Lovelist
Lovelist
La tua lovelist è vuota: esprimi un desiderio!
LOVELIST
IL TUO CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
Decorazioni da esterno

Decorazioni da esterno

I piccoli dettagli di stile che rendono le aree all'aperto comode e funzionali. Non occorre rinunciare al design solo perché batte il sole o spostare tutto in casa ogni volta! Qui trovi solo i complementi migliori, selezionati con amore per te.
Visti di recente
Richiedi il Catalogo
La lettura perfetta da tenere sul comodino, per iniziare a sognare ancora prima di addormentarti: scopri il catalogo di LOVEThESIGN!
Iscriviti alla Newsletter
Idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive sull'home design ma non solo. Ti raccontiamo l'universo della casa in tutta la sua bellezza.
Proseguendo accetti Privacy e Termini e Condizioni
Invita un Amico
In casa LOVEThESIGN più si è meglio si sta. Invita tutti i tuoi amici: per te un buono sconto a ogni loro primo acquisto.
Servizio Clienti Dedicato
Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com
Prodotti 100% Originali
Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.
Soddisfatti o Rimborsati
Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile.
*ordini voluminosi esclusi.
LOVEThESIGN | Secure Pagamenti Sicuri
LOVEThESIGN | Payments
LOVEThESIGN
Un giardino, un cortile, un terrazzo o un balcone sono a tutti gli effetti parte integrante di un'abitazione e devono essere arredati e decorati alla stregua del resto della casa. Non è corretto dedicare meno attenzioni e cure a questi spazi, solo perché sono fanno parte della superficie coperta, soprattutto perché rappresentano una zona abitabile e sfruttabile, oltre che un biglietto da visita importante per l'intero equilibrio estetico dell'abitazione. Le decorazioni da esterno sono un ottimo sistema per arredare con stile e semplicità, oppure con un pizzico di originalità, sia gli ampi spazi esterni che quelli più piccoli, senza tralasciar
Un giardino, un cortile, un terrazzo o un balcone sono a tutti gli effetti parte integrante di un'abitazione e devono essere arredati e decorati alla stregua del resto della casa. Non è corretto dedicare meno attenzioni e cure a questi spazi, solo perché sono fanno parte della superficie coperta, soprattutto perché rappresentano una zona abitabile e sfruttabile, oltre che un biglietto da visita importante per l'intero equilibrio estetico dell'abitazione. Le decorazioni da esterno sono un ottimo sistema per arredare con stile e semplicità, oppure con un pizzico di originalità, sia gli ampi spazi esterni che quelli più piccoli, senza tralasciare il fatto che, avendo cura di scegliere soluzioni d'arredo e decorative in linea con il resto della casa, anche le pertinenze esterne possono trasformarsi in ambienti perfetti per trascorrere il proprio tempo in relax, con gli amici o per dedicarsi alle più varie attività in totale libertà e serenità. Uno spazio esterno curato e decorato secondo il proprio gusto è in grado di trasformare interamente la percezione dell'appartamento, trasformandolo in qualcosa di più vicino alla propria idea di casa. Le soluzioni per decorare l'esterno dell'abitazione sono innumerevoli, possono svolgere una sola funzione estetica o possono essere anche funzionali allo sfruttamento dell'ambiente. Che si abbia a disposizione un grande giardino o solo un piccolo pezzo di cortile antistante la casa, che si abbia un grande terrazzo a livello o solo un piccolo balcone, poco importa, perché si trovano sempre le soluzioni adatte per cambiare il volto di questo spazio aperto. Bastano pochi accorgimenti, pochi dettagli ma inseriti bene, per far cambiare il volto di uno spazio esterno e in commercio esistono tantissime idee variegate per creare il proprio stile. C'è chi decide di staccare nettamente gli spazi esterni dal resto della casa, rivoluzionando lo stile e creando qualcosa di nuovo e inatteso e c'è chi, invece, preferisce seguire la medesima linea adottata per il resto dell'immobile, in una sorta di coerenza stilistica che mantiene salde le sue caratteristiche per tutti gli spazi della casa. Non esiste una legge, non esiste una logica imposta, esiste solo la fantasia di chi abita quella casa e di chi desidera realizzare uno spazio a propria misura, sulle sue esigenze e sui suoi gusti, che rispecchi pienamente la propria personalità. Con decorazione per esterno si possono intendere tantissimi oggetti, tantissimi elementi adatti a essere esposti in spazi non coperti. Anche un tavolo può essere considerato una decorazione per esterno se esteticamente possiede caratteristiche tali da essere immediatamente riconoscibile e stilisticamente accattivante. Una decorazione floreale, una scultura, un nano da giardino... Non c'è limite all'immaginazione quando si decide di trasformare i propri spazi esterni, occorre solo fare le scelte giuste, ponderare l'acquisto e decidere quale stile adottare, in modo tale che il giardino, il terrazzo o il balcone non siano solo un insieme sconnesso di elementi. Infatti, dall'essere decorativi all'essere insensati, per gli elementi da esterno è un attimo: il fattore decorativo nasce quando si viene a creare un equilibrio che, piacevole o meno, sia mirato a uno scopo e a una sua logica precisa. Può essere una scelta cromatica, può essere una scelta stilistica o può essere una scelta tematica ma deve seguire un filo logico. Partendo da questo presupposto, vediamo quali sono le più comuni, interessanti e innovative proposte per arredare e decorare gli spazi esterni di una casa. I principi delle decorazioni da esterno sono indubbiamente i nani da giardino. Sono entrati nell'immaginario collettivo come elementi imprescindibili quando si ha uno spazio verde, anche piccolo, da arredare e sono per certi versi il simbolo dell'arredamento da esterno. I nani da giardino sono delle piccole statuette, spesso in gesso, che rappresentano gli gnomi, creature fantastiche che secondo la tradizione abitano nei boschi, dove lavorano alacremente come taglialegna o, comunque, per mantenere pulita la vegetazione preservando la natura. I nani da giardino sono forse la più antica forma di decorazione per esterni esistente in Europa, essendo sono nati in Germania nel XVII secolo. Da allora la loro foggia non è cambiata radicalmente, anche se in origine venivano interamente realizzati a mano, in terracotta o in legno, e poi dipinti. Erano delle vere e proprie sculture, delle opere d'arte in miniatura che rallegravano gli spazi esterni delle grandi ville nobiliari e borghesi, diventando uno dei giocattoli preferiti dei bambini che lì abitavano. Devono passare due secoli, però, prima che i nani da giardino varchino i confini tedeschi per giungere in Gran Bretagna, portati da Sir Isham: 22 nani da giardino di foggia e dimensione diverse che vennero esposti nel suo giardino diventando immediatamente un'attrazione irresistibile per i piccoli della città. Erano realizzati in terracotta, di foggia finissima, e sono tutt'oggi conservati in una sede museale come testimonianza storica di un elemento d'arredo immortale. Oggi, invece, i nani da giardino sono realizzati prevalentemente in terracotta, meno spesso in plastica e sono per lo più di origine industriale, anche se continuano a esistere degli artigiani e degli artisti, che su commissione realizzano nani da giardino personalizzati sulle richieste dei clienti. Molti sono oggi convinti che i nani da giardino siano nati contestualmente con la favola di Biancaneve e i sette nani ma in realtà, come è facile intuire seguendo una logica storica, così non è. La favola Disney è nata solo nel 1937, più di 50 anni dopo che i nani sbarcarono in Gran Bretagna. Tuttavia, chi sceglie di acquistare i nani da giardino per arredare e decorare gli ambienti esterni, inconsciamente o scientemente ne porta a casa sempre 7. La ""colpa"" di questo è anche del mercato, che dopo l'uscita della favola Disney ha iniziato la produzione dei nani da giardino con le sembianze dei piccoli uomini presenti nel lungometraggio animato, assegnando loro anche gli stessi nomi. Questo retaggio è individuabile soprattutto nelle produzioni industriali, perché i nani da giardino artigianali sono completamente frutto della fantasia degli artisti che li realizzano: è ovvio che possano esserci delle similitudini ma le statuette non possono essere associate ai personaggi del cartone. Morfologicamente, i nani da giardino vengono rappresentati sempre come dei piccoli uomini con la barba bianca e il cappello rosso in testa, spesso con le gote rosse, intenti a svolgere i mestieri che solitamente solo vicini alla tradizione montanara. Possono trasportare legna, carriole, possono avere in mano un'accetta oppure essere ritratti in un momento di riposo. La funzione dei nani da giardino è prettamente estetica, sono una decorazione simpatica e divertente, ma qualcuno li utilizza in maniera specifica, per esempio come segnaposti per le auto nei giardini. L'evoluzione della tecnologia, inoltre, ha coinvolto anche i nani da giardino, che sono diventati degli ottimi strumenti di illuminazione per esterno. Infatti, non è raro che nella struttura di una statuetta rappresentante un nano, venga installato un sistema di illuminazione, spesso alimentato con l'energia solare. Soprattutto negli ultimi anni, con la diffusione della tecnologia led, le lampade a forma di nano da giardino sono diventate sempre più comuni. Il nano da giardino è entrato di diritto nella tradizione popolare e nelle leggende metropolitane, tanto che è addirittura nato un movimento di liberazione. Nato come gioco, o come goliardia, il movimento della liberazione dei nani da giardino basa la sua attività sul fatto che questi piccoli esseri devono essere riportati nel loro ambiente naturale, il bosco, e non relegati ai giardini domestici dove vivono un'esistenza triste e sconsolata. Si tratta ovviamente di una trovata simpatica ma nei decenni precedenti erano numerosi i casi di furto di nani, che venivano poi dislocati nei boschi intorno alle città oppure rotti, per liberare la loro anima dalla trappola di gesso che le imprigionava ed evitando una nuova cattura. Si dice che chi si impegna per la liberazione di un nano da giardino, riceva come ricompensa dalla sua anima un lungo periodo di fortuna. Oggi il movimento è quasi del tutto scomparso e i nani non corrono più grande pericolo di essere rubati, continuando a essere uno degli elementi decorativi da esterno più amati. Inoltre, non vengono scelti esclusivamente da chi ha un giardino o uno spazio verde, ma sempre più spesso è possibile trovarli anche sui balconi e nei terrazzi, in una sorta di evoluzione decorativa che rallegra e rende più simpatico e divertente qualsiasi spazio domestico esterno. Tuttavia, non ci sono solo i nani per l'abbellimento degli esterni, perché restando nell'ambito delle decorazioni si possono menzionare anche le statue. Queste sono forse il primo vero elemento decorativo domestico al mondo, un elemento classico e immortale che viene utilizzato fin dalla notte dei tempi per abbellire i giardini delle grandi ville già in epoca ellenica. Dagli antichi greci ai romani, passando per il periodo medioevale e il rinascimento, le statue sono da sempre considerate come l'elemento decorativo per eccellenza, capace di donare prestigio all'abitazione. Se in antichità si trattava di vere e proprie sculture, realizzate in marmo pregiato da artisti straordinari, oggi questa soluzione è sempre più rara in favore di una più economica e semplice produzione in serie a livello industriale, che utilizza materiali meno pregiati del marmo, come il gesso. Ovviamente, esistono ancora i grandi maestri di scalpello che su commissione realizzano stupendi capolavori in marmo, ma la moda è passata e si preferisce qualcosa di meno impegnativo per le case moderne. Le sculture, oggi, sono per lo più di ispirazione moderna e contemporanea: le statue classiche, rappresentanti uomini e donne eleganti e richiamanti la tradizione classica sono stati in parte sostituiti da sculture astratte d'arte contemporanea, perfette per lo stile architettonico che va per la maggiore. In alternativa alle sculture, sono sempre di più le persone che scelgono elementi decorativi diversi, oggetti in materiale sintetico che donano quel pizzico di originalità all'ambiente esterno. Tra gli oggetti decorativi da esterno che negli ultimi anni stanno andando per la maggiore ci sono le rappresentazioni degli animali, in particolare dei fenicotteri. Questo animale rosa, elegante e sofisticato, si è trasformato in una decorazione da giardino ambita, che senza un particolare scopo viene inserita in un contesto verde regalando un tocco di colore e di allegria inattesa. Spesso realizzato in materiale plastico, in alcuni casi viene espressamente commissionato in gesso, una vera e propria scultura dipinta di rosa che si trova in particolare nei giardini delle grandi ville residenziali moderne, dove i proprietari sono attenti alle tendenze di design. Tra le decorazioni da esterno possono essere menzionati anche i sistemi di illuminazione adatti per essere installati in un contesto esterno. Esistono, infatti, appositi dispositivi per l'illuminazione che si prestano perfettamente agli spazi aperti senza subire danni o senza rappresentare un pericolo per gli utilizzatori. Tra questi ci sono le lampade a sospensione, appositamente studiate per resistere agli agenti atmosferici. Il filo che alimenta le lampade, infatti, è rivestito di un resistente materiale gommato che isola completamente i cavi elettrici dall'umidità e dalle intemperie, così come i globi e le lampadine sono perfettamente isolati con una guaina che impedisce l'infiltrazione dell'umidità all'interno. L'illuminazione è garantita da elementi a led, ecologici e di lunga durata, che garantiscono consumi ridotti e un livello luminoso molto più elevato rispetto alle lampade tradizionali. Ovviamente, non tutti hanno a disposizione una presa elettrica nel giardino o nel terrazzo ma non per questo devono rinunciare a utilizzare questo delizioso elemento decorativo per esterno. Grazie all'evoluzione della tecnologia, infatti, sono state realizzate delle soluzioni alimentate a energia solare, che accumulano l'energia necessaria per garantire un funzionamento medio di circa 6-8 ore. Questo è possibile grazie alla scarsa richiesta di energia necessaria per far funzionare gli elementi led. Queste decorazioni si vedono molto spesso nei film e donano quell'atmosfera romantica e sognante, perfetta per una festa o per una cena con amici oppure, semplicemente, per creare un'illuminzione particolare per il proprio giardino. Che dire, poi, delle amache? Oggi sono degli elementi decorativi che svolgono anche una pratica funzione di giaciglio, per concedersi un riposino in totale relax ma la loro storia è molto antica e si perde nel periodo preistorico, quando venivano realizzate delle rudimentali amache che servivano per dormire comodamente lontani dall'umidità sprigionata dal terreno. Sono nate, secondo gli studiosi, nelle civiltà precolombiane e caraibiche e si sono poi diffuse in Europa con l'arrivo dei coloni. Tradizionalmente, sono realizzate in rete di corda, materiale molto resistente che si adatta anche all'esposizione agli agenti esterni ma nell'era moderna sono state realizzate anche soluzioni in materiale sintetico, ancora più resistenti, anche se esteticamente diversi come resa. Le amache, di norma, richiedono la presenza di due alberi posizionati l'uno di fronte all'altro che devono fungere come sistema di ancoraggio ma i modelli più moderni sono stati studiati anche per essere impiegati nei terrazzi, dove non possono esistere alberi, sfruttando ancoraggi orizzontali, anziché verticali, rappresentati da ganci in metallo posizionati su supporti metallici. Il successo delle amache come decorazioni da esterno è dovuto al fatto che oltre che rappresentare un elemento esteticamente piacevole, sono particolarmente comode e originali. Grazie al movimento ondulatorio conferito dall'assenza di un blocco alla struttura, con il peso del corpo sospeso nel vuoto le amache dondolano placidamente inducendo una conduzione di profonda rilassatezza. Sempre nell'ambito delle soluzioni per il relax in sospensione, le amache non sono le uniche decorazioni per esterno di questo tipo, perché non possono essere dimenticate le sedie sospese, elementi presenti nelle grandi ville europee nobiliari già dal XVIII secolo. Si tratta di strutture realizzate solitamente in ferro battuto, dal sapore classico, quasi antico, che vengono fissate con un supporto resistente, convenzionalmente a catena, a un ancoraggio superiore. Seguono la logica delle amache ma sono elementi meno ""nature"", meno shabby, che richiamano maggiormente il gusto classico. Inoltre, quando si pensa alle sedute sospese, è impossibile non pensare al divano a dondolo, un grande classico da giardino, che nelle epoche è stato spesso rivisitato e modificato, mantenendo tuttavia la sua essenza e la sua peculiarità. Fa parte di quegli elementi da esterno che sono entrati nell'immaginazione collettiva anche grazie ai film americani, dove è impossibile non trovare, in almeno una scena, un giardino in cui sia presente uno di questi divani a dondolo dove i protagonisti si siedono per conversare, ammirando la bellezza dei paesaggi circostanti. A proposito di sedute, però, tra e decorazioni da esterno sempre più apprezzate, soprattutto nelle terrazze di città, ci sono i Pouf. Da elemento di comodo a elemento di design il passo è stato breve: nato nei primi anni Cinquanta, quando l'arredamento moderno e il design cominciavano a imporsi nella cultura collettiva, il pouf ha sempre suscitato profonda curiosità. Non importa la sua forma, non importa il modello, un pouf è sempre un elemento di forte senso estetico da inserire in uno spazio esterno, capace di arredare ma anche di offrire un comodo punto di appoggio per il relax. I pouf da esterno solo solitamente realizzati in materiale sintetico, che non subisce l'azione delle intemperie a cui può essere esposto e che può essere facilmente lavato. Un pouf si presta a qualsiasi stile, può essere considerato come l'elemento jolly delle decorazioni da esterno, essendo anche un oggetto funzionale e pratico. I modelli a sacco, poi, tornati prepotentemente di moda negli ultimi anni, sono la massima espressione del design, elementi apprezzatissimi per le decorazioni esterne.
Servizio Clienti Dedicato

Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com

Prodotti 100% Originali

Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.

Soddisfatti o Rimborsati

Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile. <br>*ordini voluminosi esclusi.

Pagamenti Sicuri
LOVEThESIGN | Payments