Lovelist
Lovelist
La tua lovelist è vuota: esprimi un desiderio!
LOVELIST
IL TUO CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO

Ciotole

Un oggetto di design non è solo un bell'oggetto - anche se l'estetica fa molto. Le ciotole per i tuoi amici a quattro zampe sono state studiate per offrire il massimo comfort durante il pasto, per mantenere il cibo fresco a lungo e per rispettare le norme igieniche che fanno bene a loro e, di riflesso, a te.
Visti di recente
Regali Aziendali
Scopri assieme al nostro servizio clienti b2b i regali con cui la tua azienda può premiare clienti e fornitori senza rinunciare a distinguersi.
Iscriviti alla Newsletter
Idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive sull'home design ma non solo. Ti raccontiamo l'universo della casa in tutta la sua bellezza.
Proseguendo accetti Privacye Termini e Condizioni
Invita un Amico
In casa LOVEThESIGN più si è meglio si sta. Invita tutti i tuoi amici: per te un buono sconto a ogni loro primo acquisto.
Customer Service Servizio Clienti Dedicato
Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com
Prodotti 100% Originali Prodotti 100% Originali
Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.
Soddisfatti o Rimborsati Soddisfatti o Rimborsati
Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile. *ordini voluminosi esclusi.
Pagamenti Sicuri Pagamenti Sicuri
Payments

Ciotole per animali 

I proprietari di animali domestici sanno bene quanto le ciotole, per l'acqua e per il cibo, siano importanti per i nostri amici di zampa (ma anche di ala e di pinna). Sembra banale e addirittura scontato, ma questi oggetti dovrebbero sempre figurare fra i primi acquisti se si ha in mente di prendere con sé cani, gatti, volatili o pesci. Alcuni proprietari di cani o gatti rimandano l'acquisto al momento dell'arrivo in casa del nuovo cucciolo o del micio, ma sarebbe sempre consigliabile avere già un set di ciotole pronto nel momento in cui il nostro nuovo animale domestico varcherà la s

Ciotole per animali 

I proprietari di animali domestici sanno bene quanto le ciotole, per l'acqua e per il cibo, siano importanti per i nostri amici di zampa (ma anche di ala e di pinna). Sembra banale e addirittura scontato, ma questi oggetti dovrebbero sempre figurare fra i primi acquisti se si ha in mente di prendere con sé cani, gatti, volatili o pesci. Alcuni proprietari di cani o gatti rimandano l'acquisto al momento dell'arrivo in casa del nuovo cucciolo o del micio, ma sarebbe sempre consigliabile avere già un set di ciotole pronto nel momento in cui il nostro nuovo animale domestico varcherà la soglia di casa; in seguito, se il modello non ci sembra particolarmente adatto, potremo sostituirlo senza problema. Le ciotole non hanno prezzi elevatissimi, ma al momento dell'acquisto occorre tenere presenti alcuni aspetti, per esempio i materiali e l'utilizzo della ciotola stessa (pensiamo di usarla per il cibo oppure per l'acqua?). Come vedremo nel corso di questo articolo, si fa presto a dire 'ciotole'... ma in realtà le ciotole, che siano per cani, gatti, volatili o pesci, non potrebbero essere più diverse.Niente ci vieta di acquistare diverse ciotole per il nostro quattrozampe, magari decorate con motivi simpatici o semplicemente per avere una riserva quando le ciotole abituali incominciano a rovinarsi e a mostrare i segni dell'usura e del tempo che passa. Ma di quante ciotole hanno realmente bisogno cani e gatti?Precisiamo che è molto importante differenziare il comportamento del gatto da quello del cane per quanto riguarda l'acqua e il cibo. Spesso per i gatti si tendono a prediligere le ciotole doppie, che permettono al nostro micio di bere e mangiare comodamente; occorre però ricordare che, se il gatto tende a regolarsi per quanto riguarda il cibo, la parte della ciotola contenente l'acqua dovrebbe essere sempre rifornita. L'acqua va cambiata soprattutto nei mesi estivi, per evitare che ristagni troppo.Al contrario, questo tipo di ciotole non sono assolutamente indicate per il cane. Se abbiamo in casa un cucciolo oppure un cane adulto sapremo già che è caldamente consigliato rimuovere la scodella del cibo subito dopo i pasti; questo perché il cane vive la sua 'famiglia' umana nell'ottica di un complesso sistema di gerarchie che derivano dai suoi antenati più prossimi, e cioè i lupi. Tali gerarchie prevedono che sia il 'capobranco' (ossia, nel nucleo famigliare del cane, il suo umano di riferimento) a procurare il cibo agli altri membri del gruppo. Di conseguenza lasciare la scodella del cibo sempre a disposizione di Fido rischierebbe solamente di confonderlo su quali sono i ruoli e i rapporti gerarchici all'interno della famiglia, convincendolo di non far parte di un 'branco' organizzato e gettandolo nell'ansia, dal momento che il cane, per sua natura, è un animale sociale... proprio come l'essere umano.

In altre parole, il nostro cane penserà di trovarsi in una situazione di completa anarchia, priva di ruoli ben definiti e quindi di certezze (un 'capobranco' che non procura il cibo potrebbe non essere in grado o non voler difendere neppure il branco dalle minacce esterne... che in casa non esistono; ma il cane non lo sa!), con tutte le ripercussioni del caso sul suo benessere psicofisico... che passa anche e soprattutto per le ciotole. E non illudiamoci che il gesto di riempire la ciotola, in sé, basti a convincere il cane che siamo in grado di prenderci cura di lui; soprattutto se commettiamo l'errore di lasciare che sia il cane a chiederci quando mangiare. Infatti ciò servirà solo a convincerlo che non siamo noi a decidere, che siamo confusi e spaesati quanto lui e che (se abbiamo un cane dall'indole particolarmente autoritaria), in mancanza di meglio, a comandare in casa può pensarci tranquillamente lui (ma questo non significa certo che la cosa gli faccia piacere!), dal momento che riesce facilmente a 'imporsi' e farci capire quali sono i suoi desideri. Viceversa la ciotola dell'acqua dovrà essere sempre a disposizione (come per il gatto) e rifornita di acqua fresca, soprattutto se è estate e abbiamo in casa dei cani a muso corto, oppure anzianotti. Quindi per il cane non è solamente auspicabile ma addirittura consigliato optare per due ciotole diverse; quella del cibo, che andrà pulita e nascosta dopo ogni pasto, e quella dell'acqua, sempre a portata di muso.Inoltre se abbiamo in casa più di un cane, non commettiamo l'errore - nemmeno con i cuccioli! - di farli mangiare tutti in un'unica scodella extralarge; la competizione per il cibo può avere effetti anche molto gravi per la salute nel nostro quattrozampe. Infatti dover mangiare rapidamente può portare al temuto insorgere della torsione gastrica, un disturbo che colpisce soprattutto i cani a torace alto e che ha un elevato rischio di recidiva; inoltre, se non si interviene subito chirurgicamente, le conseguenze della torsione gastrica sono quasi sempre letali. Quindi per il benessere e la salvaguardia dei nostri cani ricordiamo di abituarli fin da piccolissimi (o dal momento del loro arrivo in casa se abbiamo adottato soggetti già adulti) a mangiare e bere in ciotole separate. Questo semplice accorgimento ci consentirà di prevenire anche l'insorgere di rivalità e zuffe (talvolta dalle conseguenze anche gravi, soprattutto se i cani non sono della stessa razza e fra i due c'è una gran disparità di taglia ed età), soprattutto in periodi particolarmente critici come la stagione dei calori (sia che i nostri cani siano femmine, nel qual caso - se non abbiamo provveduto a sterilizzarle in tempo - diventeranno molto più aggressive nel periodo dell'estro; sia - e forse ancor più - nel caso di cani maschi, che diventano competitivi e possono aggredirsi a vicenda se nei dintorni - come spesso accade - c'è qualche femmina in calore). Tenete presente che se una zuffa fra cuccioli può essere arginata facilmente, separare due cani adulti che litigano è molto più complicato... e rappresenta, quasi sempre, il modo migliore per essere morsicati involontariamente. Un aspetto invece importante, su cui i proprietari di più cani dovrebbero lavorare molto, è quello di definire gli spazi di ciascun animale; in quanto 'capobranco' spetta a noi far capire a ciascuno dei due cuccioli, o ai due cani adulti, che le scodelle dell'altro sono 'off-limits' e non vanno toccate. In questo modo eviteremo dissapori e litigi che 'avvelenino' la convivenza fra i nostri quattrozampe e ci dimostreremo degni del loro rispetto e della loro fiducia, perché in grado di far fronte come dei veri leader a qualunque evenienza.Inoltre, se viaggiamo spesso insieme al nostro quattrozampe (per motivi di lavoro, per svago o se siamo allevatori ed espositori) è bene munirsi di ciotole da viaggio; ne esistono di varie tipologie come vedremo più avanti ma, anche per queste, vale quanto detto in precedenza. Ogni cane dovrà avere la sua ciotola e imparare a riconoscerla, l'acqua dovrà sempre essere a disposizione e il cibo fornito solo in occasione dei pasti. Mantenere la routine anche in viaggio, o in ambienti 'nuovi' per il nostro cane, lo aiuterà a sentirsi maggiormente a suo agio e rinsalderà il legame che esiste fra voi e lui.Analogo discorso anche per quanto riguarda i volatili; gli uccelli, anche quelli generalmente socievoli con i propri simili, come i canarini, le cocorite o i piccoli esotici (diamanti mandarini, passeri del Giappone ecc) ritualizzano moltissimo quando si tratta di corteggiamento, ma possono diventare aggressivi se si parla di cibo o acqua. Per questo motivo è importante, se intendiamo allevare più di un volatile della stessa razza o di razze affini, predisporre all'interno della gabbia o voliera almeno tre o quattro ciotole per il cibo oppure beverini per l'acqua, onde evitare litigi che potrebbero concludersi con il ferimento, anche grave, dei nostri pennuti. Se invece siamo proprietari di pappagalli di grandi dimensioni oppure di tucani, ricordiamo che i trespoli devono essere muniti di ciotole per l'acqua e per il cibo, di diametro sufficiente perché gli uccelli possano nutrirsi comodamente. Inoltre è bene tenere a mente che pappagalli e affini hanno dei becchi molto robusti, quindi nella scelta dei materiali delle ciotole prediligiamo appositi modelli che non rischino di scheggiarsi, ferendo accidentalmente i nostri pennuti.

Le ciotole più adatte per i nostri animali

Una volta chiarito quante ciotole occorrono indicativamente per il benessere dei nostri amici animali, passiamo a esaminare quali sono i tipi di ciotole più adatti. In apertura abbiamo infatti accennato al fatto che le ciotole sono molto diverse fra loro e un acquisto a casaccio può rivelarsi controproducente se abbiamo a cuore il benessere dei nostri animali domestici, che essi siano cani, gatti oppure volatili.Ancora una volta ad avere meno esigenze in questo campo sono sicuramente i gatti che, proprio come vuole la tradizione, prestano molto più interesse al contenuto della ciotola che alla ciotola stessa. Abbiamo visto che per il micio di casa vanno bene anche le ciotole 'doppie' indicate sia per acqua che per cibo; a questo punto il ruolo più importante nella scelta è dettato unicamente dalla nostra comodità, considerato che comunque le ciotole andranno lavate spesso (particolarmente se l'alimentazione che forniamo al nostro micio è casalinga, o a base di mangime umido). Discorso ben diverso per quanto riguarda il cane che ha invece esigenze molto più specifiche legate al suo benessere e alla sua salute. In genere per i cani (soprattutto se di grossa taglia) sono consigliate le ciotole rialzate o dotate di appositi sostegni che permettano all'animale di nutrirsi confortevomente mantenendo nel contempo una corretta postura del collo e della schiena (infatti anche gli animali, proprio come noi umani, possono soffrire di malformazioni e problemi ossei se non si tiene conto della loro morfologia). Se abbiamo dei cani di grosse dimensioni, prediligiamo scodelle ampie e profonde (anche se i cani sono molossoidi a muso corto, come mastini, mastiff, San Bernado e via discorrendo); infatti queste razze mangiano in proporzione di più e scodell capienti, indicate per contenere grandi quantitativi di cibo, consentiranno ai nostri cani 'extralarge' di mangiare senza affanni, in piedi o da sdraiati, evitando 'acrobazie' che potrebbero tradursi nell'insorgere della torsione gastrica, particolarmente diffusa fra queste razze.Identico discorso per quanto riguarda i cuccioli; in questo caso assicuriamoci che le ciotole non siano troppo grandi (altrimenti il cucciolo rischierebbe di abituarsi a entrarci dentro con le zampe... con conseguenze poco piacevoli per i pavimenti di casa!), ma dal diametro e la profondità sufficiente a consentirgli di mangiare facilmente e senza difficoltà. Il cucciolo non deve mai associare il momento del pasto a situazioni per lui stressanti o negative, e la scelta della ciotola giusta riveste un ruolo fondamentale in questo senso. Per quanto riguarda le ciotole rialzate o con sostegno, in genere è più indicato riservarle ai cani adulti, dal momento che il cucciolo non ha ancora una perfetta coordinazione dei suoi movimenti e dello spazio che lo circonda e rischierebbe, di conseguenza, solo di rovesciarsi addosso i sostegni (e il contenuto delle ciotole), con conseguente associazione di idee che vede nel momento del pasto una possibile minaccia o un pericolo. Abituando invece gradualmente il nostro cucciolo durante la crescita - magari spostando la ciotola del cibo in posizione sopraelevata, ma solo quando lo stiamo addestrando e solo in nostra presenza, mai nel momento del pasto vero e proprio - lo aiuteremo a diventare un adulto vivace e curioso che accetterà di buon grado la 'novità' rappresentata dalle ciotole rialzate.Naturalmente molto dipende anche dalla razza del cane; se abbiamo un border collie o un jack russell (razze notoriamente 'iperattive' e dalla grande vitalità) meglio prediligere ciotole statiche e il più possibile anti-ribaltamento, visto che questi cani sono straordinariamente vivaci e anche in casa amano sfogare le proprie energie.

Come allevare i propri animali?

Inoltre, un consiglio. Capita spesso d'estate, soprattutto a chi ha cani che 'patiscono' molto l'insorgere dei primi caldi, di sorprendere Fido con le zampe a mollo nella ciotola dell'acqua, intento a raspare rovesciando l'acqua da tutte le parti. In questi casi occorre intervenire con prontezza e associare il comportamento di Fido a un severo 'No!'; per dissuaderlo da questo comportamento possiamo procurarci un tappetino refrigerante (o, se abbiamo un giardino o un terrazzo, di una piscina per bambini, anche se non tutti i cani le amano particolarmente), affinché il nostro cane capisca che le ciotole dell'acqua servono esclusivamente per bere e non per rinfrescarsi. L'argomento bagno non va trascurato neppure per quanto riguarda gli uccelli. Che si tratti di canarini, merli indiani, tucani o pappagalli, infatti, i volatili amano molto giocare nell'acqua e non solo d'estate. Tuttavia, soprattutto se possediamo più esemplari, è bene assicurarsi che l'acqua da bere non venga mai confusa con quella per il bagno; ecco perché è consigliabile disporre nella gabbia o nella voliera un apposito bagnetto (ma va benissimo anche una ciotola) in aggiunta ai beverini per l'acqua. Infatti i pennuti sono animali molto abitudinari e, se saranno stati abituati a utilizzare gli appositi beverini per dissetarsi, non impiegheranno molto tempo a distinguere fra questi ultimi e il bagnetto. Nei mesi invernali possiamo lasciare la ciotola per il bagno solo per alcune ore al giorno, mentre d'estate sarebbe consigliabile lasciarla a disposizione tutto il giorno, ricordando di cambiare l'acqua di frequente perché sia sempre fresca e stimolante per i nostri compagni di ala.Vediamo adesso quali sono i materiali più indicati per le ciotole dei nostri animali domestici. Generalmente le categorie principali sono tre; l'acciaio, la plastica e la ceramica. La scelta ovviamente è personale, ciascuna tipologia presenta vantaggi e svantaggi e può essere più o meno indicata alla nostre esigenze; questo articolo fornirà una breve panoramica per aiutarci a capire quale tipo di ciotola può tornarci più utile.Le ciotole di acciaio sono generalmente le preferite dai proprietari di cani; sono facili da pulire, non si incrostano facilmente (specie se l'alimentazione del nostro cane è casalinga) e garantiscono un'ottima durata nel tempo; perfino il più 'turbolento' dei cani potrà rosicchiarle o sbatacchiarle senza rischiare di ferirsi accidentalmente. Se vogliamo optare anche noi per una ciotola di acciaio ricordiamo di sceglierla di acciaio inox; sembra una precauzione scontatata ma, proprio come per gli utensili da cucina abitualmente usati da noi umani, non va comunque trascurata.Le ciotole di acciaio esistono in varie misure e generalmente tendono a essere più profonde e capienti di quelle in plastica o ceramica; sono quindi molto consigliate a chi possiede cani di grandi dimensioni. Se abbiamo abituato il nostro cane o il nostro gatto a mangiare in giardino, oppure sul terrazzo, tuttavia, queste ciotole potrebbero risultare inadatte perché sopratutto d'estate, al sole, tendono a surriscaldarsi parecchio, mentre d'inverno rischiano di raffreddare troppo il cibo del nostro adorato quattrozampe. L'acciaio non è indicato neppure per i volatili, dato il riverbero del metallo potrebbe infastidirli durante il volo o spaventarli con i suoi riflessi, causando bruschi voli e sterzate che possono tradursi in ali rotte o guai anche più gravi.Le ciotole di plastica sono le più leggere e per questo molti proprietari di quattrozampe preferiscono riservarle all'uso in viaggio. Più maneggevoli e altrettanto pratiche e igieniche di quelle in acciaio, le ciotole di plastica si possono pulire facilmente dopo ogni pasto, ma tendono a trattenere gli odori e, dopo qualche tempo, occorrerrà sostituirle; la plastica è inoltre più soggetta a usura. Questo tipo di ciotole va benissimo per i gatti, che sono molto metodici e ordinati nel mangiare e non si affilerebbero mai le unghie sui contenitori della pappa; al contrario, i cani - soprattutto se cuccioli - potrebbero rosicchiare le scodelle di plastica e farsi male, quindi occorre sempre prestare una certa attenzione. Inoltre, rispetto alle ciotole di acciaio, più pesanti, quelle di plastica sono da sconsigliare se abbiamo dei cani particolarmente vivaci e irruenti, visto che basta un niente a rovesciarle. Sono invece molto indicate per il bagnetto dei volatili, ma assicuriamoci che non ci siano fessure o pertugi in cui i nostri amati pennuti potrebbero rimanere impigliati, correndo il rischio di ferirsi.Per finire, le ciotole di ceramica sono più indicate per i gatti, tranquilli e ordinati, oppure per cani di piccole dimensioni e dal carattere pacato; infatti pur essendo esteticamente più belle di quelle in plastica e acciaio (sono spesso decorate e conferiscono un tocco di eleganza all'ambiente in cui vive il nostro animale domestico), sono anche più delicate e a un cane di grossa taglia o dal temperamento vivace basterebbe un maldestro colpo di zampa per mandarle in mille pezzi... rischiando di ferirsi con le schegge.

Servizio Clienti Dedicato

Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com

Prodotti 100% Originali

Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.

Soddisfatti o Rimborsati

Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile. *ordini voluminosi esclusi.

Pagamenti Sicuri
Payments