Lovelist
Lovelist
La tua lovelist è vuota: esprimi un desiderio!
LOVELIST
IL TUO CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
PIANOPRIMO
Flos, le lampade più iconiche nella storia dell’illuminazione.
top banner arrow
Tempo di lettura
4 Minuti

Flos, le lampade più iconiche nella storia dell’illuminazione.

Qual è la tua preferita?

Caposaldo del design italiano, Flos, nasce dall’idea di partire da una lampadina per creare oggetti adatti a cambiare il modo di abitare, reinventando l’idea di illuminazione artificiale. Con Achille e Pier Giacomo Castiglioni, Afra e Tobia Scarpa e altri maestri del design, l’impegno e la fantasia creativa di Flos hanno rivoluzionato il concetto di light design e hanno portato alla creazione delle lampade più iconiche nella storia dell’illuminazione, sculture, giochi d’equilibrio, nuove icone del design di domani, già oggi reali. 

Un breve sondaggio su un vasto gruppo di architetti di nostra conoscenza, italiani e internazionali, ci ha rivelato quali siano per loro le lampade Flos più desiderate o quelle più utilizzate nei loro progetti.

Il risultato è sempre interessante e vi raccontiamo i primi quattro oggetti luminosi entrati nella classifica.

Superloon

SuperloonSuperloon

Iconica e senza tempo, la lampada da terra Superloon by Jasper Morrison illuminerà gli spazi del vivere con la sua luce delicata e sobria, elemento perfetto per fondersi con la casa, come una scultura nell’ambiente circostante, o per definire l’unicità di uno spazio d’ufficio. Grazie al suo disco orientabile, la luce è regolabile sia nell’intensità, sia per quanto riguarda la temperatura di colore, accompagnando i ritmi di ogni stanza e lo scorrere del giorno.

Arrangements

ArrangementsArrangements

La collezione Arrangements, delicati chandelier firmati dal designer londinese di origine cipriota Michael Anastassiades. Presentati in occasione del Fuorisalone – Milano Design Week 2018, questi pendenti sono un richiamo giocoso al mondo del gioiello e all’ambivalenza del termine “pendente” stesso, usato sia per definire i dettagli di una collana, sia per identificare una luce disegnata per essere appesa al soffitto. Nascono così, nel creare composizioni multiple di singoli chandelier, gioielli luminosi a sospensione per impreziosire gli spazi abitati.

Bellhop

BellhopBellhop

Bellhop, come poche altre lampade da tavolo riesce a illuminare la quotidianità, portatile e ricaricabile, accende ogni angolo si desideri, liberamente senza l’ingombro di fili. Rende più affascinante cenare in casa, ma soprattutto crea la giusta atmosfera ai tavoli dei ristoranti.  Disponibile in diversi colori, dall’avio di tendenza al sempre attuale bianco, passando per i più irriverenti rosso e giallo; un tocco di classe per l’ufficio, è chic accanto ad un letto, si adatta perfettamente anche all’outdoor, per un design senza compromessi.

Taccia

TacciaTaccia

Considerata “la Mercedes delle lampade, un simbolo di successo”, Taccia di Castiglioni è il dettaglio che fa la differenza. Intramontabile, dall'aspetto neoclassico grazie alla base fatta a colonna dorica, è stata concepita come lampada da tavolo, ma si presta eccezionalmente anche come lampada da terra grazie alle sue dimensioni importanti. La sua storia inizia nel 1958, quando i fratelli Castiglioni, mossi dall’entusiasmo per i nuovi materiali sintetici, vollero realizzare una lampada la cui coppa del riflettore fosse realizzata con un materiale plastico trasparente. Per ovviare alle problematiche date dal calore, Flos né rilevò i prototipi e li perfezionò con l’utilizzo di delicato vetro soffiato. Inesorabile la sua ascesa, e di conseguenza la produzione, avviata nel 1962 e ancor oggi fiore all’occhiello dell’azienda bresciana. 

Tempo di lettura
4 Minuti
VEDI NELLO SHOP
CONDIVIDI
CONDIVIDI
Vedi nello shop
Go up Torna su