Lovelist
Lovelist
La tua lovelist è vuota: esprimi un desiderio!
LOVELIST
IL TUO CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
PIANOPRIMO
Come abbinare i colori complementari
top banner arrow
Tempo di lettura
3 Minuti

Come abbinare i colori complementari

Le fiere e le nuove collezioni dei brand parlano chiaro, tanto quanto il tuo feed di Instagram: la supremazia dell’estetica scandinava, monocromatica e lineare, è al suo tramonto. 

Lo puoi notare dal trionfo di colori che sta conquistando l’interior design. 

Chiassosi e audaci, ancor meglio se inaspettati. O almeno, questo è quello che devi far credere ai tuoi ospiti: in realtà, i colori di casa tua saranno stati strategicamente pensati e accostati, secondo un’arte che - finalmente - lascia spazio alla sperimentazione.

Appendiabiti da parete Pince Alors!
Poltrona Rossetti
Lampada da tavolo Nessino

Colori che stanno bene insieme

Una camera da letto arancione, verde e blu? Perché no, basta saper calibrarne bene l’intensità. Cannella, oliva e una parete prussiana: non è una ricetta da provare in cucina, ma sicuramente nel tuo soggiorno starà d’incanto. 

Non l’avresti mai detto, vero?

Se non ti piace osare, non preoccuparti: le tinte piatte e riposanti, che la Scandinavia ha insegnato ad amare, non vanno abbandonate. Si evolvono con grazia nei toni pastello o nella loro versione più spenta e intensa, come il salvia o il color terracotta (che tra l’altro sta benissimo con l’albicocca). 

Non devi per forza ridipingere l'intera casa o sfoderare ogni imbottito che ti capita sotto tiro per subire il fascino dei colori. Le combinazioni di tinte insolite possono essere esaltate anche grazie a un altro grande trend, quello delle texture. Velluto e rattan ovunque, ma anche metalli lavorati a sbalzo: sfruttali per mettere in risalto piccoli accenti di colori diversi, in gradazione o in contrasto tra loro. 

Quali sono i colori complementari?

Per capire quali colori siano complementari tra loro, devi fare riferimento al cerchio cromatico: forse te lo ricordi dalle lezioni di disegno alle scuole elementari. I colori che si trovano lungo lo stesso asse, ma opposti rispetto al centro del cerchio, sono considerati complementari. 

E indovina: stanno benissimo in casa tua.

Rosso e Blu

Tecnicamente, secondo il cerchio cromatico, sarebbero azzurro e arancione, ma l’abbinamento di rosso e blu è un’ode all’eleganza che non puoi proprio farti scappare.

Dal mattone al celeste, dal ciliegia all’oltremare: scegli con cura le sfumature e le gradazioni di questi due colori, per ottenere l’effetto fresco di una casa affacciata sul Mediterraneo o quello ricercato della biblioteca personale di un professore di Oxford.

Giallo e Viola

Una vera dichiarazione d’intenti: questo è l’abbinamento perfetto per gli avventurosi e per chi non ha paura di stupire la suocera. 

Il giallo e il viola sono tinte elegantissime se declinate nell’ambra e nell’ametista (sarà un caso che si chiamino come pietre preziose?), potenti ed energizzanti se invece scegli il violetto e lo zafferano. 

Rosa e Verde

Sono i colori di una generazione: il Millenial Pink e il Greenery continuano a trionfare fuori e dentro casa, addolcendo i contrasti e risultando riposanti per occhi e mente. 

L’ispirazione californiana è fortissima in questa palette, ma basta desaturare i due colori per ottenerne una versione più sofisticata - che infatti piace tanto anche al design scandinavo.

Fodera Classic 40x60 cm
Chaise longue Moon
Seduta/letto modulare Rodolfo
Pouf Sacco grande in pied de poule
Sedia Form in noce
Scaffale Play
PRODOTTI CITATI NELL'ARTICOLO
CONDIVIDI
Vedi nello shop
Go up Torna su