Lovelist
Lovelist
La tua lovelist è vuota: esprimi un desiderio!
LOVELIST
IL TUO CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
SPEDIZIONE GRATUITA fino alle 23:59 di domenica! Consulta le FAQ per i dettagli.

Acetiere

Visti di recente
Regali Aziendali
Scopri assieme al nostro servizio clienti b2b i regali con cui la tua azienda può premiare clienti e fornitori senza rinunciare a distinguersi.
Iscriviti alla Newsletter
Idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive sull'home design ma non solo. Ti raccontiamo l'universo della casa in tutta la sua bellezza.
Proseguendo accetti Privacy e Termini e Condizioni
Invita un Amico
In casa LOVEThESIGN più si è meglio si sta. Invita tutti i tuoi amici: per te un buono sconto a ogni loro primo acquisto.
Servizio Clienti Dedicato
Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com
Prodotti 100% Originali
Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.
Soddisfatti o Rimborsati
Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile.
*ordini voluminosi esclusi.
Secure Pagamenti Sicuri
Payments
"La passione per la tavola accomuna non solo le donne, ma anche gli uomini. In Italia è una passione assai diffusa e, allo stesso tempo, un contesto nel quale si distinguono i perfezionisti delle ricette e della ricerca degli strumenti cucina più utili. Una cucina accogliente deve essere organizzata con lo stile giusto e con gusto. Ogni accessorio deve essere in perfetta sintonia con l'ambiente e deve trasmettere una sensazione di calore. I nostri ospiti, infatti, devono sentirsi a proprio agio e devono apprezzare ogni dettaglio che va dai prodotti sani impiegati per cucinare alle attrezzature innovative presenti in cucina. Una cena o un pra
"La passione per la tavola accomuna non solo le donne, ma anche gli uomini. In Italia è una passione assai diffusa e, allo stesso tempo, un contesto nel quale si distinguono i perfezionisti delle ricette e della ricerca degli strumenti cucina più utili. Una cucina accogliente deve essere organizzata con lo stile giusto e con gusto. Ogni accessorio deve essere in perfetta sintonia con l'ambiente e deve trasmettere una sensazione di calore. I nostri ospiti, infatti, devono sentirsi a proprio agio e devono apprezzare ogni dettaglio che va dai prodotti sani impiegati per cucinare alle attrezzature innovative presenti in cucina. Una cena o un pranzo sono il risultato di questa fine dedizione. Su una tavola bandita con una perfetta tovaglia e con le stoviglie scelte a tema, non possono mancare alcuni utili strumenti da cucina. I condimenti sono dei prodotti importanti dei quali ospiti e amici si servono per gustare i piatti preparati. Olio e aceto, infatti, sono i protagonisti indiscussi. La storia racconta che Cleopatra fu la prima donna che sciolse la perla del suo orecchino in un bicchiere d’aceto. I romani erano soliti far uso del vino che era tra i beni più preziosi, ma anche l'aceto iniziò a diffondersi. Alla fine del Medioevo la diffusione iniziò a scarseggiare al punto che gli uomini decisero di produrlo. La nascita di piccoli luoghi dedicati a questa attività divennero i punti di incontro dei primi antichi fabbricanti che, per produrlo, erano sottoposti a prestare giuramento per non svelare mai come l'aceto era prodotto. L'intensa lavorazione ha dato a questo prodotto naturale, ossia, a questo bene che ha origine dalla trasformazione del vino in un composto formato da cellule molto compatte e da microrganismi presenti nell'aria un valore notevole. Le nostre tavole presentano i migliori aceti prodotti dalle più note aziende e destinati a raggiungere le case degli italiani. Anche l'aceto come l'olio e il sale sono serviti all'interno di strumenti da cucina tali da difendere la loro dignità e la loro importanza. I negozi e i grandi store, infatti, propongono set finalizzati a contenere olio e aceto con colori e forme di vario genere. Nel corso del tempo c'è stata un'evoluzione di questo prodotto naturale. Contenuto nell'ampolla stile impero, l'aceto era inizialmente utilizzato dalla servitù per pulire. Solo la plebe era addetta a custodirlo, al contrario i padroni delle case erano gli unici che maneggiavano e custodivano i balsamici chiusi a chiave nelle credenze. Solamente la vera padrona poteva metterli sulla tavola e presentarli ai suoi ospiti, in quanto erano considerati dei prodotti di lusso. Chi per la prima volta arrivava da fuori restava colpito dal colore degli aceti balsamici dovuti all'invecchiamento e al tempo per il quale restavano custoditi in luoghi scuri. Dal vetro trasparente dell'ampolla si poteva intravedere il colore nero e lucente. La vista di questo balsamico era qualcosa di eccezionale agli occhi del forestiero, al contrario della servitù che, fino a quel momento aveva disprezzato questo prodotto, in quanto usato per pulire e lucidare. Durante le grandi cene i signori accoglievano i loro ospiti nelle loro stanze, dove al centro si trovava la tavola bandita che ospitava la prima acetiera con l'aceto balsamico di antica tradizione. Oltre a questa se ne trovavano delle altre che contenevano aceti di soli 20 o 30 anni. Prima di iniziare la cena, la signora della casa amava illustrare agli ospiti le caratteristiche del'aceto presente nell'acetiera più grande. Tuttavia gli ospiti esprimevano le loro opinioni e ritenevano che l'aceto di vino fosse comunque il migliore e, in breve tempo svuotavano l'ampolla per condire gli alimenti. Sotto richiesta della padrona della casa, la servitù si adoperava immediatamente a riempire la preziosa acetiera e a servire di nuovo il nobile condimento. Le prime acetiere erano in definitiva delle ampolle dalle dimensioni standard e capaci di contenere le quantità ideali per servire l'aceto in tavola ad ospiti di un certo livello. La produzione si è diffusa grazie alle richieste dei ricchi e, in seguito, della borghesia. Non era ammissibile ignorare l'impiego dell'aceto durante i pasti e acquistarlo nelle botteghe delle città. La necessità di produrre enormi quantità ha portato alla nascita di luoghi più grandi dove poter conservare l'aceto e alla realizzazione di botti in legno per custodirlo. Sono nate così le prime aziende produttrici, tra le quali, quella sita a Modena. Le botti erano una sorta di acetiera, in quanto servivano a contenere il vino, a lasciarlo per un tempo ben preciso e a controllarne la sua funzione. Da qui l'aceto poteva essere seguito e osservato attentamente. Oggi l'aceto può essere prodotto nelle nostre abitazioni, se si hanno le condizioni ideali e naturali. Prima di tutto sono impiegate delle acetiere composte da un tino che rispetta le normative europee vigenti. Di solito il materiale con il quale i tini sono realizzati è l'acciaio. Attraverso questo strumento, una corrente d’aria investe continuamente la massa di vino e determina la nascita spontanea della madre dell’aceto. All'interno di una casa si possono produrre ben 50 litri di aceto dopo alcune settimane. Oltre all'aceto tradizionale, si possono produrre altri balsamici come quello di mele. Quello che serve è uno spazio adatto ad impiegare questo strumento e il rispetto delle condizioni ideali. Un buon aceto artigianale nasce da regole ben precise e non richiede complesse procedure. Tra gli articoli per l'aceto, come damigiane, trespoli, bottiglie, ecc., l'acetiere è lo strumento più diffuso per contenerlo. Quelle tradizionali sono realizzate in vetro e si presentano sia economiche che funzionali. Dotate di speciale rubinetto che non può pescare dal fondo, svolgono la funzione principale di spillare l'aceto senza danneggiare il velo che ricopre la parte superiore e, quindi, il composto ricco di batteri acetici. Su lovethesign.com esistono varietà di strumenti da cucina dal design unico e originale. Le acetiere realizzate in vetro temperato sono quelle ideali per resistere agli urti e sono anti-gocciolamento. Il tappo in plastica e il dosatore sono gli atri due elementi che caratterizzano le funzioni. La capienza dipende dalle diverse tipologie. Quelle da 5 litri sono ideali per usi domestici. Con dimensioni superiori troviamo prodotti in vetro combinati con un rubinetto in plastica che ha lo scopo di versare l'aceto in una bottiglia e servirlo in tavola o, ancora, conservarlo nella dispensa. L'enologia hobbistica e professionale è diventata un settore di grande interesse rivolto ai consumatori più esigenti. Ogni tipo di strumento può essere acquistato anche on line a prezzi vantaggiosi e competitivi. Le acetiere sono oggetti di largo impiego e sono molto alla moda. Una tavola apparecchiata con amore rende le giornate più rilassanti e più belle. Fino a a qualche anno fa il porta olio, aceto e sale era venduto insieme. Oggi possono essere anche separati. Il famoso ménage da tavola non è troppo comune e le persone preferiscono mettere sulle loro tovaglie oggetti distinti e con caratteristiche ben evidenti. La funzione delle acetiere è condire gli alimenti prima di servirli in tavola oppure essere impiegato per aggiungere l'aceto a proprio piacimento. La praticità con la quale può essere afferrata con un solo gesto dipende dalle dimensioni, dalla forma e dalla sua leggerezza. Sul sul sito loversign.it sono inserite le migliori acetiere con il il beccuccio versatore in silicone e il tappo in plastica resistente. A questa categoria appartengono i prodotti realizzati col migliore design, di diverso colore e lavabili con la lavastoviglie. Fare l'aceto non è difficile e quello che molti non sanno è che esso è davvero la vera essenza naturale dell’uva. Dopo averlo ottenuto il suo uso può essere applicato per preparare tante pietanze, per condire insalate e per dare ai piatti un sapore diverso. Le cucine in legno sono ricche di oggettistica che si combina con lo stile rustico. Sale, pepe, olio e aceto hanno i loro contenitori appositi messi in evidenza. In un piccolo appartamento in stile classico è possibile ricreare una credenza su misura adatta a riporre acetiere in vetro con appoggio in legno. I modelli a forma di botte sono molto carini e creano degli spazi caldi. Lo stile moderno, al contrario, si abbina a cucine superaccessoriate con strumenti tecnologici e con accessori dal design originale. Le acetiere in porcellane sono molto eleganti, colorate e con disegni particolari dipinti a mano. Il loro uso passa in secondo piano per motivi estetici e possono essere degli oggetti perfetti per arredare un ambiente. Altre persone associano a questi strumenti da cucina la loro passione per il collezionismo. In un piano dedicato a quello che serve per cucinare, si possono esporre le acetiere decorate a mano o in semplice porcellana ai nostri amici e parenti. L'aceto balsamico non può essere prodotto, se non si hanno le giuste attrezzature e, in particolar modo le botti che lo contengano. La ""batteria"" può essere considerata una grande acetiera usata per ricavare l'aceto tradizionale. Quella classica è costituita da 5 botticelle, in quanto ognuna di loro svolge una particolare funzione. Nei ristoranti e nelle cantine queste botti sono largamente impiegate e, spesso, quelle vecchie sono sostituite da contenitori nuovi perché garantiscono una migliore riuscita della fermentazione. Per uso privato si ricorre alle acetiere di piccole dimensioni. Sulla tavola l'aceto è servito dentro piccole bottiglie spesso associate al porta olio e sale. L'impiego dei set è nato dall'esigenza di avere a portata di mano tutti i condimenti maggiormente usati. In un solo gesto, infatti, è possibile servirsi con comodità e avere diversi set a seconda dell'occasione. La plastica è un materiale assai diffuso per creare piccole acetiere con differenti forme e colori. I modelli realizzati in viola sono ideati per rappresentare meglio le caratteristiche dell'aceto, per mettere in evidenza il colore che caratterizza questo prodotto naturale e genuino. Anche le acetiere in vetro di dimensioni 700 * 700 possono essere utilizzate in occasione delle feste. I modelli con dimensioni 220 * 150 sono più pratici e sono usati non solo nelle abitazioni, ma anche nelle pizzerie e nei ristoranti. Le forme ad ampolla ricordano i tempi passati e sono apprezzate dagli amanti dell'antiquariato. Alcune aziende propongono ampolle in vetro soffiato o in porcellana adatte ad ogni tipo di richiesta. Praticità ed eleganza si uniscono nei modelli che richiamano i tanti disegni realizzati a mano. Ogni tipologia di acetiera deve essere custodita in un posto buio, tranquillo e possibilmente a temperatura costante. Il freddo è, per esempio, un nemico dell'aceto. Se le quantità sono superiori a quelle di uso domestico, è ideale una cantina ed è meglio dividerlo in più contenitori. La madre, infatti, deve raggiungere una dimensione notevole dopo un arco di tempo ben preciso. Nelle regole rientra anche la fase in cui l'acetiera deve essere svuotata lasciando solo una piccola quantità di sedimento che deve essere messo da parte per lavare e risciacquato per bene e con vino questo strumento. Le acetiere in vetro con rubinetto, per esempio, sono oggetti con caratteristiche ideali per mantenere inalterata la qualità dell'aceto. Ogni tipo di accorgimento deve essere attentamente osservato affinché questo prodotto naturale sia sempre buono e pronto per essere usato. Le acetiere possono essere acquistate anche on line. Nel sito lovethesign.it si trovano modelli acciaio inox 18/8 con coperchio e con costi molto contenuti. Ideali per regalo, queste acetiere hanno una lunga resistenza, sono dotate di beccuccio allungato e hanno una capacità di 0,5 litri. Le dimensioni sono ideali per essere usate durante il condimento e per essere appoggiate in una mensola in cui acquisiscono valore estetico. La progettazione è un altro aspetto di grande rilevanza. Contenitori e bottiglie speciali sono oggetti che fanno parte della quotidianità. Le acetiere personalizzate possono essere richieste e ordinate dopo aver consultato gli esperti della produzione. Le forme speciali creano dei prodotti unici. Il design, infatti, è l'elemento che contraddistingue coloro che realizzano modelli che non hanno competitori. Lo scopo di un'acetiera personalizzata è offrire al cliente un bene prezioso, diverso da quello tradizionale e riuscire a progettare un packaging vetrario riconoscibile. Il marchio deve essere inconfondibile e spingere la clientela a rivolgersi solo a quel produttore affinché soddisfi le sue esigenze. Pensate ai ristoranti e alle pizzerie dove il fenomeno della competizione è davvero alto. Se si può trovare un oggetto bello, funzionale e originale siamo più motivati ad andare in quel locale che si distingue dagli altri, non solo per il cibo buono e genuino, ma anche per gli accessori che danno colore e vivacità all'ambiente. Oggi la progettazione parte da indagini effettuate per capire come si muove il mercato e cosa desidera il cliente. La rappresentazione su carta è uno strumento ancora valido per poi passare all'elaborazione 3D che è l'alternativa al Mock Up, ossia, il metodo basato sulla realizzazione del prodotto attraverso diversi materiali come il gesso, il legno, il plexiglass oppure il pyrex. Le acetiere realizzate secondo la metodologia Mock Up offrono un'idea reale e concreta delle dimensioni e delle funzioni. Possono essere osservate, toccate e usate per comprendere meglio le funzioni. Da qui si parte per apportare delle modifiche, scegliere i colori e i modelli di nicchia che possono essere distribuiti in grande quantità. Alle ceramiche artistiche appartengono anche i porta sale, pepe e aceto. Le acetiere con tappo di sughero e decorate con un grappolo d'uva fanno parte dell'antica tradizione artigianale. Spesso presentano delle imperfezioni o irregolarità sia nella forma che nello smalto. Questo aspetto non deve essere considerato in modo negativo, in quanto fa parte della lavorazione e della decorazione a mano. La ceramica è un materiale pregiato e di altissima qualità. Il tappo in sughero si combina perfettamente con un oggetto destinato a conservare l'aceto e a mantenere il suo gusto e il suo colore. Le soluzioni moderne presentano modelli di acetiere serigrafate. L'approccio creativo è amato quanto la tradizione artigianale perché permette di spaziare. Una bottiglia standard, per esempio, destinata a conservare l'aceto può essere sottoposta alle fasi di stampa come la decalcomania e la tampografia. Con queste attività si possono eseguire decorazioni raffinate applicate su ogni bottiglia piccola o grande. Il design moderno non ha limiti e cerca di creare degli oggetti da cucina adatti a valorizzare il contenuto. La personalità di prodotti naturali come l'aceto, l'olio e il vino, infine, deve essere messa in rilievo da contenitori di grandi tirature e di qualità elevata. L'aceto ha un valore unico quando è servito dentro un' acetiera che non è solo un semplice strumento da cucina, ma è anche un oggetto unico e particolare."
Servizio Clienti Dedicato

Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com

Prodotti 100% Originali

Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.

Soddisfatti o Rimborsati

Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile. <br>*ordini voluminosi esclusi.

Pagamenti Sicuri
Payments