Lovelist
Lovelist
La tua lovelist è vuota: esprimi un desiderio!
LOVELIST
IL TUO CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
PIANOPRIMO
A ognuno la sua tradizione: brevi storie di matrimoni insoliti
top banner arrow
Tempo di lettura
5 Minuti

A ognuno la sua tradizione: brevi storie di matrimoni insoliti

L’estate si avvicina e sul mio feed di Facebook si alternano post di addio al celibato e post di matrimoni finalmente coronati. #evvivaglisposi

Immagino sempre che l’evento sarà classico, come la tradizione vuole. La marcia nuziale suona, una splendida sposa in bianco procede timorosa verso l’altare, il futuro sposo la guarda sognante, parenti e amici ridono o piangono a seconda dell’indole. Qualcuno ha qualcosa da dire? Speriamo di no per loro. Vuoi sposarmi? Si.

Riso, abbracci, foto.

Gli ospiti vengono invitati a festeggiare in una elegante villa in campagna: fiori, tavoli circolari, champagne. Si cena, si balla, taglio della torta, qualche invitato si ritrova a fine serata con la cravatta intorno alla testa. 

E (arrivati a casa, finalmente soli) vissero per sempre felici e contenti.

Ho scoperto, però, che non tutti pensano sia necessario onorare la tradizione per vivere per sempre felici e contenti e c’è chi ha deciso di festeggiare il giorno più bello della propria vita in modo alternativo. Ora te lo racconto.

scopri la lista nozze lovethesign

Sedia sospesa 1900 opaca
Poltrona impilabile 1900 opaca
Tavolino rotondo 1900 satinato
Sedia Metal Bistro satinata vari colori
Panchina 1900 satinata
Sedia Kintbury satinata

La sirenetta non si chiama Ariel, ma April

April Pignataro e Michael Curry si sono sposati nel giugno 2010. Lei indossava un’attillata muta bianca e lui una tradizionale muta nera quando si sono immersi in una vasca per sposarsi all’Atlantis Marine World di Riverhead, New York. 

Entrambi subacquei esperti, erano protetti da una gabbia in ferro mentre pronunciavano il loro sì circondati da squali, anguille e da una cernia gigante. Per dare la possibilità ad amici e parenti di assisterli in questo giorno speciale, hanno indossato un’attrezzatura subacquea e dei microfoni che hanno trasmesso il fatidico sì in diretta. Come sarà stata arredata la loro prima casa? Forse come una spiaggia.

Una cerimonia da togliere il respiro

Ma la vasca degli squali non è l’unica soluzione. Jeroen e Sandra Kippers, una coppia belga amante del brivido, si è sposata su una piattaforma sospesa in aria a 160 m. Gli sposi, 20 invitati, l’officiante e i musicisti - non sia mai che manchi la marcia nuziale - sono stati sollevati da una gru ad alta quota per assistere alla proposta d’amore eterno. Come minimo faranno dormire i figli in letti a castello. 

In ogni caso dopo lo scambio delle fedi gli sposi si sono poi lanciati nel vuoto: bungee jumping nuziale. Che impavidi. Non è finita: gli invitati alle nozze hanno consumato un pranzo a tre portate letteralmente legati alle sedie nel bel mezzo del vuoto. Cosa è successo quando qualcuno è dovuto andare in bagno? Nessuno lo sa. 

Sedia pensile Modesta con supporto Romano
Amaca Alabama Kingsize con aste
Supporto per poltrona sospesa Egg
Vaso Onzo
Acquario Piscina
Lettino da giardino Sapri

La legge dei grandi numeri 

Secondo la tradizione cinese la lunghezza del velo della sposa è simbolo di ricchezza e prosperità. 

Una donna di Guangzhou, città nel sud della Cina, non se lo è fatta ripetere due volte e ha deciso di farsi confezionare per l’occasione un abito con una coda lunga 219 metri. Ci sono voluti 50 invitati per reggerlo. Speriamo sia stato di buon auspicio e chissà dove l’avrà messo quando è rientrata a casa la sera.

Una storia romantica è quella di Xiao Wang, giovane innamorato che ha impiegato un anno per mettere da parte i soldi per l’acquisto di 99.999 rose rosse da regale alla sua sposa in occasione del loro matrimonio. Non è stato un regalo casuale: a Chongqing, nella Cina centrale, dove abitano i due novelli sposi, il numero 999 è considerato essere di buon auspicio. Ah, dimenticavo: la coppia ha avuto bisogno di 30 auto per portare un numero così elevato di fiori alla cerimonia. E un grandissimo soggiorno, e tantissimi vasi.

Due cerimonie non proprio intime 

A Procida in Ohio (sic!), Jill Stapleton ha battuto il record per la sposa con il maggior numero di damigelle in un matrimonio. Proprietaria del Jill Tumble World, una scuola di danza, ha chiesto alle sue centodieci allieve di essere le sue damigelle d’onore e camminare con lei verso l’altare nel giorno del suo matrimonio. Non è certo una cerimonia intima. 

Ellie Barton e Phil Hendicott, una coppia di nudisti, hanno deciso invece di celebrare le loro nozze come mamma li ha fatti. La coppia di australiani - decisamente esibizionisti - si è scambiata la promessa di amore eterno davanti a 250 ospiti indossando nient’altro che i loro anelli di nozze ed un bouquet di rose strategicamente collocato. L’unica cosa che la sposa portava oltre il bouquet è stato un lungo velo bianco di nozze. 

La domanda che sorge spontanea è: cosa avranno chiesto nella loro lista nozze?

scopri la lista nozze lovethesign

Vaso Cylinder H 33 cm
Vaso Nyhavn X-Large
Vaso Obi H 11 cm
Vaso Bottiglia Giorgio M
Vaso Cocoon H 26 cm
Vaso Alvar Aalto H 25 cm
PRODOTTI CITATI NELL'ARTICOLO
CONDIVIDI
Vedi nello shop
Go up Torna su
Servizio Clienti Dedicato

Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com

Prodotti 100% Originali

Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.

Soddisfatti o Rimborsati

Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile. *ordini voluminosi esclusi.

Pagamenti Sicuri
Payments