Lovelist
Lovelist
La tua lovelist è vuota: esprimi un desiderio!
LOVELIST
IL TUO CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
Appendiabiti da terra

Appendiabiti da terra

Un appendiabiti da terra di design è la soluzione più versatile: funzionale per tenere in ordine il tuo ingresso, originale per stupire con stile i tuoi ospiti. Scopri la nostra selezione di appendiabiti: solo prodotti unici e ironici dei migliori brand di design. Trova l'appendiabiti da terra che desideri: concediti un ingresso con stile.
Visti di recente
Richiedi il Catalogo
La lettura perfetta da tenere sul comodino, per iniziare a sognare ancora prima di addormentarti: scopri il catalogo di LOVEThESIGN!
Iscriviti alla Newsletter
Idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive sull'home design ma non solo. Ti raccontiamo l'universo della casa in tutta la sua bellezza.
Invita un Amico
In casa LOVEThESIGN più si è meglio si sta. Invita tutti i tuoi amici: per te un buono sconto a ogni loro primo acquisto.
Servizio Clienti Dedicato
Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com
Prodotti 100% Originali
Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.
Soddisfatti o Rimborsati
Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile.
*ordini voluminosi esclusi.
LOVEThESIGN | Secure Pagamenti Sicuri
LOVEThESIGN | Payments
LOVEThESIGN
Osservando la storia dell'attaccapanni, come lo intendiamo noi, ci rendiamo conto che non ha radici molto lontane nel tempo. Dobbiamo semplicemente risalire all'ottocento per trovarne le prime tracce, quando le dame avevano al necessità di appendere i loro abiti ingombranti per evitare che si rovinassero e si stropicciassero. Per vedere la rivoluzione industriale di questo oggetto, però, dobbiamo arrivare fino all'inizio '900. Nelle case meno abbienti gli attaccapanni potevano essere formati da un semplice tronco di legno, abbastanza regolare, dove venivano conficcati dei grossi chiodi a distanza regolare. Veniva utilizzato sia verticalmen
Osservando la storia dell'attaccapanni, come lo intendiamo noi, ci rendiamo conto che non ha radici molto lontane nel tempo. Dobbiamo semplicemente risalire all'ottocento per trovarne le prime tracce, quando le dame avevano al necessità di appendere i loro abiti ingombranti per evitare che si rovinassero e si stropicciassero. Per vedere la rivoluzione industriale di questo oggetto, però, dobbiamo arrivare fino all'inizio '900. Nelle case meno abbienti gli attaccapanni potevano essere formati da un semplice tronco di legno, abbastanza regolare, dove venivano conficcati dei grossi chiodi a distanza regolare. Veniva utilizzato sia verticalmente, con una base o orizzontalmente piantato nel muro. Chi voleva qualcosa di meno rustico, muniva una tavola di legno di appendini in ferro battuto, che potevano avere varie fattezze: le tavole potevano essere lisce, così come potevano presentare delle decorazioni scolpite ai lati. Gli elementi un po' più elaborati erano anche dotati di cappelliera: a forma di elle capovolta, venivano affissi al muro. Nel piano superiore erano riposti i cappelli e nella parte inferiore erano ospitati i ganci, che potevano essere di legno o ferro, dove poter appendere i vestiti. Nel periodo bell'epoque, vennero creati dei pannelli che contenevano: la cappelliera in alto, dei pomelli dove appendere i cappotti al centro, dei pannelli decorati ai lati, nel tipico stile dell'ecpoca, sia in legno che in vetro. Nei luoghi pubblici, come teatro o alberghi, si optava per l'utilizzo di attaccapanni che, una volta pieni, grazie alle rotelle che avevano alla base, potevano essere spostati facilmente, per far spazio ad uno vuoto. Col passare degli anni, gli appendiabiti oltre a svolgere il loro ruolo, iniziarono a prendere il posto di un vero e proprio elemento d'arredo. Classico, moderno o innovativo, nascono tutti da materiali vecchi e nuovi: il legno, il ferro, l'acciaio, le plastiche, vetro. I modelli proposti oggi giorno sono estremamente originali e, a volte, particolarmente inaspettati. Da Universopositivo, nasce un attaccapanni ridotto all'essenziale, ma di grande impatto visivo grazie all'uso del colore. Merlin Large, questo è il nome dell'articolo in questione, è composto con rovere e metallo: una lista di rovere sostiene i ganci in metallo colorati. E' possibile trovarlo in diverse misure, permettondo di adattarlo ad ogni spazio disponibile ed è abbinabile a qualsiasi ambiente proprio grazie alla sua linea. Questo brand ci propone anche un set di appendiabiti dalla forma circolare: sempre in legno e metallo smaltato. Nella confezione se ne trovano tre: due di dimensione più grande e uno di dimensioni più ridotte. Questo permette di posizionarli separatamente n luoghi diversi oppure aiuta a formare un angolo all'ingresso o in altre stanze. I colori sono abbastanza tenui tranne il giallo e il rosso che sono più vivaci. Umbra invece ci propone un attaccapanni dall'aspetto veramente simpatico: si chiama Subway e, appena si ha l'occasione di vederlo, si capisce perché sia stato battezzato con questo nome. Guardandolo potremmo pensare di aver appeso al muro un pezzo delle mappe metropolitane di qualche città: intrecci ed incroci segnalati da pomelli ed è anche possibile averlo anche con le linee contraddistinte da diversi colori, come nelle mappe originali. Il materiale di produzione è l'acciaio verniciato a polvere che offre una durata infinita, oltre alla leggerezza e alla resistenza. Questo marchio continua a stupirci con gli appendini omino: Buddy. Sono pomelli a forma di omino che sembrano scalare il muro. In plastica e di colore vari: per la simpatia l'oggetto risulta adatto nella camera dei ragazzi o in un ambiente allegro e informale. Sempre Umbra, ha realizzato l'appendiabiti a pioli: per la realizzazione è stata utilizzata l'idea di una scala bicolore costruita in legno di faggio e acciaio rivestito di gomma. Bello il gioco cromatico, ottimo come appendiabiti da parete o da appendi asciugamani, è utilizzabile in ogni ambiente. Questo marchio continua a stupirci presentando un appendiabiti/appendi scarpe, dal nome Leanera. Struttura in legno di faggio e metallo, ha una linea essenziale e minimalista che offre la possibilità di appendere sei abiti e sei paia di scarpe contemporaneamente. Se vogliamo un elemnto che ci sia famiglaire, basta pensare a cosa si utilizza per stendere il bucato? Giusto, le mollette, e Swabdesign, ha fatto lo stesso pensiero e ha creato delle mollette molto grandi che vanno fissate al muro e fanno da porta abiti sfruttando sia la morsa che la parte esterna della molletta. Colorate e simpatiche, portano una nota innovativa. Ogni appendiabiti sostiene ben tre kg e può essere utilizzato in tutti gli ambienti e grazie alla resistenza e alla linea, offrono una buona idea d'arredo anche per locali pubblici. Anche a Pulpo piace giocare con design e colore ed ecco che realizza una fantastica macchia di colore che, grazie alle gocce che colano, forma gli agganci per sostenere gli abiti. Viene realizzato in acciaio inossidabile e verniciato a polvere in diversi colori brillanti oltre ad essere studiato per il posizionamento tramite adesivo. I prodotti della Pulpo, che è una ditta tedesca, vengono realizzati in Europa: questa azienda ci offre sempre linee divertenti come l'appendiabiti Andy: costruito in acciaio verniciato con diversi colori, ha una forma quadrata da cui si staccano due corna di alce che fungono da ganci per abiti, porta chiavi o porta ombrelli. Se, per qualche motivo, non volete appendere nulla alla parete, oppure non avete più spazio perché occupata già da mobili, quadri e altri oggetti, Opinion Ciatti (azienda italiana nata negli anni cinquanta), ci presenta l'attaccapanni da soffitto. Una corda nautica pende dal soffitto e munita di ganci in metallo, svolge magnificamente la sua funzione. Gli ospiti resteranno sbalorditi da questa visione inaspettata e originale. Sempre con la visione dello spazio mancante e la voglia di non passare inosservati, questo marchio propone dei ganci da parete in fusione di nichelato in diversi colori. La forma è quella di un chiodo molto grande, a testa quadrata, e lascia spazio al gioco e al divertimento della composizione, visto che si possono utilizzare in qualsiasi spazio, disponendoli come si vuole e abbinando anche i colori. La fusione lascia una base liscia ma irregolare che, grazie alla luce, cambia continuamente il suo modo di apparire agli occhi. Ma andiamo da Nick Fraser che , nel suo studio londinese, gioca con l'ironia e crea prodotti che non si dimenticano nel tempo. La sua passione sono sicuramente i tubi e l'appendiabiti Pipework ne è la prova trasportando lo stile industriale al nostro servizio. Si tratta di un elemento che ricorda le tubature dell'acquqa o del gas, quelle classiche con tanto di flange e rubinetti. Ma qui l'idea è stata trasformata con eleganza: realizzata in acciaio verniciato a polvere e ottone, regala ad ogni angolo della casa un divertente design. Mantenendo lo stesso stile, questo designer, ha realizzato anche dei candelabri, a cui però mancano i rubinetti e quindi sono presenti solo tubi e giunti in ottone. Mark Pepper, a dispetto del nome, è un brand che nasce sulla costiera amalfitana e, con la giusta creatività, trasforma l'ovvio in oggetto d'arte. L'appendiabiti da parete Bottone con occhiello è quell'oggeto che lascia sempre a bocca aperta dalla sorpresa: costruito in legno di castagno, mantiene il suo colore naturale, oppure viene verniciato con colori pastello. C'è anche kla versione a cuore, per i più romantici. L'abbinamento bottone abiti è abbastanza ovvio, ma l'idea bottone appendiabito è veramente innovativa e inaspettata: insomma della serie """"perchè non ci ho mai pensato"""". Internoitaliano, come sempre, cerca la sfida di trasformare un elemento semplice in eleganza pura, e ci riesce anche questa volta: l'appendiabiti Leno con la sua forma che richiama alla memoria il manico dell'ombrello è elegante e fantasioso e può essere posizionato ovunque, trasmettendo sempre la sua classe. Hey, azienda danese, come sempre nella sua filosofia, punta all'essenzialità del prodotto: un anello in legno di frassino naturale o tinto. La semplicità disarmante, lo rende piacevole e sobrio, pur con una punta di originalità, stimolando la curiosità di chi lo osserva. Ex T. invece prende spunto dalla natura e le trasferisce alle sue creazioni, nasce così tree Rovere. Questo elemento ricorda un albero stilizzato e, se proprio non avete abiti da appenderci, non è assolutamente un problema, starà benissimo anche sa solo a formare un'apprezzata decorazione della parete. Questo brand italiano, presenta anche appendini mono pezzo: il modello a finferla oppure il modello a foglia piegata permettono di dare libero sfogo alla propria creatività. Eno studio dedica il suo creare e progettare al mondo dei bambini! Ci presenta una linea di appendiabiti in metallo a forma di animaletti, dipinti con colori sgargianti: qualità necessaria a portare allegria nelle stanze dei bambini, e magari utile anche a convincerli a tenere in ordine i vestiti. Possono essere posizionati facilmente sulla parete e in modo creativo. Un animale di colore brillante e un animale di colore bianco si sovrappongono, creando anche un gioco visivo molto piacevole. Questa ditta produce anche delle lampade con la forma del cavallino a dondolo, molto carine e originali. Bambini o adulti, se ogni volta che entrate in casa, magari dopo una brutta giornata, volete essere accolti da un sorriso, pensate all'appendiabiti della Donkey, azienda con sede ad Amburgo. Frog è un divertente attaccapanni col viso di una rana con un sorriso smagliante che offrirà i suoi occhi per appendere i vostri abiti. Se non vi piace Frog, potete sempre optare per il solare Leo. I designer di questa ditta, devono essersi trovati in difficoltà con i propri figli e da lì hanno preso spunto per creare una linea di prodotti dedicati proprio ai bambini: il cucchiaio barchetta per aiutare a far mangiare i bambini un po' svogliati e la linea I Wood Computer e I Wood tablet dove le strutture sono in legno e gli schermi sono una lavagna. Covo, un'altra firma italiana, porta la primavera in casa e presenta un appendiabiti preso in prestito dal giardino. Un filo per i panni dove si sono appoggiati gli uccellini che fanno da gancio per sostenere i vostri oggetti. Birds of wire, questo il nome dell'appendino, è realizzato in acciaio verniciato a polvere e tagliato a laser. Oltre ad essere utile, diventa un vero e proprio elemento d'arredo che dona una nota di serenità e piacere alla casa. Anche Con Con, vuole portare nelle nostre case un po' di natura, e lo fa con Fior di prato. Un rettangolo di prato verde ospita dei bei fiori bianchi di diverse misure che, oltre a far bella mostra di se, aiutano a sostenere tutto quello che serve: borse, abiti e cappelli. Alluminio, policarbonato e legno lo rendono un oggetto leggero ma resistente e pratico. Anche Fior di specchio è un vero e proprio elemento d'arredo che, all'occorenza, fa da attaccapanni: una sottile lastra di specchio ospita, nella parte alta, dei fiorellini in rilievo che sembrano stati portati dal vento, ma in realtà lì per sostenere panni e oggetti vari. Dalla fucina di Area Compressa, un giovane marchio italiano, esce Graffettino idea originale e pratica. La tipica graffetta ferma carte che qui si trasforma e passa a fermare gli abiti: la graffetta, fatta con un tondino di ferro smaltato a polvere, viene fissata da una base di ferro spessa due millimetri, che farà da supporto. Sulla stessa linea, l'appendiabiti da appoggiare a terra con graffette sfuse. Ma lo spazio è pochissimo e volete solo dei piccoli elementi, essenziali? La Normann Copenhagen soddisfa la vostra esigenza con la progettazione di Sticks: formato da tre stecche in legno massello che possono essere incrociate per creare giochi e forme diverse. L'essenziale e il naturale, sono, da sempre, tratti identificativi del design danese equindi filosofia di quest'azienda. Di questi creatori troviamo anche i pomelli a forma di goccia, sempre da utilizzare per mono abito. Lilipinso, un marchio francese, gioca molto sui colori più che sulla forma: probabilmente l'esperienza maturata nel campo del decoro delle camere da bebè, ha raffinato l'attenzione per questo aspetto. Ed ecco il modello Losanges: realizzato completamente in legno, con la forma a rombo, si presentano con due colori abbinati e quindi adattabili a qualsiasi arredo. Vengono venduti in kit da due: il primo è solo la losanga da posizionare sul muro, il secondo, alla losanga viene abbinato l'attacapanni, permettere di appendere un cappotto, o comunque un capo di vestiario senza che si rovini.. Zieta Prozessdesign, unisce tecnologia e design, e presenta una linea di appendini molto simpatica e originale che può essere utilizzata in tutti gli ambienti senza apparire fuori luogo. Premesso che tutti i prodotti di questa azienda sono in acciaio inox, partiamo da Kamm 9. Ricorda un pettine con i denti grossi, ma le alternanze fra pieno e vuoto sono morbide, ottenute da linee ondulate e arrotondate. Si trovano in colore nero, bianco, grigio e verde. Possono essere fiancheggiati più elementi o posizionati alternati o sfasati sulla parete. Se volete un gioiello, l'appendi abiti Kamyki, è quello che fa per voi e crea un ambiente di elevato livello estetico. Con questi elementi, la parete, sembrerà cosparsa da una scia di pietre preziose e l'impatto visivo sarà stupefacente. Il raffinato design non intacca in nessun modo la praticità come attaccapanni. Notevoli, sempre dello stesso produttore, la linea dedicata ai bottoni in rame. Bell'effetto scenico, pratici da istallare e comodi nell'uso. We Do Wood, usa la fantasia per creare dei pannelli muniti di fori a distanza regolare, dove vengono inseriti degli spinotti, sempre in legno con la testa colorata. Questa idea permette di adattare in ogni momento l'oggetto, alle nostre esigenze, spostando gli spinotti alla distanza che più ci aggrada. Altra idea simpatica di questo brand è l'appendiabiti Coat Frame: una cornice in legno fa da sosteno a dei ferri che a loro volta supportano dei """"beccucci"""" dove appendere i vestiti. Anche in uso, sembra un quadro, quindi svolge bene il suo doppio ruolo. La creatività di dESIGNoBJECT, trasforma un oggetto da usare ogni giorno, in un elemento d'arredo che potrebbe far sfoggio di se anche in una mostra d'arte moderna. Il gruppo italiano, con legno di pero e faggio, ha dato forma ad un appendino che, chiuso occupa pochissimo spazio, ma una volta aperto, con i suoi 21 bracci a diverse altezze e regolabili, permette di appendere uno svariato numero di abiti e accessori. Pietre di Montillo, senza tradire mai la passione per il marmo, presenta Lapillo: un comodo appendiabiti da parete realizzato nel candore di un blocchetto di marmo di Carrara. L'arredo e la funzionalità, trovano in questo oggetto di uso comune, un valido alleato."""
Servizio Clienti Dedicato

Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com

Prodotti 100% Originali

Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.

Soddisfatti o Rimborsati

Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile. <br>*ordini voluminosi esclusi.

Pagamenti Sicuri
LOVEThESIGN | Payments