librerie in legno massiccio sono rimpiazzate da un modello del tutto nuovo e piuttosto ultra light. Dopo ben dieci anni, Franco Albini, di origine italiana introduce la libreria Veliero. Da un'idea che ha come tema principale sfidare la legge di gravità, Albini crea per la sua casa qualcosa di unico, forse a quei tempi instabile e folle. L'esposizione al Salone del Mobile 2011 ha incuriosito esperti del settore navale ed ingegneri che si sono messi subito all'opera per dare a questa insolita libreria una struttura più stabile. Gli anni '50 inaugurano le prime librerie con sistema modulare. La rivoluzione dell'arredamento componibile inizia a diffondersi rapidamente. Sono tante le idee e i progetti basati su un nuovo modo di concepire l'arredo e di sfruttare ogni spazio nel modo giusto. L'elemento divisorio sarà uno degli aspetti più importanti degli anni '90 insieme al ritmo degli elementi verticali. L'arredamento è l'arte che permette di unire attraverso l'impiego di divisori, arredi ed accessori complementari gli ambienti interni con quelli esterni. Lo studio dello spazio ha portato un'evoluzione sul modo di concepire un ambiente senza per forza dover rompere o creare nuovi muri. Le varie partizioni e i diaframmi che gli esperti studiano con attenzione sono gli elementi che permettono di creare delle abitazioni esteticamente perfette e ottime dal punto di vista funzionale. L'arredamento classico prevede mobili antichi, per lo più realizzati in modo artigianale o comunque riproduzioni moderne di arredi antichi. Le librerie sono preferibilmente in legno massiccio, hanno posizioni di estrema importanza in un salotto o in una sala arredata con gusto classico. L'arredamento moderno e contemporaneo, al contrario, propone delle soluzioni in cui materiali sintetici e superfici tecnologiche si combinano. Lo spazio è visto come qualcosa che può ingrandirsi attraverso degli strumenti innovativi. Le librerie divisorie, per esempio, permettono di recuperare un altro ambiente o di separare due spazi mantenendo comunque un discorso di continuità sull'arredo e sulla scelta dei pavimenti. Elementi in pietra e in legno si uniscono a questi magnifici arredi che i designer moderni amano ed inseriscono negli appartamenti di piccole e di grandi dimensioni. Lo stile nordico prevede l'impiego di librerie divisorie dalle linee pulite e dai colori chiari. Praticità e originalità sono le caratteristiche principali di questi pezzi di arredamento dei tempi moderni. Le librerie divisorie sono impiegate per dividere gli spazi di una casa. Un ambiente deve essere, non solo esteticamente bello, ma anche funzionale. La loro diffusione è nata per creare nuovi ambienti in aggiunta a quelli già esistenti. Se all'interno di un appartamento un corridoio è stato, per esempio, eliminato ed esiste un ingresso che si affaccia direttamente sul soggiorno, una libreria divisoria è la soluzione ideale per creare un pò di privacy. In una casa dove la zona cucina vuole essere separata dalla sala da pranzo, l'impiego di una libreria facciale può essere un elemento importante per soddisfare tale esigenza. In una cameretta dove lo spazio condiviso da due fratelli deve essere diviso si può ricorrere a una bella libreria per creare due ambienti indipendenti. In certi casi, infine, la necessità di una parete attrezzata subentra in seguito all'impossibilità di creare un nuovo muro. L'arredamento è in continua evoluzione e propone arredi che non sono solo una necessità, ma una vera e propria tendenza. La realizzazione di modelli innovativi e diversi dalla tradizione attira coloro che acquistano abitazioni dove l'idea di uno stile contemporaneo diventa una mania. La semplicità non deve essere confusa con la facilità. Una semplice libreria divisoria ha comunque le sue caratteristiche ben definite, la sua funzionalità e la scelta di materiali adatti alla sua costruzione. La storia del mobile libreria si lega strettamente all'importanza dei libri. Oggi questa constatazione è poco moderna, in quanto la diffusione dei libri in formato digitale e l'eliminazione sempre più rapida del cartaceo possono far pensare che la sua funzione sia inutile. Le persone, al contrario, amano ancora acquistare o far realizzare delle librerie per zone living luminose e alla moda. Il ricordo delle biblioteche dei monasteri del Medioevo, dove imponenti scaffali custodivano grandi libri e importanti documenti continua ad affascinare i più assidui lettori che non possono fare a meno di avere mensole o ripiani per appoggiare le loro maestose collezioni di cartacei. La libreria a muro è sicuramente l'esempio più classico e l'esistenza di vetrine realizzate per proteggere i libri della polvere è una delle caratteristiche principali. Le soluzioni aperte su due lati appartengono allo stile moderno. Questi arredi sono pensati per essere utilizzati come divisori e svolgono la funzione di separare la zona conversazione dalla zona studio o dalla zona pranzo. Oltre a riporre libri e letture preferite sono usati per appoggiare collezioni di CD musicali e di films in DVD. Gli oggetti della memoria non sfigurano accanto a queste collezioni, anzi danno più valore a quelle pareti divisorie a forma di libreria. I progettisti consigliano e propongono modelli dove l'ordine e la pulizia sono aspetti che rendono più piacevole l'azione di mettere libri, oggetti e altro sopra mensole ideate in modo creativo. La personalizzazione dipende da chi decide di avere un mobile così importante e di separare due ambienti. Se un tempo una libreria serviva solo per mettere in ordine libri di diversa natura e di diverso prestigio, oggi non è insolito trovare qualche pianta che la rende più viva e naturale. I materiali con i quali le librerie divisorie sono costruite sono differenti. Il legno è il materiale classico che non esce mai fuori moda e che, fin dai tempi passati, veniva scelto per le sue caratteristiche di resistenza e solidità. Riporre degli enormi e pesanti volumi su alti scaffali spingeva a realizzare librerie dalle grandi dimensioni e piuttosto robuste. Oggi le esigenze sono cambiate, in quanto il suo uso cambia a seconda dei contesti. Nelle abitazioni il design propone modelli di librerie divisorie realizzate anche con materiale di recupero. L'aspetto ecologico, infatti, è un elemento che molte persone considerano. La creazione di pezzi unici è un'altra ragione che spinge gli appassionati di arredo ad avere una libreria unica e capace di creare due ambienti dallo stile innovativo. Il legno è sicuramente un must e da mobili in legno messi da una parte in garage o in cantina si possono staccare i pezzi e creare un arredo del tutto nuovo. Vecchi tubi o pneumatici di biciclette sono altri materiali assai impiegati per creare delle soluzioni originali. Il design moderno offre una vasta gamma di librerie divisorie, dette anche librerie bifacciali. L'impatto estetico è molto forte e sono arredi molto funzionali. Le aziende realizzano numerosi modelli con diverse dimensioni e finiture. Ogni tipologia di casa può avere la sua libreria divisoria in perfetta sintonia con gli ambienti. Le librerie composte da elementi in vetro modulari e da montanti posizionati attraverso il sistema di ancoraggio sono costruite con il legno e con l'alluminio. La combinazione di questi materiali è un'idea molto moderna e ottima per creare un arredo esteticamente perfetto. Le vetrine con ante in cristallo e con profilo Iron sono altri elementi che caratterizzano librerie impiegate per dividere due ambienti. Nascono con l'idea di riporre ricche collezioni di volumi e oggetti preziosi. Dal punto di vista strutturale le aziende le realizzano in melamminico rovere carbone. Il design rétro è lo strumento del quale si servono i designer per non dimenticare lo stile classico e per unirlo alle nuove tecnologie. L'unione passato e presente permette di costruire librerie divisorie dalle grandi dimensioni e con qualità ottimali per tenere in ordine i libri. Il lusso contemporaneo ha degli aspetti importanti. Le librerie in alluminio e vetro, con struttura soffitto-pavimento, infatti, sono progettate per chi ama il lusso e ama acquistare complementi d'arredo in grande stile. I modelli modulari sono caratterizzati da contenitori a cubetto con varie funzioni. L'arredo multifunzionale è assai diffuso, in quanto è costituito da elementi che fungono da separatori. I materiali adoperati sono l'acciaio laccato e l'alluminio pressofuso. Se in un appartamento si necessita di una versione della libreria doppia e di dimensioni maggiori è sufficiente sovrapporre altri pezzi fino a raggiungere l'altezza desiderata. Le soluzioni 'tetris' sono estrose. Costituite da box espositori creano un ambiente completamente diverso. Impiegate tra la zona cottura e la zona relax sono elementi scultorei e sono adatte a qualsiasi spazio. Negli anni ’60 il cartongesso ha fatto la sua comparsa nel territorio italiano. L'edilizia leggera era il contesto nel quale era impiegato per muri divisori, contro pareti e e contro soffitti. La versatilità e l'economicità di questo materiale hanno trovato larga diffusione anche nel settore dell'arredamento. Diversi arredi come librerie, archi, mensole, pareti attrezzate sono costruiti attraverso questo materiale che si presenta funzionale e di facile posa. Le aziende si specializzano sempre più nell'impiego di materiali adatti a creare soluzioni salvaspazio per arredare gli interni come le librerie divisorie. Il mercato dell'arredamento propone soluzioni facili, economiche e veloci. I nostri cari amici, ovvero, i libri continuano ad avere un posto importante nelle case e negli uffici. La fortuna di scegliere tra questi indispensabili pezzi d’arredo come le librerie sembra non avere ancora fine. Negli uffici si ricorre all'impiego di pareti divisorie per creare ambienti distinti. La tendenza più gettonata è quella caratterizzata da librerie componibili nude e, se sono impiegate in modo da dividere uno spazio in due, sono ancora più apprezzate. Le pareti in muratura non sempre possono essere create in un edificio per motivi tecnici o strutturali o perché richiede troppo tempo e i costi possono essere elevati. Le soluzioni arredi con capacità di separare gli spazi sono esteticamente accattivanti e svolgono diverse funzioni. Oltre a garantire la privacy della quale un ufficio o un immobile necessita, garantiscono l'ordine e la funzionalità. Un semplice separé può essere altamente leggero e decorativo. L'inserimento di pareti mobili, ossia pannelli divisori, non crea nessun tipo di intralcio o ostacolo al passaggio da un ambiente all'altro. Le librerie double face, infatti, sono dei pannelli decorativi e separano in modo perfetto due ambienti dove si lavora, si accolgono i clienti o si svolgono piccole riunioni. Il sito lovethesign.com presenta modelli di librerie divisorie studiate ad arte per soddisfare ogni tipo di esigenza. Le librerie divisorie in stile cubico, come la Libreria 13 PlusOne, rispecchia il gusto contemporaneo. I cubi sono elementi aggiuntivi sia in altezza che in lunghezza e possono essere combinati attraverso differenti colori. Questa tipologia di libreria è personalizzabile e crea delle pareti altamente artistiche. PlusOne è costituita da pannelli realizzati in truciolare con rivestimento in resina melaminica. Quella standard comprende 5 moduli e ha dimensioni pari a 175x168 cm. Ideale per appartamenti moderni, si adatta a piccoli spazi ed è utile per riporre libri, oggetti, foto e ricordi in genere. Lo scaffale Nordic di Ethnicraft è un altro modello dalle qualità uniche. Per chi ama il legno è il mobile ideale per dividere uno spazio e dare all'arredo eleganza e raffinatezza. Le ante scorrevoli aggiungono a questa libreria un tocco di comodità in più. Lovethesign.com si basa su due concetti molto importanti: originalità e decoro. Capita spesso di entrare nelle case dei nostri amici e dei nostri parenti e di vedere degli arredi come le librerie come qualcosa che non svolge un ruolo notevole e, magari, si trova sola soletta in un angolo o in una camera nella quale si accede raramente. La creazione di un oggetto segue dei passi ben precisi. Lo studio e la progettazione dipendono da esperti del settore e della qualità. I modelli di lovethesign sono adatti a chi considera le librerie divisorie un arredo di valore. Da quelle classiche a quelle dal design moderno, questi mobili attirano l'attenzione di coloro che entrano per la prima volta in un appartamento. Abituati a vedere librerie tradizionali, si trovano davanti a pezzi eccezionali, favolosi e unici nel genere. I materiali con i quali sono realizzate sono all'avanguardia e possono reggere il peso degli oggetti. Per rendere questi modelli unici non bastano solo le idee, ma anche le tecnologie nuove. Ignari del fatto che una libreria possa avere ancora un ruolo di estrema importanza, potete trovare quella che s'addice meglio al vostro spazio grazie all'ampia scelta. Amici e parenti apprezzeranno l'idea di una libreria come parete divisoria. Piccoli e adulti cercheranno libri e altri oggetti in questo prezioso arredo che durerà per molto tempo. Dettagli Ordine Descrizioni Categorie e sotto categorie Descrizione: ATTENZIONE -non fare riferimento ad altre aziende o competitors -inserire le fonti degli articoli da cui prendete spunto a fine articolo -per materiali o prodotti verificare che siano presenti su LTS Descrizioni SOTTO-Categoria Lovethesign Il contenuto avrà il principale scopo di essere letto e indicizzato dai motori di ricerca. Conterrà la KW indicata come titolo della pagina almeno 4 volte in tutto il testo. Il lettore che si soffermerà a leggere il contenuto dovrà farsi un idea delle tipologie di prodotto che quella determinata categoria contiene. Potrà leggere una storia dell'evoluzione del prodotto (es: divani letto, come sono nati, chi sono stati i primi a farli, come sono evoluti nello stile etc..) Il contenuto deve essere il più naturale possibile, non deve essere scritto intorno alla KW di pertinenza. Stile: Stile libero Parole: 1400 / 1500 Parole reali: 1408 Numero di caratteri: 15065 Descrizione Linea Guida: ATTENZIONE -non fare riferimento ad altre aziende o competitors -inserire le fonti degli articoli da cui prendete spunto a fine articolo -per materiali o prodotti verificare che siano presenti su LTS - scrivere LOVEThESIGN (in questo modo) Descrizioni SOTTO-Categoria Lovethesign Il contenuto avrà il principale scopo di essere letto e indicizzato dai motori di ricerca. Conterrà la KW indicata come titolo della pagina almeno 4 volte in tutto il testo. Il lettore che si soffermerà a leggere il contenuto dovrà farsi un idea delle tipologie di prodotto che quella determinata categoria contiene. Potrà leggere una storia dell'evoluzione del prodotto (es: divani letto, come sono nati, chi sono stati i primi a farli, come sono evoluti nello stile etc..) Inoltre: SE TROVATE STANZE COME TITOLO (ingresso, cucina, sala da pranzo, soggiorno, ecc) cosa faccio? Ciascun testo fa riferimento a un ambiente della casa dunque si potrà parlare prima in generale di quella stanza, poi parlare dei mobili, accessori, tessili, complementi... (ovviamente presi da catalogo lovethesign) per arredarne ciascuno.
Servizio Clienti Dedicato

Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com

Prodotti 100% Originali

Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.

Soddisfatti o Rimborsati

Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile.

Pagamenti Sicuri
LOVEThESIGN | Payments