Lovelist
Lovelist
La tua lovelist è vuota: esprimi un desiderio!
LOVELIST
IL TUO CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
PIANOPRIMO
20 Marzo, non 21: la primavera inizia un po' prima
top banner arrow
Tempo di lettura
4 Minuti

20 Marzo, non 21: la primavera inizia un po' prima

Filastrocca di primavera più lungo è il giorno, più dolce la sera…
Gianni Rodari, Filastrocca di primavera

Pensavi che la primavera iniziasse il 21 marzo, vero? Anche io. In realtà l’inizio ufficiale (astronomico) della primavera è legato alla posizione della Terra rispetto al Sole. Quest’anno inizierà il 20 marzo alle 10:29, ovvero all’ora dell’equinozio di primavera 2017. Nel 2018 inizierà alle 16:15, nel 2019 alle 21:58. Ma sempre del giorno 20.

Che la primavera inizi il 21 marzo, in pratica, non succede quasi mai. Ma non è la terra ad essere qualche ora in ritardo o in anticipo: è il nostro calendario che è impreciso – e rimesso in pari, ogni quattro giri, con gli anni bisestili. Davvero? Ebbene sì. Ma in fondo la differenza è minima e l’importante è prepararsi a godere delle lunghe giornate in arrivo. Ecco qualche consiglio.

Pronti alla primavera, ouverture: luci e coperte

C’è qualcosa che lega la primavera al tempo in cui si è ragazzi. Così mi è venuta in mente la poesia di Gianni Rodari. In ogni caso questa domenica ho fatto il primo brunch sul terrazzo e poi ho letto all’aria aperta libri, giornali e notizie e pettegolezzi online, sul divano messo al sole, poi sotto una coperta, finché non è sceso il buio. Ecco, dunque, i primi due consigli.

Sedia Metal Bistro satinata vari colori
Tavolo quadrato Bistro 71x71 opaco vari colori
Tavolo rotondo Bistro diam. 117 cm opaco vari colori


Non mettere via le coperte: tienile a disposizione per goderti le prime ore di relax tra sole e aria fresca in giardino, sul balcone o sul terrazzo. Quando arriverà la calda estate metropolitana, con i suoi trentacinque gradi a mezzanotte, ricorderai con nostalgia la primavera.

Anche se fa ancora freddo inizia a pensare alle luci con cui vorresti goderti le serate all’aperto. Non solo quelle per illuminare il cibo in tavola e il volto degli amici mentre chiacchierano: pensa a un’atmosfera speciale per le tue piccole fughe serali dal caos quotidiano.

Pronti alla primavera, duetto: tu e le piante aromatiche

…Domani forse tra l’erbetta spunterà la prima violetta. O prima viola fresca e nuova beato il primo che ti trova, il tuo profumo gli dirà, la primavera è giunta, è qua…
Gianni Rodari, Filastrocca di primavera

Dicono sia la primavera il momento migliore per dare vita al proprio piccolo ed esotico giardino, anche sul balcone. Di fatto il mio rosmarino è già fiorito svelando la mia scarsa propensione a cucinare. Ma per gli amanti dei sapori il verde a chilometro zero può diventare una dispensa: salvia, basilico, erba cipollina, prezzemolo, origano, timo... E per i mojito, c’è la mentuccia.

Fioriera alta Basket opaca
Pouf Felix
Set Giardino Orte
Tazza da cappuccino Bliss
Tubo per innaffiare Mirtoon 10 mt
Teiera Bliss

Attento dunque alle piante, all’esposizione, all’irrigazione. Hai tutti gli attrezzi che servono? E i vasi adatti? Non rinunciare allo stile, mi raccomando. Un angolo con due poltroncine e un tavolino circondati dalle piante profumate ti farà immaginare ogni volta di essere nel bel mezzo di un’esotica vacanza.

Ultima idea: citronella, calendula e agerato celestino sono piante che tengono lontane le zanzare e sono facili da curare. Naturalmente non sarà sufficiente una piantina con due fiori e tre foglie comprata a fine luglio, ma sei ancora in tempo per una fare scelta lungimirante.

Credits: Josh WilburneCredits: Josh Wilburne

Pronti alla primavera, gran finale: l’invidia dei vicini

La filastrocca è quasi finita. Oggi l’ho riletta mentre mi rilassavo al sole. Poi ho posato l’iPad sul tavolino e mentre rientravo in casa ho notato il vicino guardare in direzione della poltroncina su cui ero seduto, con espressione interrogativa. Era invidia, ne sono certo, perché è già arrivato il momento – e lui non se n’era ancora accorto.

…Gli altri signori non lo sanno E ancora in inverno si crederanno: magari persone di riguardo, ma il loro calendario va in ritardo.
Gianni Rodari, Filastrocca di primavera


Gianni Rodari (nato Giovanni, nel 1920) è stato scrittore, pedagogista e giornalista, ma in Italia è ricordato soprattutto per essere il poeta di quando si è bambini ma che si ama anche da adulti. Le sue opere sono state tradotte in moltissime lingue e il testo Grammatica della fantasia. Introduzione all'arte di inventare storie l’ha reso uno dei principali teorici sul tema. Ancora oggi è l’unico italiano ad aver vinto il prestigioso Premio Hans Christian Andersen.

Lampada Balad satinata
Lampada da terra outdoor Happy Apple ภ50 cm
Lampada da tavolo Lampie-on
PRODOTTI CITATI NELL'ARTICOLO
CONDIVIDI
Vedi nello shop
Go up Torna su
Servizio Clienti Dedicato

Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com

Prodotti 100% Originali

Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.

Soddisfatti o Rimborsati

Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile. *ordini voluminosi esclusi.

Pagamenti Sicuri
Payments