Lovelist
Lovelist
La tua lovelist è vuota: esprimi un desiderio!
LOVELIST
IL TUO CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
SPEDIZIONE GRATUITA fino alle 23:59 di domenica! Consulta le FAQ per i dettagli.

Grembiuli

Anche il lavoro ai fornelli ha la sua divisa di ordinanza. Un grembiule di design ti garantisce sia protezione sia stile mentre ti muovi tra la cucina e la tavola, perché né i tuoi ospiti né il piano cottura possono rinunciare alle tue attenzioni. Con pettorina o da legare in vita, il grembiule in cotone o in lino diventa un capo irrinunciabile e un regalo sfizioso per gli amanti della cucina.
Visti di recente
Regali Aziendali
Scopri assieme al nostro servizio clienti b2b i regali con cui la tua azienda può premiare clienti e fornitori senza rinunciare a distinguersi.
Iscriviti alla Newsletter
Idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive sull'home design ma non solo. Ti raccontiamo l'universo della casa in tutta la sua bellezza.
Proseguendo accetti Privacy e Termini e Condizioni
Invita un Amico
In casa LOVEThESIGN più si è meglio si sta. Invita tutti i tuoi amici: per te un buono sconto a ogni loro primo acquisto.
Customer Service Servizio Clienti Dedicato
Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com
Prodotti 100% Originali Prodotti 100% Originali
Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.
Soddisfatti o Rimborsati Soddisfatti o Rimborsati
Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile. *ordini voluminosi esclusi.
Pagamenti Sicuri Pagamenti Sicuri
Payments
"Chi dice che ai tessili da cucina non si debba prestare la stessa cura e la medesima attenzione ai dettagli che meritano tutti gli altri elementi di arredo della casa? Tovaglie, tovagliette e grembiuli, se scelti con gusto, sapranno dare quel tocco in più di originalità che cercate per il vosto appartamento. La cucina è uno degli ambienti più importanti, quello in cui ci si riunisce tutti insieme, almeno una volta al giorno, e per questo è fondamentale che si tratti di un ambiente accogliente e che anche a livello visivo tutto sia adeguato alle nostre esigenze e ai nostri gusti personali in fatto di arredo. La cucina è uno spazio utilizzato
"Chi dice che ai tessili da cucina non si debba prestare la stessa cura e la medesima attenzione ai dettagli che meritano tutti gli altri elementi di arredo della casa? Tovaglie, tovagliette e grembiuli, se scelti con gusto, sapranno dare quel tocco in più di originalità che cercate per il vosto appartamento. La cucina è uno degli ambienti più importanti, quello in cui ci si riunisce tutti insieme, almeno una volta al giorno, e per questo è fondamentale che si tratti di un ambiente accogliente e che anche a livello visivo tutto sia adeguato alle nostre esigenze e ai nostri gusti personali in fatto di arredo. La cucina è uno spazio utilizzato da tutta la famiglia, dove tutti passano più volte al giorno e il suo arredo anche per questo è particolarmente importante, forse più che per qualsiasi altra stanza della casa. Questo ambiente è al contempo anche quello in cui può capitare facilmente che transitino degli estranei. Se ad esempio invitate degli amici a pranzo, può succedere con tutta facilità che questi ultimi non restino fermi all'interno della sala da pranzo, ma si muovano per la casa ed entrino anche in cucina. Ecco perché è importante, per fare bella figura, che anche qui tutto sia non solo in ordine, ma anche ben organizzato e studiato nei minimi dettagli. Pensate allo stupore dei vostri amici nel vedere che siete riusciti a curare talmente tanto il design e l'arredamento della vostra cucina, da aver abbinato persino i grembiuli al colore delle pareti e dei mobili! Come non apprezzare un'attenzione così mirata ai complementi di arredo, finalizzata alla creazione di un'atmosfera complessivamente accogliente e soprattutto carica di positività. Entrare in un ambiente in cui ogni cosa è al posto giusto, i colori sono ben distribuiti e non sono presenti elementi che stonino con il contesto generale, sicuramente è molto bello e non può che essere apprezzato. Ma torniamo dunque al nostro argomento e riprendiamo a parlare dei grembiuli e delle loro caratteristiche. Se è forse vero che essi non possono sempre essere considerati un vero e proprio elemento di arredo, perché quelli più semplici ed economici il più delle volte non lo sono davvero, è anche vero che molti di noi amano sceglierli di qualità e tenerli appesi alla parete, per averli sempre a portata di mano e mostrarli a chiunque capiti di entrare in cucina. Ecco dunque che anche questi tessili da cucina meritano di essere selezionati sulla base di diversi criteri, primo fra tutti il più semplice e banale ma senza dubbio il più importante per chi dà importanza all'estetica, cioè il colore. Il look che si è scelto per la stanza deve trovare riscontro, infatti, anche nei tessili che vanno ad arricchirne l'arredo, altrimenti si rischia di rovinare l'intero lavoro di ricerca che si è portato avanti in tutta la fase di definizione delle tonalità delle pareti e del pavimento e della tipologia di mobilio da inserire all'interno della cucina. Una tovaglia dallo stile prettamente classico, ad esempio, non potrà addirsi mai a una cucina arredata secondo i dettami della modernità, con colori accesi e magari con un mobilio laccato lucido. Tutte queste caratteristiche richiederanno necessariamente la scelta di tessili adeguati, che non sfigurino e non risultino inadatti agli occhi di chi può trovarsi ad entrare, anche per caso, nella stanza. Ma procediamo comunque con ordine e andiamo innanzitutto a capire quali sono le caratteristiche che contraddistinguono i grembiuli da cucina e qual è la storia di questi particolari ausili che ci semplificano la vita ogni qual volta ci mettiamo ai fornelli e intendiamo salvaguardare da macchie di ogni tipo i vestiti che indossiamo in quel momento. I grembiuli da cucina, anche se non tutti lo sanno, vantano una storia molto antica. In origine, e ci riferiamo a diversi secoli fa, il grembiule era molto semplice e non aveva la forma che conosciamo oggi. Esso consisteva infatti essenzialmente in un pezzo di stoffa che le donne si arrotolavano intorno alla vita, legandolo per evitare che potesse scivolare con i movimenti. Esso serviva a proteggere dallo sporco e non era usato solo in cucina, ma lo si indossava per gran parte della giornata, quando si svolgevano le faccende di casa e in ogni occasione in cui lo si riteneva necessario. Solo in un secondo momento, intorno al XIII secolo, cominciarono ad essere realizzati, oltre ai grembiuli bassi, anche quelli più alti, molto simili a quelli che conosciamo anche noi e che coprono tutto il busto, fino al collo. Ma che aspetto avevano dunque i grembiuli dei nostri antenati e delle nostre antenate? A dispetto di quanto si possa pensare, anticamente si aveva una grande cura dei tessili per la casa e i grembiuli non erano considerati da meno in questo senso. Ecco perché le donne che amavano trascorrere del tempo intente nell'arte del ricamo, si dilettavano anche nella realizzazione di grembiuli ricercati, con pizzi, merletti e decorazioni che li rendevano dei pezzi unici e di inestimabile valore. Pensate che persino re Luigi XIV, in Francia, fu un grande appassionato di questo accessorio, tanto che durante il suo regno se ne produssero in grandi quantità e tutti particolarmente preziosi, realizzati con pizzi e merletti su una base di lino, una delle stoffe più preziose che si conoscessero all'epoca. Con il passare degli anni, il grembiule divenne persino un elemento caratteristico di alcuni abbigliamenti tipici di determinate aree geografiche. Pensandoci bene, infatti, ancora oggi nelle sfilate che vengono organizzate in occasione delle feste popolari si vedono donne che indossano questi costumi tipici in cui spesso compare il grembiule come accessorio complementare. Per completezza, bisogna dire che il grembiule ha trovato nei secoli un'amplissima diffusione anche a livello più popolare e con una funzione prettamente pratica che nulla aveva a che fare in origine con lo stile, la moda e il design. Chi di noi non ha scolpita nella mente un'immagine della propria nonna che, con indosso il suo inseparabile grembiule, si diletta in cucina nella preparazione di piatti prelibati? Non solo, quante volte abbiamo visto e vediamo tuttora nei piccoli paesi e nelle campagne le donne che utilizzano il grembiule leggermente sollevato per trasportare i prodotti dell'orto fino alla loro cucina o che lo impiegano a mò di presina? Sì, perché con un grembiule in fin dei conti si può fare all'occorrenza qualsiasi cosa, persino rimuovere le pentole cocenti dai fornelli! È anche vero che nelle grandi città molte di queste tradizioni si sono ormai perse ed esso è rimasto in uso come semplice, seppur fondamentale accessorio da cucina finalizzato a preservare gli abiti dallo sporco. Ecco perché oggi i grembiuli più diffusi sono senz'altro quelli in cotone, che utilizziamo quotidianamente in cucina e che ci vengono in aiuto quando siamo ai fornelli e non vogliamo correre il rischio di sporcarci. Questo non significa che sia stata abbandonata del tutto la passione per i grembiuli più ricercati, quelli con pizzi e decorazioni fatte a mano. Ancora ci sono donne, soprattutto al sud, che portano avanti la passione delle nonne per l'uncinetto e si cimentano nella decorazione dei tessili, che poi entrano a far parte del corredo delle loro figlie. Ovviamente i grembiuli decorati a mano stanno diventando al giorno d'oggi sempre più rari rispetto a quelli di produzione industriale, che invece sono molto diffusi. Non si possono non menzionare, poi, i grembiuli più economici e commerciali, quelli che non sono di stoffa ma vengono realizzati in materiali impermeabili. Essi sono molto pratici da lavare, ma risultano indubbiamente meno eleganti rispetto a quelli di cotone o ancor meglio di lino. I più spiritosi amano anche i grembiuli con stampe, quelli che si trovano persino nei negozi di souvenir o quelli che possono essere personalizzati con scritte o fotografie. Certo, si tratta di un altro genere di prodotto che, per quanto diffuso e apprezzato, non può essere in alcun modo paragonato ai tessili di design in cotone o in lino, con stampe delicate e raffinate, studiate da esperti del settore e mai banali nel loro genere. Naturalmente, quando si acquista un grembiule da cucina è sempre bene puntare sulla qualità e controllare che esso sia stato realizzato tenendo conto anche dell'impatto della lavorazione sull'ambiente. I grembiuli da cucina che sono presenti nel catalogo Lovethesign si caratterizzano proprio per essere stati pensati nel massimo rispetto per il nostro pianeta. Tale attenzione si rintraccia in primo luogo nella scelta delle materie prime. Il cotone utilizzato per la realizzazione dei migliori grembiuli che si trovano in vendita è infatti quello biologico. Questo significa per l'appunto che già in fase di coltivazione si è prestata particolare cura affinché l'impatto ambientale risultasse minimo. Allo stesso tempo, questi grembiuli risultano essere lavorati senza l'uso di sbiancanti. In questo modo il tessuto mantiene tutte le sue caratteristiche naturali, che non vanno per nulla ad essere alterate. Ma quali sono le tipologie di grembiuli che si possono trovare in commercio? I due modelli più diffusi al momento, presenti entrambi nel catalogo Lovethesign, sono il grembiule alto fissato intorno al collo e quello basso allacciato in vita. Vediamone dunque le caratteristiche nello specifico. Il grembiule alto è quello che capita più di frequente di trovare appeso nelle cucine, magari accanto a un canovaccio e a una presina, che diventano tutti insieme dei veri e propri elementi di arredo che impreziosiscono la stanza. Questo modello di grembiule, grazie alla pettorina di cui è dotato copre fino al torace ed è davvero molto diffuso. Esso viene annodato normalmente con due lacci, uno intorno al collo e un altro dietro la schiena. Alcuni modelli, come quello con decorazione a triangoli colorati presente in catalogo, sono perfetti per le cucine moderne, che tanto hanno trovato diffusione in questi ultimi anni. In molti casi i grembiuli alti sono dotati anche di tasche frontali, molto comode per riporre qualsiasi cosa, come un fazzoletto o magari lo smartphone o il tablet che, per ovvi motivi, non possono essere tenuti in mano mentre si cucina, ma che spesso gli addetti ai fornelli preferiscono tenere vicino, a volte anche solo per avere sotto mano i siti di ricette da consultare e ai quali ispirarsi. I grembiuli bassi che si allacciano in vita sono molto amati dagli uomini e da tutte quelle donne per cui la cucina è più che e altro un luogo passaggio, quelle insomma che non hanno troppo tempo da dedicare alla casa e scelgono dunque la praticità a tutti gli effetti, senza mezze misure. Un grembiule basso, infatti, si indossa molto velocemente, si allaccia in vita e non sul retro e può essere persino elegante nel suo genere. Esso infatti è meno ingombrante di un grembiule alto ed è molto pratico quando si ha bisogno di asciugarsi le mani, ma soprattutto è molto leggero, tanto che lo si indossa senza neanche sentirlo. Insomma, sono diversi i pregi di questo tipo di grembiule, apprezzato molto anche dai giovanissimi che cercano la semplicità abbinata allo stile. Chi l'ha detto che il grembiule debba essere visto necessariamente come un semplice accessorio da cucina e debba essere riposto in un cassetto o essere appeso alla parete non appena terminata la sua funzionalità? Ricordate l'ultima volta in cui avete invitato a cena una coppia di amici? Per quante volte avete dovuto muovervi avanti e indietro per la cucina, prendere le pietanze e portarle in sala da pranzo e quante volte avete rischiato di macchiare il vostro abito solo per preservare l'eleganza della serata e non indossare il grembiule, che vi sembrava inadeguato alla situazione? Orientarsi verso la scelta di un grembiule elegante e raffinato come quelli che si trovano nel catalogo Lovethesign significa anche per questo concedersi il privilegio di continuare a indossarlo per tutta la serata, senza doversi vergognare o provare una sensazione di disagio. I grembiuli bassi sono l'ideale in questo senso, perché meno ingombranti rispetto a quelli alti, quasi invisibili se dello stesso colore degli abiti che si indossano, ma molto pratici per proteggere dallo sporco la persona che per tutto il tempo sarà addetta alla gestione della cucina. Non c'è che dire, comunque, i grembiuli più eleganti restano sempre quelli in lino. Un tessuto così pregiato e delicato non può certo passare inosservato, specie se utilizzato per un grembiule da cucina. Se poi alla pregiatezza della stoffa si accompagna anche un motivo decorativo studiato e non banale, l'effetto finale è di quelli che lasciano il segno. Nell'ampio catalogo Lovethesign non mancano ovviamente neanche queste tipologie di prodotti tessili per la cucina. Si tratta di grembiuli che per forma e colori si adattano perfettamente sia all'uomo che alla donna. Una delle caratteristiche più importanti è che possono essere lavati innumerevoli volte non solo a mano, ma anche in lavatrice, senza per questo perdere in alcun modo le loro proprietà originarie. I tessuti di qualità si riconoscono anche in tali aspetti. Del resto, come accade anche per le tovaglie e per tutti i tessili da cucina, i grembiuli si sporcano facilmente e dunque necessitano spesso di essere puliti e smacchiati. Non sempre c'è il tempo di lavare delicatamente a mano ed ecco perché è fondamentale la possibilità usare la lavatrice. Anche in fase di stiraggio, il lino non dà alcun problema come tessuto. Come per i grembiuli in cotone, anche per quelli in lino che trovate in vendita su Lovethesign vale il discorso della massima attenzione nei confronti dell'ambiente durante la lavorazione e la colorazione. A meno che non sia decorato con colori particolarmente accesi, cosa rara per un grembiule in lino, la tipologia di tessuto, con la sua tonalità di base per lo più opaca, si adatta perfettamente a un ambiente ammobiliato in stile classico o rustico. Allo stesso tempo, non si può certo escludere di esporre un grembiule in lino in una cucina moderna, perché la sua delicatezza fa sì che esso si accosti praticamente a qualsiasi tonalità di colore, anche quelle più accese e forti. Il grembiule in lino, inoltre, risulta essere particolarmente morbido e questo favorisce i movimenti di chi lo indossa, senza risultare eccessivamente d'intralcio quando si è in cucina. Certamente, quando le macchie sono ostinate, anche sui migliori grembiuli occorre intervenire con un trattamento preventivo che anticipi il lavaggio vero e proprio. Le macchie di vino o di sugo, ad esempio, sono le più difficili da rimuovere e il semplice lavaggio in lavatrice può non essere sufficiente per riportare il grembiule al suo splendore originario. Per questo è bene seguire attentamente quelli che sono i tradizionali consigli delle nonne e procedere con cura quando si usano prodotti come ammoniaca o acqua ossigenata, che notoriamente sono consigliati per la rimozione delle macchie ma con i quali non bisogna esagerare, soprattutto quando si ha a che fare con capi delicati e colorati. Un semplice lavaggio, a mano o in lavatrice, magari con un sapone delicato, basterà invece a rimuovere i soli odori di cibo, che inevitabilmente tendono ad accumularsi sul grembiule, sul quale continuamente ci si puliscono le mani mentre si cucina. Il grembiule è in fin dei conti uno degli accessori più utili di cui si possa disporre all'interno di una cucina. Esso viene utilizzato da chiunque si avvicini ai fornelli, dai cuochi dilettanti così come dai professionisti. Si tratta di un accessorio che si presenta molto bene anche come regalo e molti ne acquistano i modelli più belli in occasione delle feste natalizie, per farne dono al proprio compagno, alla propria compagna, o a chiunque ami la cucina e i tessili raffinati di produzione italiana. I grembiuli sono molto ricercati anche come regali di compleanno, meglio ancora se in abbinamento con altri tessili per la cucina. Un pacchetto regalo davvero invidiabile per gli amanti del bello e degli accessori di classe, potrebbe essere composto ad esempio da un grembiule e una tovaglia dello stesso stile, magari con presina abbinata. Con un set di questo tipo, infatti, è ancora più bello avere invitati a pranzo o a cena e poterli stupire con l'eleganza e la classe che non tutti possono vantare a casa propria. Un abbinamento perfetto può fare scuola e i vostri amici saranno sicuramente tentati dal fare lo stesso anche nella loro cucina, che magari fino a quel momento avevano trascurato, dando importanza più alla funzionalità che allo stile e al design."
Servizio Clienti Dedicato

Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com

Prodotti 100% Originali

Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.

Soddisfatti o Rimborsati

Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile. *ordini voluminosi esclusi.

Pagamenti Sicuri
Payments