Lovelist
Lovelist
La tua lovelist è vuota: esprimi un desiderio!
LOVELIST
IL TUO CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
PIANOPRIMO
Matrimoni a cinque stelle
top banner arrow
Tempo di lettura
5 Minuti

Matrimoni a cinque stelle

Stamattina, leggendo il giornale, ho scoperto che Eliot Cohen e Renee Sutton, figlia del noto imprenditore americano Jeff Sutton, si sposeranno in Puglia nella splendida spiaggia di Monopoli. Si tratterà di un piccolo e informale matrimonio che prevederà una spesa di 25 milioni di dollari, 400 invitati, 200 persone nello staff, 20 pagine di menù, 8 tir di fiori e una breve e poco pretenziosa lista nozze.

E pensare che, nonostante la giovane Renee avesse a disposizione mezza Manhattan, ha scelto di volare in Puglia per sposarsi. Viva l’Italia, il nostro Bel Paese. Non è stata però la prima ad avere questa idea: l’Italia sembra essere diventata la meta preferita di vip, e non solo, per sposarsi.

Chissà se, la prossima volta in cui andrò all’estero, qualche giovane non mi dirà: Italia?! Pizza, mafia, mandolino… Matrimonio!

SCOPRI LA LISTA NOZZE LOVEThESIGN

Un castello sul Lago di Bracciano

Tra gli sposi più famosi di sempre ci sono sicuramente gli attori di Hollywood Tom Cruise e Katie Holmes che nel 2005 hanno deciso di sposarsi a Castello Odescalchi, una magnifica fortezza arroccata sulle rive del Lago di Bracciano, vicino Roma.

Per organizzare tutte le celebrazioni è stata chiamata la regina delle pubbliche relazioni, Roberta Armani che ha deciso, insieme allo scenografo e regista di grandi eventi Jean Paul Troili, di allestire il matrimonio mantenendo il tema coreografico dei colori dello stemma della famiglia Odescalchi.

Il giardino del Castello OdescalchiIl giardino del Castello Odescalchi

L’atmosfera, volutamente rinascimentale, era tutta basata sui toni del bianco, del rosso e dell’oro. Le innumerevoli candele profumate e le fiaccole riscaldavano l’ambiente medievale delle sale del castello e una numerosa schiera di sbandieratori in abiti d’epoca scandiva i momenti più spettacolari e commoventi della serata, accogliendo gli ospiti a rullo di tamburi.

Peccato nel 2006 Instagram non esistesse ancora, altrimenti l’hashtag #katie&tom avrebbe spopolato.

Un castello e l’atmosfera medievale però non sono bastati per coronare il vissero per sempre felici e contenti. I due infatti hanno divorziato malamente dopo pochi anni. C’è chi dice sia stata colpa di Scientology, io dò la colpa agli sbandieratori.

Trofeo Soft Cervo S Duncan
Trofeo Soft Toro grigio
Trofeo Soft Cervo S

Un matrimonio con vista Faraglioni

Di fronte a Napoli esiste un’isola magica dal panorama mozzafiato, dove il romanticismo regna sovrano: Capri.

Nel giugno 2016 tutta l’isola è stata blindata per tre giorni per ospitare quello che in molti hanno definito come il matrimonio più cool dell’anno: quello tra Giovanna Battaglia, fashion editor e stylist per Vogue Japan e W Magazine, e Oscar Engelbert, imprenditore svedese.

L’isola ha accolto vip e celebrity italiani e internazionali da tutto il fashion system e non solo, e durante l’intero week-end Capri è stata off-limits ai comuni mortali. I social network sono assolutamente impazziti in occasione dell’evento.

Le danze hanno preso il via venerdì sera nella famosa Piazzetta di Capri. Dalle ore 20 il celeberrimo salotto all’aperto è stato requisito per il pre-wedding party con addobbi rossi e palloncini colorati che hanno letteralmente invaso la piazza e i tre locali principali che vi si affacciano, il Piccolo Bar, il Caffè Caso e il Gran Caffè. Centinaia gli invitati in abiti rigorosamente casual.

Tra le attrazioni della serata? Un’edicola allestita per l’occasione a set fotografico. Il fashion system non si smentisce mai.

La cerimonia religiosa si è svolta il giorno seguente en plein air al Faro di Punta Carena, uno dei più suggestivi del Mediterraneo, dove gli invitati hanno potuto accedere solamente tramite l’esibizione di un codice segreto. La location era allestita in maniera elegante e semplice e il colore bianco regnava sovrano.

Il party finale ha concluso il matrimonio-evento tra dj-set, giochi di luci e un enorme palco per le danze. Tutto molto chic, in perfetto stile caprese.

Poltroncina Industry collection
Poltroncina Toy bianca
Poltrona monoblocco Nemo fissa opaca
Baldacchino Oasi 3
Chaise longue Tic Tac
Poltrona Kami San

Sì, con vista Canal Grande

Ad Hollywod uno dei più grandi estimatori dell’Italia è sicuramente George Clooney, il quale non poteva che scegliere la romantica Venezia per sposare la bellissima Amal Alamuddin.

La favola è iniziata con un pre-party presso l’Hotel Cipriani, lussuoso albergo a cinque stelle con vista su Palazzo Ducale e sulla laguna di Venezia, situato sull'isola di Giudecca.

È stato invece l’esclusivo Aman Hotel con i suoi splendidi affreschi a ospitare la cerimonia ufficiale e il rinfresco a cui hanno partecipato solamente 200 invitati. Si tratta del primo hotel a 7 stelle d'Italia e si trova all'interno di palazzo Papadopoli, costruito nel XVI secolo per volontà della ricca famiglia di mercanti bergamaschi Coccina.

Se ti capita di passare per Venezia, non puoi non farci un giro.

Secondo le indiscrezioni, nonostante le due stelle in più, l’Anam sarebbe stato solo un ripiego per i due sposi che invece avrebbero preferito celebrare la cerimonia direttamente al Cipriani. Qualcuno però è stato più veloce dei futuri coniugi Clooney: l’hotel era infatti già stato prenotato da un imprenditore italiano. Esiste qualcuno più importante di George Clooney?

SCOPRI LA LISTA NOZZE LOVEThESIGN

Sedia Louis Ghost
Sedia Louis Ghost
Sedia Louis Ghost
PRODOTTI CITATI NELL'ARTICOLO
CONDIVIDI
Vedi nello shop
Go up Torna su
Servizio Clienti Dedicato

Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com

Prodotti 100% Originali

Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.

Soddisfatti o Rimborsati

Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile. *ordini voluminosi esclusi.

Pagamenti Sicuri
Payments