Lovelist
Lovelist
La tua lovelist è vuota: esprimi un desiderio!
LOVELIST
IL TUO CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
PIANOPRIMO
5 cose da sapere prima di farti un tatuaggio
top banner arrow
Tempo di lettura
4 Minuti

5 cose da sapere prima di farti un tatuaggio

I Rolling Stones ci hanno intitolato un disco: Tattoo you, quello di Start me up. Sulla copertina, Peter Corriston rese il volto di Mick Jagger quasi irriconoscibile, coprendolo di tatuaggi tribali. 

Vent’anni dopo, Christopher Nolan dedicò ai tatuaggi un altro fiore all’occhiello della pop culture, Memento, un film a cui l’Internet Movie Database dà un bell’otto e mezzo su dieci. 

Oggi, dopo altri vent’anni, il concetto di inchiostro sotto pelle è sdoganato. Canada e Stati Uniti guidano le classifiche e il vecchio continente insegue. Secondo un recente report della Commissione Europea, circa otto milioni di italiani hanno almeno un tatuaggio. 

E magari se ne sono già pentiti. 

Che tu sia al primo o all’ennesimo, ecco le 5 cose che devi sapere prima di scorrere il feed del tuo prossimo tatuatore. Partendo da una premessa: c’è un ago coinvolto, quindi si tratta a tutti gli effetti di una procedura chirurgica. 

Kokeshi Ziggy
Piatto da dessert Pick Me Up Diam. 17 cm - La Tavola Scomposta
Scultura dito con carillon L.O.V.E.
Lampada da tavolo Pipistrello Mini cordless
Vaso Love in Bloom
Giradischi Crosley Cruiser Deluxe

1. Come scelgo il tatuatore?

L’igiene prima di tutto. Il passaparola in questi casi può essere d’aiuto ma, per individuare il tuo artista, ti conviene andarlo a trovare nel suo studio. Che, per quanto possa apparire poco poetico, deve odorare di disinfettante. Un po’ come quando entri in ospedale. 

Immagina il body artist alla stregua di un chirurgo sui generis: quando ti preparerai a farti tatuare dovrà accoglierti con guanti di lattice, pellicola trasparente fino ai gomiti e mascherina protettiva. I pigmenti utilizzati devono essere sempre nuovi, gli aghi usa e getta o conservati in pacchetti sigillati. 

Lo stile, le liste d’attesa e la simpatia vengono dopo. 

photocredit: Allef Viniciusphotocredit: Allef Vinicius

2. Il tatuaggio fa male?

Sì, fa male, ma molto dipende dalla posizione che scegli e, ovviamente, dalla tua soglia del dolore. Pare che i posti meno dolorosi siano la coscia, il bicipite esterno e la parte superiore del polso: sentirai come una lieve puntura prolungata man mano che il tatuatore procede con il disegno. 

Scegli le mani, i piedi e il costato solo se sei molto motivato e coraggioso. 

6 tovagliette Walkmat
Soprammobile mano Wooden Hand L
Speaker da bici
Art Toy bLANK
Lampada al neon Blue Shades
Decorazione a parete Prisma

3. Quanto costano i tatuaggi? 

Ovviamente il prezzo non è fisso e varia in base al tatuatore e alle dimensioni del disegno, ma ci sono due buone notizie. 

La prima è che in occasione delle convention puoi prendere un appuntamento e farti tatuare un soggetto a costo fisso. Se c’è di mezzo un concorso, poi, è possibile che tu non debba pagare proprio nulla, perché diventerai una specie di sponsor vivente per il tatuatore. 

La seconda è che, secondo lo Yeay Global Tattoo Index, Roma è al 25° posto nella classifica delle 100 città in cui conviene di più farsi fare un tatuaggio.

Lo sapevi che Tahiti è la città in cui si regalano più tatuaggi? 

photocredit: Reda Rachdiphotocredit: Reda Rachdi

4. Come mi prendo cura del mio tatuaggio?

A opera d’arte conclusa, dovrai tenere la parte coperta con la pellicola trasparente per qualche giorno. Per lavarlo, sarà meglio tamponare, non strofinare, e usare detergenti delicati. Subito dopo, dovrai spalmarlo con un velo di crema antibiotica o cortisonica.

5. Cancellare il tatuaggio

Ti sei pentito? Hai due possibilità: coprire il tatuaggio con un nuovo soggetto (il cosiddetto cover-up) oppure ricorrere alla rimozione chirurgica.

Nel primo caso, molto dipende dalla fantasia dell’artista. Nel secondo, dovrai armarti di pazienza. Oggi si usa il laser Q-switched, una tecnica non dolorosa ma che richiede un numero di sedute variabile a seconda di quant’è grande il tatuaggio e anche di quali colori include: giallo e verde sono molto più difficili da togliere rispetto a nero, blu, rosso e marrone, e il bianco è quasi impossibile da cancellare.

photocredit: Annie Sprattphotocredit: Annie Spratt
Tazza da thé I Love You
Kit Cura del Tatuaggio
Specchio Milo
Stampa con cornice Barack Obama 50x50 cm
Penna per dolci Write on
Salvadanaio The Money Box
Mappamondo Swing
Speaker Bluetooth Jeremyville
Sgabello - tavolino Mexico Metal
PRODOTTI CITATI NELL'ARTICOLO
CONDIVIDI
Vedi nello shop
Go up Torna su
Servizio Clienti Dedicato

Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com

Prodotti 100% Originali

Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.

Soddisfatti o Rimborsati

Offriamo le spese di consegna per ordini sopra i 150 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile. *soggetta a condizioni, consulta le FAQ per maggiori dettagli.

Pagamenti Sicuri
Payments