Lovelist
Lovelist
La tua lovelist è vuota: esprimi un desiderio!
LOVELIST
IL TUO CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
PIANOPRIMO
Taccia: il futuro del led è il ritorno alle origini
top banner arrow
Tempo di lettura
6 Minuti

Taccia: il futuro del led è il ritorno alle origini

Avete presente i funamboli? Charles Blondin, per esempio: l'acrobata francese che nel 1854 attraversò le cascate del Niagara sospeso su una fune collocata a oltre 50 metri d’altezza. E che poi lo fece da bendato. Quindi con in spalla un suo collaboratore. Avete presente?

Ecco, Flos ricorda Blondin per la capacità di tenersi in equilibrio sul filo sottile che congiunge la fedeltà al design storico e la necessità di innovare. Flos ricorda Blondin per l’identità radicata nel naturale cambiamento, per le sfide che gli consentono di creare - di anno in anno - nuovi scenari, senza mai voltare le spalle alla propria storia.

Così accade con l’efficienza energetica del LED e la disponibilità di nuovi materiali plastici che consentono a Flos di superare i limiti originari: la nuova Taccia entra in scena. La sorgente luminosa produce meno calore e la plastica non si deforma, mantenendo inalterata tutta la sua bellezza. Castiglioni ne sarebbe fiero, finalmente il progetto è realizzato così come era stato pensato. Anche se la colonnina scanalata perde la sua raison d’être strutturale (quella di fungere da camera di raffreddamento e dispersione del calore della lampadina) trasformandosi in puro elemento decorativo. Ma, in compenso, la nuova Taccia è provvista di dimmer, in modo da poter regolare l’intensità della luce a piacimento. Qualcosa di più di un compromesso. 

TACCIA LED E TACCIA LED... SMALL

Una colonnina neoclassica dalle scanalature regolari. Una campana traslucida poggiata, come in bilico, proprio in cima. Il design di Taccia è un capolavoro di forme della tradizione riviste in chiave più che moderna: come tanti capolavori scaturiti dal genio di Achille Castiglioni, dopo quasi sessant’anni dalla nascita continua a emozionare e a essere più moderna che mai.

Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi.
da Il Gattopardo

Il segreto per essere sempre attuali è racchiuso nella celebre massima gattopardesca. Ed ecco che Taccia rimane formalmente identica a se stessa, ma fa diversi importanti passi verso una piena contemporaneità di funzioni, innovando la fonte luminosa (ora LED) e il materiale della campana, che da vetro soffiato muta in metacrilato.

Quest’ultimo cambiamento rappresenta in realtà un ritorno alle origini: come testimoniato dal prezioso materiale storico proveniente dagli archivi della Fondazione Achille Castiglioni, per il primo progetto della lampada da tavolo Taccia, del 1958, i fratelli Achille e Pier Giacomo Castiglioni non avevano ideato l’iconico riflettore a coppa in vetro, bensì in materia plastica trasparente. L’idea fu abbandonata per le deformazioni generate su di esso dal calore della sorgente luminosa a incandescenza. Il prototipo fu quindi sviluppato e prodotto da Flos nel 1962 con la celebre ed imponente coppa in vetro soffiato.

Queste le parole di Achille Castiglioni stesso in proposito, a Firenze, nel 1986:

“Vi devo dire che questa lampada è stata pensata in modo sbagliato, è anche bello dirlo. Non esisteva ancora la Flos e noi avevamo progettato questo oggetto […] con delle materie plastiche trasparenti […]. Quando […] abbiamo messo lì l’oggetto, la materia plastica scaldata diventava piatta, e quindi il nostro progetto era completamente sbagliato. Ecco, era proprio sbagliato perché solamente al momento della prova dei materiali si vedeva che dalla forma che aveva preso ritornava nella sua forma originaria, che era di foglio piatto. Allora l’abbiamo realizzata col vetro. Questo è il disegno del progetto definitivo. E vedete che quella base fatta a colonna dorica è un estruso che è fatto per raffreddare quella specie di fornello. Alla base di quell’oggetto si forma un riscaldamento talmente forte per cui aumentarne il volume di superficie vuol dire raffreddarlo, come le alette di un motorino.”

Lampada da tavolo Taccia Led
Lampada da tavolo Taccia Led in vetro
Lampada da tavolo Taccia Led nera

Flos: la rivoluzione copernicana della luce

La ‘rivoluzione copernicana’ del materiale non è l’unica novità del 2016: celebre per le sue dimensioni maestose, che la rendono adatta sia come lampada da tavolo che come lampada da terra, Taccia oggi si dota anche di una versione Small perfettamente fedele all’originale del ’62. Una miniatura identica alla versione full-size, Taccia LED Small è pensata per agevolare un utilizzo più snello su scrivanie e piani di lavoro di dimensioni limitate.

TACCIA: L’EVOLUZIONE DI UN’IDEA

Dall’intuizione al disegno, dal progetto al prototipo, dalla produzione all’upgrade: cinquantotto anni di storia rendono Taccia una vera icona del design del Novecento, oggi più che mai proiettata verso il futuro.

1958
Achille e Pier Giacomo Castiglioni si pongono il problema di realizzare una lampada da tavolo a luce indiretta. A dicembre, dopo vari studi, realizzano un prototipo con riflettore in materia plastica bianco opaco e con una coppa supporto, anch’essa in materia plastica trasparente.
1961
Dopo diversi esperimenti, si esclude l’impiego della materia plastica per le deformazioni che, nel supporto del riflettore, si generavano al calore della sorgente luminosa concentrata.
1962
Flos si impegna a portare a compimento gli studi per un prototipo definitivo e a mettere in produzione la lampada. Nelle sue diverse parti, il prototipo definitivo risulta formato da un riflettore in alluminio laccato bianco opaco nella parte convessa e lucido nella parte concava e da una coppa supporto in vetro trasparente resistente ad alte temperature.
Lampada da tavolo Taccia Led Small
Lampada da tavolo Gatto piccolo
Lampada da tavolo Taccia Led Small nera
2010
Flos ricerca la possibilità di sostituire la fonte luminosa originale, una lampadina a incandescenza, con una nuova sorgente LED a fosforo remoto, ed introduce Taccia LED. È uno dei primi casi di successo di upgrade tecnologico applicato a un’icona storica del design nel settore dell’illuminazione.
2016
Flos sperimenta l’utilizzo di PMMA (polimetilmetacrilato) per la produzione della coppa supporto che, grazie all’uso di una fonte COB LED a bassa emissione di calore e a tecnologie innovative nella lavorazione della plastica, risulta perfettamente indeformabile. La nuova versione di Taccia, fedele al primo prototipo del 1958, è presentata a Milano nel corso del 55° Salone del Mobile.
PRODOTTI CITATI NELL'ARTICOLO
Tempo di lettura
6 Minuti
VEDI NELLO SHOP
CONDIVIDI
CONDIVIDI
Vedi nello shop
Go up Torna su
Servizio Clienti Dedicato

Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com

Prodotti 100% Originali

Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.

Soddisfatti o Rimborsati

Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile. *ordini voluminosi esclusi.

Pagamenti Sicuri
Payments