Lovelist
Lovelist
La tua lovelist è vuota: esprimi un desiderio!
LOVELIST
IL TUO CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
PIANOPRIMO
Quando la natura si fa lampada: Martinelli Luce
top banner arrow
Tempo di lettura
4 Minuti

Quando la natura si fa lampada: Martinelli Luce

La storia di Martinelli Luce inizia a Lucca negli anni Cinquanta e, se ancora non la conosci, scommetto che ti suonerà comunque familiare. Perché è una storia tipicamente italiana di successo e di ingegno, di carattere e di forza, di intuizione e di bravura. 

È un centro gravitazionale che attrae grandi designer e diffonde luce di rimando, attraverso le generazioni. 

Ma, soprattutto, quella di Martinelli Luce è la storia di Elio, il suo fondatore.  

Lampada da tavolo Elmetto
Lampada a sospensione Nuvole Vagabonde
Lampada da tavolo Serpente
Lampada da tavolo Elica H 38 cm
Lampada da tavolo Fluida
Lampada da lettura L'Amica

Elio Martinelli tra scenografia, luce e natura

Una specializzazione in scenografia conseguita all’Accademia di Belle Arti di Firenze e una piccola azienda, fondata dal padre, di impiantistica e rivendita di materiale elettrico di cui si trova a capo. Questo è il background di Elio Martinelli quando inizia a collaborare con un’impresa di Lucca per progettare l’illuminazione di locali pubblici. 

È il mix perfetto tra la formazione accademica e l’innata attenzione ai dettagli a suggerire a Elio l’importanza che la luce ha nella definizione di un ambiente. Non solo nella sua funzionalità, ma soprattutto nella creazione di un’atmosfera, nella trasmissione di un messaggio visivo ed emozionale – in poche parole: nel suo potere scenografico. 

Elio Martinelli, fondatore di Martinelli LuceElio Martinelli, fondatore di Martinelli Luce

Per ottenere questo effetto, è necessario in primo luogo creare degli oggetti luminosi in grado di essere scenografici. Così Elio, per riempire un vuoto di mercato e assecondare la sua indole, si avventura nella progettazione di lampade e trova la sua principale ispirazione nella natura. 

Le ombre tracciate dal passaggio delle nuvole, una fila di rondini appoggiate su un filo dell’elettricità, la forma sinuosa di un serpente che si srotola: tutto, nelle mani di Elio Martinelli, è in grado di diventare luce. 

Lampada da tavolo Ruspa
Lampada da tavolo Pipistrello
Lampada a sospensione Poliedro
Lampada da tavolo Hoop piccola
Lampada da tavolo Pipistrello Mini cordless
Lampada da parete Le Rondini

Martinelli Luce da Bolla a Pipistrello

Il trionfo dell’estetica anni Sessanta incontra il momento d’oro del design italiano: in questo scenario si inserisce Martinelli Luce, la creatura di Elio, la macchina che accoglie e diffonde i suoi progetti luminosi. 

Nel tempo, a Elio si affiancano Gae Aulenti, Marc Sadler, Karim Rashid, studi di design italiani e internazionali e la figlia Emiliana, arricchendo costantemente la visione e la produzione di Martinelli Luce. 

Lampada Elica, design di Brian Sironi per Martinelli LuceLampada Elica, design di Brian Sironi per Martinelli Luce

Le ispirazioni si moltiplicano. Bolla è una lampada da soffitto border line tra una plafoniera e un lampadario, la geometria pura si concretizza in Poliedro, la flessibilità delle vele diventa Vela e lo spunto per un Compasso d’Oro può arrivare perfino da un’elica che gira. 

Oppure da un piatto di profiterolle. 

Ma sono le ali appena distese di un pipistrello, colto nell’attimo prima che spicchi il volo, a diventare iconiche. E lo fanno con la lampada Pipistrello di Gae Aulenti, elegantissima e inaspettata, che dispiega le sue ali luminose nel 1965 e, più di cinquant’anni dopo, è ancora tra le più amate.

Lampada da tavolo Pipistrello, design di Gae Aulenti per Martinelli LuceLampada da tavolo Pipistrello, design di Gae Aulenti per Martinelli Luce

I (primi) 50 anni della lampada Cobra 

In casa Martinelli, il 2018 porta anche un nuovo anniversario da festeggiare. La lampada Cobra – disegno di Elio Martinelli – sembra inscritta, raccolta o catturata in una sfera. In un attimo, però, può slanciare il riflettore in avanti, con scatto serpentino, e ruotare nuovamente su se stessa di 360°. 

Elegante e controllata, all’avanguardia per i suoi tempi – ma d’altronde l’anno era il 1968 e l’innovazione era di casa – e perfetta per i nostri: i cinquant’anni di Cobra, celebrati con un’esposizione alla Triennale di Milano e 23 reinterpretazioni, dimostrano la grande distanza che il buon design italiano sa coprire. 

E che un’icona si riconosce al primo sguardo, ancor prima di accendere la luce. 

Le versioni celebrative per i 50 anni della lampada Cobra di Elio MartinelliAlcune delle versioni celebrative per i 50 anni della lampada Cobra di Elio Martinelli
Lampada da terra Serpente
Lampada da tavolo Cobra
Lampada da tavolo Pulce
PRODOTTI CITATI NELL'ARTICOLO
CONDIVIDI
Vedi nello shop
Go up Torna su
Servizio Clienti Dedicato

Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com

Prodotti 100% Originali

Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.

Soddisfatti o Rimborsati

Offriamo le spese di consegna per ordini sopra i 150 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile. *soggetta a condizioni, consulta le FAQ per maggiori dettagli.

Pagamenti Sicuri
Payments