Lovelist
Lovelist
La tua lovelist è vuota: esprimi un desiderio!
LOVELIST
IL TUO CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
PIANOPRIMO
Oggi qui, domani là: il design al tempo della mobitecture
top banner arrow
Tempo di lettura
4 Minuti

Oggi qui, domani là: il design al tempo della mobitecture

L’università più o meno lontana da casa e poi la cosiddetta esperienza all’estero. Quindi il primo lavoro in una grande città. Poi un altro lavoro o non lavoro, un’altra metropoli e un’altra ancora. Generation Rent, la generazione che affitta. Forse perché non ha possibilità di acquistare. Forse perché gli piace.

La mobilità (che è un modo polite per dire migrazione) è una delle chiavi di lettura del presente, della società, della fascia venti-trenta. I sociologi lo gridano illuminati parlando di stati liquidi e gassosi, i politici ne dibattono insonni e insolventi, gli storici ridimensionano l’eccezionalità del fatto ma - infine - accettano il verdetto. I designer… 

I designer e i giovani architetti, quelli a cui hanno insegnato a disegnare fondamenta, case e arredi che durino una vita intera, cosa fanno? Pensano al futuro. E lo pensano in movimento.

TravelboxTravelbox

Appendiabiti Hongi
Divano letto Point
Kit di ruote per contenitore Ring

Benvenuti nell’epoca della mobitecture

L’argomento è trito sotto vari aspetti. Ma c’è un’espressione che cerca di mettergli un cappello in testa: mobitecture. Sono Rebecca Roke e i tipi di Phaidon ad averla messa sul tavolo. Ma in cosa consiste la mobitecture? È più facile spiegarlo con gli esempi.

Stefan Juust ha disegnato Travelbox. Travelbox è un rigido parallelepipedo metallico di tre metri per due per uno, circa. Certo, non lo puoi spostare con gli amici e il car sharing. Ma resiste bene ai viaggi internazionali. E cosa contiene? Semplicemente tutto.

TravelboxTravelbox
Quando è chiuso, è rigido, efficiente e pronto a sopportare tutte le difficoltà di un viaggio internazionale. Al momento dell'arrivo, Travelbox può essere aperto per trasformare all'istante la tua nuova dimora in una casa confortevole.
Stefan Juust

Dal Travelbox puoi tirare fuori un tavolo, due sedie, una panca, la struttura di letto, il materasso, il piumone, due cuscini, un armadio a giorno che ti permette di tenere in ordini i vestiti e qualche libro. E una bicicletta, per fare le consegne di Deliveroo la sera. Scherzi a parte, non è una cattiva idea. Per soli 60kg di peso – forse un po’ pochi.

TravelboxTravelbox
Porta asciugamani Scala
Scaffale Vocal
Tavolino Afteroom
Scrivania Appunto
Libreria One Step Up
Sella per tavolino Cavallino piccolo

Oggi, domani e anche un po’ ieri

Tutti parlano della mobitecture come fosse il presente e il domani, ma non tutte le sue opere sembrano aver già definito una propria raison d'être pratica e intelligibile. Anche questa identità è un po’ posticcia, e in molti casi è la pura sperimentazione a rapire la fantasia dei giovani designer e architetti. Per portarla in luoghi… poco utili.

Lo zaino Melina, in fin dei conti, è un’ingombrante - ma molto bella! - tenda a soffietto in cui puoi giusto dormire all’interno. Tuttavia, ammettendo un po’ di ignoranza in materia, non mi è ancora ben chiaro perché dovrebbe essere più pratica di una vecchia, più leggera e meno ingombrante, tenda canadese. O di quelle esteticamente orrende, ma che tiri per aria e si montano da sole.

MelinaMelina
MelinaMelina

E poi c’è A47 che è una libreria mobile - ancora una volta molto, molto bella e costosa! - come quelle che si incontrano in gran numero nelle province turche più sperdute: non proprio una novità, insomma. O Desert Seal, un’altra futuristica tenda-rifugio per gli ambienti estremi, dall’improbabile forma aerodinamica e dotata di un pannello solare per garantirne il comfort interno – ma i cui utilizzatori non è ancora chiaro chi dovrebbero essere e come dovrebbero procurarsela. 

A47A47
Desert SealDesert Seal

O l’improbabile Paracycle Swarm di N55, un prato artificiale con le ruote ingombrante come un’utilitaria, che di sicuro trasmettere una certa allegria - mentre resta qualche fondato dubbio sulla sua praticità. 

Paracycle SwarmParacycle Swarm

In ogni caso, tra micro abitazioni con una, due, tre o quattro ruote, case stampate in 3D e appartamenti di plastica, di una cosa siamo sicuri: il futuro dell’architettura e il design si sta muovendo. Aspettiamo di scoprire in quale direzione.

In copertina: Antiroom II Self-built Pavilion by Elena Chiavi, Ahmad El Mad, Matteo Goldoni.

Tenda da gioco Wave
Tenda da gioco Tent
Tenda da gioco Dots
PRODOTTI CITATI NELL'ARTICOLO
CONDIVIDI
Vedi nello shop
Go up Torna su
Servizio Clienti Dedicato

Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com

Prodotti 100% Originali

Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.

Soddisfatti o Rimborsati

Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile. *ordini voluminosi esclusi.

Pagamenti Sicuri
Payments