Lovelist
Lovelist
La tua lovelist è vuota: esprimi un desiderio!
LOVELIST
IL TUO CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
PIANOPRIMO
Sai che il Bonus Mobili 2018 vale per l'home design?
top banner arrow
Tempo di lettura
6 Minuti

Sai che il Bonus Mobili 2018 vale per l'home design?

La notizia di questi giorni, in breve, è la seguente: la detrazione del 50% sui lavori di ristrutturazione e sull’acquisto di mobili ed elettrodomestici efficienti per l’arredo dell’immobile ristrutturato (il cosiddetto Bonus Mobili) è stata prorogata per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2018.

Grazie a questo incentivo statale, chi ristruttura casa può detrarre fino al 50% della spesa sostenuta per l’acquisto anche di icone e arredi di design.

50% di detrazione. Non male, vero?

Ecco allora 8 semplici domande e qualche consiglio stilatidalla nostra redazione per capire il Bonus Mobili 2018.

Panca Riserva
Lampada da terra Arco Led
Tavolo Basic&Stretch grande

1. Chi può usufruire della detrazione per l’arredo del Bonus Mobili 2018?

Possono richiedere la detrazione del 50% delle spese sostenute per l’acquisto di arredi di design tutti coloro che ristrutturano o hanno ristrutturato la propria casa iniziando i lavori dal 1 gennaio 2017 in poi, quindi anche chi li inizierà nel corso del 2018. Sono accettate le spese effettuate dopo l’inizio dei lavori e prima del 31 dicembre 2018. 

Hanno diritto a richiedere il bonus non solo i proprietari di unità immobiliari destinati alla residenza, ma anche i detentori ufficiali dell’abitazione: è il caso degli affittuari o degli usufruttuari che sosterranno le spese per arredi ed elettrodomestici. 

2. La detrazione del 50% del Bonus Mobili 2018 ha un tetto di spesa?

Sì. Si tratta di una detrazione dell’imposta lorda Irpef del 50% con un tetto di 10.000 euro. La proroga ha confermato anche l’orizzonte fiscale di 10 anni per spalmare la detrazione. Attenzione però: nella soglia dei 10.000 euro sono comprese sia le spese per l’acquisto dei mobili sia quelle per i grandi elettrodomestici. È interessante notare, tuttavia, che il limite si calcola sulla base delle unità immobiliari ristrutturate.

3. Quali sono le condizioni per l’acquisto di arredo?

Rientrano nelle detrazioni previste gli arredi per la casa oggetto di ristrutturazione. Per fare un paio di esempi, oltre ai mobili per la cucina e agli arredi per il bagno — proprio questi ultimi sono in arrivo su LOVEThESIGN tra pochi giorni! — è possibile comprare e detrarre un set di sedie Kartell e un tavolo allungabile Bonaldo, le luci di Flos, una libreria Ptolomeo e un divano letto di Karup. Attenzione, la detrazione riguarda solo gli arredi, e solo quelli nuovi: non rientrano in questo tipo di agevolazione l’acquisto di pavimenti, porte, tende e di tutti i complementi e i mobili acquistati presso gli antiquari.

Se usufruisci del Bonus Mobili perché hai avviato o avvierai nel 2018 una ristrutturazione di un’abitazione, tieni conto che puoi collocare gli arredi acquistati anche in un ambiente differente rispetto a quello direttamente oggetto dei lavori edilizi.

Sedia Masters metallizzata
Tavolo allungabile Menu' L 180 cm
Sedia Masters metallizzata
Lampada da terra Toio
Divano letto Deva
Lampada da terra Toio
Libreria Ptolomeo Original H 160 cm - bianca
Libreria Ptolomeo Original H 215 cm - bianca
Libreria Ptolomeo Original H 75 cm - bianca
I Consigli di Andrea Castrignano
Scopri i consigli per ristrutturare dell'ideatore di Cambio Casa, Cambio Vita!

4. Posso acquistare design online e usufruire del Bonus Mobili?

Sì, e ti aiuta ad avere tutta la documentazione in ordine sul tuo computer. Infatti non è necessario pagare con bonifico speciale soggetto a ritenuta, ma è possibile utilizzare un bonifico bancario standard e, soprattutto, sono ammessi tutti gli acquisti effettuati con carta di credito o di debito. 

Attenzione: non sono ammessi i pagamenti con assegni, contanti o carte prepagate.

5. Il Bonus Mobili 2018 si applica anche alle spese di trasporto?

Sì. Grazie alla proroga di tutte le condizioni del Bonus Mobili, anche le spese di trasporto rientrano a pieno titolo nelle possibili detrazioni e concorrono al calcolo del tetto dei 10.000 euro.

6. Che cosa devo conservare per poter detrarre le spese?

Anzitutto serve la certificazione della data di inizio lavori di ristrutturazione fornita dal Comune dietro presentazione di domanda. Quindi, per gli arredi, i documenti da conservare sono le semplici ricevute di addebito e le fatture, complete del numero e del tipo di prodotti acquistati. La data delle ricevute deve, chiaramente, essere posteriore a quella di inizio lavori. 

7. Il Bonus Mobili 2018 è legato alla detrazione per le ristrutturazioni?

Il Bonus Mobili è valido solo in caso di ristrutturazione, ma la richiesta di detrazioni per le ristrutturazioni è una procedura a parte, separata dalla richiesta del Bonus Mobili 2018. 

8. Quali lavori di ristrutturazione danno diritto al Bonus Mobili 2018?

Singole unità immobiliari

Il Bonus Mobili 2018 è concesso a chi, dopo il 1 gennaio 2017, ha intrapreso dei lavori di manutenzione straordinaria, risanamento o restauro conservativo e ristrutturazione edilizia di singoli appartamenti. 

Parti comuni di edifici residenziali

Invece, per le parti comuni degli edifici residenziali, è possibile richiedere il Bonus Mobili 2018 per i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, risanamento e restauro conservativo, e ristrutturazione edilizia. 

Scegli l'icona per la casa dei tuoi sogni
Curiosa tra gli articoli di Opera, la sezione di PIANOPRIMO dedicata ai maestri e all'arte dell'abitare.

La differenza tra unità immobiliari e parti comuni è importante: i lavori ordinari su un singolo appartamento non danno diritto al Bonus Mobili 2018. Per fare degli esempi, la tinteggiatura di pareti e soffitti, il rifacimento di intonaci interni, la sostituzione di pavimenti o di infissi non danno diritto al Bonus Mobili. 

È consigliato valutare di caso in caso altre tipologie di lavori, come l’abbattimento delle barriere architettoniche che, per esempio, dovrebbe essere considerato a pieno titolo un intervento di ristrutturazione.

Lampada da parete COUNTERBALANCE
Lampada da parete Io
Lampada da parete Birdy Short
PRODOTTI CITATI NELL'ARTICOLO
CONDIVIDI
Vedi nello shop
Go up Torna su
Servizio Clienti Dedicato

Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com

Prodotti 100% Originali

Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.

Soddisfatti o Rimborsati

Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile. *ordini voluminosi esclusi.

Pagamenti Sicuri
Payments