Lovelist
Lovelist
La tua lovelist è vuota: esprimi un desiderio!
LOVELIST
IL TUO CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
  20% di SCONTO su tutte le Demetra Artemide e un libro in omaggio per il tuo piacere di leggere      Scopri l'iniziativa
category

Armadi per la cameretta

Anche i tuoi bambini hanno bisogno dei loro spazi. Comincia dall'armadio: scegline uno con molti scomparti e abbastanza capace, perché, si sa, i bimbi cambiano taglia velocemente. Un suggerimento? Lo stile neutro si adatta all'evoluzione della cameretta, e il legno dura nel tempo e potrà accompagnare tuoi figli nella crescita. Ma i colori divertono...
Visti di recente
Regali Aziendali
Scopri assieme al nostro servizio clienti b2b i regali con cui la tua azienda può premiare clienti e fornitori senza rinunciare a distinguersi.
Iscriviti alla Newsletter
Idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive sull'home design ma non solo. Ti raccontiamo l'universo della casa in tutta la sua bellezza.
Proseguendo accetti Privacy e Termini e Condizioni
Invita un Amico
In casa LOVEThESIGN più si è meglio si sta. Invita tutti i tuoi amici: per te un buono sconto a ogni loro primo acquisto.
Customer Service Servizio Clienti Dedicato
Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com
Prodotti 100% Originali Prodotti 100% Originali
Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.
Soddisfatti o Rimborsati Soddisfatti o Rimborsati
Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile. *ordini voluminosi esclusi.
Pagamenti Sicuri Pagamenti Sicuri
Payments

Armadi per la cameretta

Negli elementi d'arredo per la cameretta di vostro figlio, l'armadio è certamente un pezzo fondamentale: ad esso infatti è attribuito il compito di contenere gli oggetti di uso comune del bambino (abiti, accessori, giochi), contribuendo a tenere sgombro e ordinato l'ambiente della camera. Nel momento in cui si decide di arredare da zero una cameretta, o di modificare gli spazi di case per ricavarne una, diventa fondamentale l'età del figlio: è evidente che le esigenze di un bimbo di tre anni saranno diverse da quelle di un ragazzo di dodici. Dipendentemente dalla fascia d'et&agra

Armadi per la cameretta

Negli elementi d'arredo per la cameretta di vostro figlio, l'armadio è certamente un pezzo fondamentale: ad esso infatti è attribuito il compito di contenere gli oggetti di uso comune del bambino (abiti, accessori, giochi), contribuendo a tenere sgombro e ordinato l'ambiente della camera. Nel momento in cui si decide di arredare da zero una cameretta, o di modificare gli spazi di case per ricavarne una, diventa fondamentale l'età del figlio: è evidente che le esigenze di un bimbo di tre anni saranno diverse da quelle di un ragazzo di dodici. Dipendentemente dalla fascia d'età si potranno quindi scegliere complementi e design differenti: quando i figli sono piccoli, nella camera ci sarà assoluta necessità di contenitori e cassetti per riporre piccoli accessori, giocattoli, vestitini e tutto l'occorrente per la scuola e per il tempo libero.

Con il progredire dell'età, il ragazzo inizierà ad appendere i vestiti, che aumenteranno in numero e dimensioni, forse ci sarà bisogno di un bello specchio e, in generale, di spazi maggiori. Ovviamente la finitura dipenderà anche dall'essere un maschietto o una femminuccia, ma niente paura: su LoveTheSign potrete trovare diverse soluzioni in colori neutro/pastello, una adeguata combinazione di colore ed eleganza, perfette per accompagnare il bambino durante le fasi della sua crescita. In poco tempo si passa dall'avere bisogno di pochi cassetti in un accogliente angolino, alla necessità di possedere un armadio vero e proprio, a tutta altezza, per il primo vero e proprio armadio quattro stagioni. Se lo spazio calpestabile della cameretta lo permette, cercate di prevedere in anticipo il possibile acquisto di un secondo modulo, in modo di ottimizzare gli spazi considerando l'ampliarsi delle funzionalità che si renderanno necessarie. Lo spazio dedicato agli oggetti e ai vestiti di bambini e ragazzi sembra non bastare mai, diventa quindi fondamentale imparare ad ottimizzare al meglio la superficie disponibile: anche il cambio degli armadi sarà così più agevole da effettuare.

Il cambio degli armadi, in effetti, è una di quelle operazioni che persino le mamme più energiche vivono con un pizzico di timore e senso di fatica...i vestiti dei bambini infatti cambiano in continuazione, seguendo le fasi del loro sviluppo, con conseguente moltiplicazione di capi che, nel giro di pochi mesi, non possono più essere indossati. I vestiti ormai stretti devono quindi essere messi da parte (regalati, passati ad amici o riposti in caso di fratelli minori) per fare posto a quelli della nuova stagione, magari acquistati in saldo l'anno prima o ricevuti dai conoscenti con i quali ci si scambia gli abiti. Insomma, un impegno niente male! Tutto questo, moltiplicato per il numero di figli... Se i bambini sono abbastanza grandi, la cosa più saggia da fare è coinvolgerli, potrebbero essere decisamente d'aiuto. E poi può essere divertente sistemare e riordinare pantaloni, magliette, maglioncini e accessori: sarà un modo anche per i bambini di renderli consapevoli e responsabili dei loro abiti, mostrando loro le fasi dello sviluppo.

Il primo passo è togliere dall'armadio tutti i vestiti del guardaroba invernale, individuando quello che sicuramente non andrà più bene l'inverno successivo. Prepara dei sacchetti da regalare ad associazioni onlus o altri enti di beneficenza, oppure ad amici con figli più piccoli. E' comunque importante conservare qualche capo pesante per eventuali serate fresche o una vacanza in montagna. Così avrai conservato solamente quello che ti sarà utile l'anno successivo, mentre i bambini potranno dipingere scatole e contenitori da sistemare in cameretta con i vestiti che potranno essere nuovamente utili.

Se acquistare i capi in saldo è una buona abitudine per risparmiare e giocare d'anticipo, così come scambiare i vestitini con gli amici, si potrebbe avere a che fare con capi da gestire di molte taglie e stagioni differenti. Sistemandoli alla rinfusa si corre il rischio di non individuare il capo giusto al momento del bisogno, magari acquistando nuovamente qualcosa che si sarebbe potuto evitare con una maggiore consapevolezza del guardaroba. Lo step più efficace ed economico che si possa fare è quello di riporre i vestiti acquistati in borse da shopping, con scritte ed etichette ad hoc che mostrino bene di cosa si tratta(tipo di capo, taglia, stagione). Così sarà molto più agevole trovare gli abiti e agevolare cambio di stagione e gestione dello spazio, oltre che la sistemazione dei capi nuovi.

Nella disposizione poi, un buon consiglio è poi quello di pensarla a misura di bambino, soprattutto per quello che riguarda i vestiti che si usano più facilmente. Pigiamini e biancheria intima, magliette e pantaloni è consigliabile posizionarli in cassetti e ante raggiungibili dai bambini, in modo da abituarli ad essere autonomi fin da molto piccoli: un bambino di 3 o 4 anni può diventare perfettamente in grado di scegliere i propri vestiti, con qualche regola iniziale e incoraggiamento! Lo stratagemma, naturalmente, è quello di facilitargli il compito: meglio tenere alla sua portata solamente i capi per uso quotidiano. Nello stesso cassetto quindi, evitate di riporre magliette e tute per la scuola insieme a camicette e gonnelline per i giorni di festa: il bambino consoliderà le sue abilità nella scelta e negli abbinamenti se non lo si confonde con troppa scelta.

Molto importante poi sarà anche la gestione dei grandi e piccoli accessori, oggetti secondari ma che completano il guardaroba: berretti, sciarpe, cinture, costumini... Bisognerebbe evitare di perdere una giornata per cercare di recuperare i guanti, utilizzati una volta in montagna qualche mese prima... La cosa migliore è predisporre diverse scatole, magari di grandezza diversa, suddividendo il contenuto per tipologia o stagionalità. Ne esistono di tutti i tipi, anche piccoli bauli con decorazioni adatte all'età dei bambini. Con l'armadio sistemato in questo modo, i capi ordinati e tutti sotto controllo, sarà più facile vedere chiaramente cosa manca e procedere ad acquisti mirati: il successivo shopping sarà decisamente migliore in quanto privo di sensi di colpa, consapevole di spendere solo per acquisti necessari.

Come tenere in ordine la casa con dei bambini piccoli in giro?

Quando dei bambini piccoli girano per la casa, spesso succede che molti aspetti riguardanti l'ordine e la cura della casa passino in secondo piano e vengano, pur non volendolo, trascurati. Seguire e curare i nostri spazi richiede un tempo che l'arrivo dei bambini spesso riduce drasticamente: giochi seminati dappertutto, scarpine e vestiti sul divano di casa in attesa di essere riposti, lavati o stirati. Le operazioni colossali di ripristino dell'ordine spesso si rivelano inutili, in quanto il giorno successivo sembra che non sia accaduto nulla: la situazione è uguale a prima. L'unica soluzione è insegnare fin da piccoli ai bambini ad essere ordinati, cominciando il prima possibile per avere risultati apprezzabili. Con un po' di pazienza, costanza e determinazione, insieme a scatole di diverse misure e un armadio capiente, si riuscirà a trovare un posto per ogni cosa e mantenere un ordine migliore nelle vostre case.

In questo senso, l'armadio della cameretta dei bambini diventerà il vostro miglior alleato! Innanzitutto è bene ricordare che i bambini, fin dalla più tenera età, imparano per imitazione dai genitori: per questo motivo è fondamentale avere un comportamento corretto e dare un buon esempio fin da subito. I bambini non sono programmati per creare confusione e disordine, anche se a volte sembra il contrario: semplicemente tendono a copiare i comportamenti altrui. Di conseguenza, se in casa mamma e papà sono abituati a lasciare i più disparati oggetti in luoghi non adatti, il bambino si impadronirà immediatamente di questa cattiva abitudine. Occorre quindi iniziare precocemente alla buona abitudine dell'ordine, dando per primi il buon esempio. Il bambino poi tende ad essere a suo agio in una procedura abitudinaria, ne è profondamente rassicurato, quindi prima cominceremo ad evidenziare comportamenti errati e mostrare il giusto modo, prima lui perpetrerà buone abitudini, con ottimi risultati per la nostra casa e la sua cameretta. Un bambino che trascorre il suo tempo in mezzo al disordine, giustamente, non conosce il significato della parole ordine.

La prima cosa da fare quanto prima è insegnargli il posto che ogni oggetto occupa, posto in cui l'oggetto in questione va riportato una volta terminato l'utilizzo. Il genitore deve iniziare per primo questo passaggio, mostrando l'azione di ricollocare l'oggetto e sottolineando con le parole quello che sta facendo. Dopo un po', anche il piccolo comincerà spontaneamente a rimettere nella sua scatola dentro l'armadio i giochi che ha utilizzato, evitando di lasciarli tutti disseminati per casa. Un luogo prestabilito per qualsiasi cosa, ecco il segreto: il cesto rosso per riporre le costruzioni, quello bianco per i pupazzi. Dentro la scatola rettangolare si sistemano i pastelli e in quella rotonda i pennarelli. La cartellina blu invece è per i disegni e per i collage, e via dicendo. Nell'armadio della cameretta è ideale sistemare scatole e contenitori ad un ripiano basso, così vi potrà riporre i suoi tesori. La funzione di questo rituale è importantissima, è il suo modo di inserirsi nella società e ne trae la sicurezza necessaria per fare ulteriori passi in avanti.

Non dimenticatevi, una volta che lui abbia (più o meno spontaneamente) risistemato tutto, di lodarlo per quanto fatto. Man mano che il bambino procederà nella sua crescita, si potrà pensare insieme a lui una suddivisione dei suoi vestiti che rispecchi le sue nuove capacità. Naturalmente, periodicamente è sempre necessario una verifica degli indumenti che si trovano nell'armadio. Svuotandolo tutto, si potranno individuare quelli da tenere e usare, quelli da mettere via per la stagione successiva o per un utilizzo davvero raro, oppure da regalare perché non più usati. A sua volta, quello che fa parte degli indumenti da tenere, dovrebbe essere suddiviso tra magliette, maglioni, pantaloni, tute e felpe. Un cassetto dedicato naturalmente all'intimo. Addirittura si potrebbero ulteriormente raggruppare per grado di calore, colore e tipo di modello. Apparentemente può sembrare una mania di ordine, ma sicuramente aiuta nell'individuare subito ciò di cui si ha bisogno.

Ogni cassetto dovrebbe essere dedicato ad una sola categoria, oppure più gruppi messi abbinati in maniera intelligente: ad esempio, magliette e maglioni. E' una tecnica molto pratica, anche da più grandicelli, quella di vestire i bambini "a cipolla", sovrapponendo strati di diverso spessore, per accompagnarli nelle attività molteplici che affrontano durante le giornate. Anche i capi da appendere dovrebbero essere suddivisi in questo modo, con separazione tra camicie e giacche, sempre possibilmente con ulteriore separazione per spessore e colore. Infine, in un ripiano più alto, si possono sistemare lenzuola e coperte, federe e cuscini extra.

La buona regola da seguire, insomma, è che tutto quello che serve alla cameretta, si trova dentro la cameretta. Date le dimensioni della camera da letto, per utilizzare un armadio al meglio è anche importante collocarlo in maniera corretta all'interno della stessa. La cosa da tenere presente è che ,intorno al letto, deve esserci un passaggio di 60-70 cm almeno. La profondità standard di un armadio è 60 cm, con la lunghezza che ovviamente può variare. Considerando l'apertura delle ante, davanti all'armadio ci devono essere almeno 100/110 cm, qualcosa in meno se le ante sono di tipo scorrevole. Una volta acquisite le regole base per quanto riguarda gli ingombri, si può ora pensare ad una soluzione d'arredo.

Anche per la cameretta dei bambini, la soluzione più frequente è quella che vede il letto disposto su una parete e l'armadio di fronte, con la finestra su un lato (meglio se l'est) e la porta di fronte alla finestra. Una variante altrettanto diffusa vede il letto di fronte alla finestra, e l'armadio a lato. In camere particolarmente generose in termini di spazio, si potrà anche pensare di mettere il letto ad angolo (creando un apposito contenitore angolare per recuperare spazio contenitivo): in questo modo l'armadio andrà comunque addossato ad una parete libera, verificando gli ingombri del letto per un corretto passaggio.

La selezione di armadi per bambini firmata LOVEThESIGN

Su LoveTheSign potrai trovare gli armadi di Dot and Cross, a due o quattro ante. L'armadio a 4 ante è la soluzione ideale per chi dispone di una cameretta sufficientemente grande e desidera sfruttare lo spazio disponibile con un armadio capiente, pratico e in linea con le esigenze di un bambino che cresce. L'armadio a 4 ante di Dot and Cross è realizzato con materiali di qualità, disponibile bianco con finiture nei colori azzurro, verde, rosa e giallo: la sua linea moderna e accogliente e i colori delicati si adattano a qualunque stile scegliate per la camera dei bambini. Le 4 ante di diverse misure garantiscono una ottima disponibilità di spazio per appendere camicie e giacche o sistemare magliette e accessori su pratici ripiani, con due ampi cassetti nella parte inferiore dell'armadio a completare il tutto. Dot and Cross è una azienda italiana, una realtà dinamica nel panorama del design che punta a creare arredi sicuri ed ergonomici destinati ai bambini, che accompagni la loro crescita e si adatti in maniera flessibile ai diversi compiti che il bambino affronterà nella sua vita, insieme alla trasformazione del suo carattere.

La stessa ditta propone poi librerie di diverse forme, comodini, letti e altri arredi coordinati ed esclusivi, per una cameretta funzionale e ricca di design di qualità. L'armadio è disponibile anche nella versione a 2 ante, sempre con la stessa qualità costruttiva e dettagli curatissimi: in particolare noterete la chiusura rallentata dei cassetti, a prova di bambino! Sia la versione a 4 ante che quella a 2 ante sono poi ordinabili in due altezze diverse, per offrire la massima possibilità di personalizzazione dello spazio: potrete così disporre di un grande armadio 4 stagioni, oppure più moduli disposti su varie pareti, magari in due colori differenti per creare un allegro e armonioso contrasto. Grande cura è riservata all'assemblaggio, con incastri perfetti e sicuri che offrono la sicurezza che tutti cerchiamo quando si tratta dei nostri figli.

Merito di tutta questa cura è del team di Dot and Cross, fondato da due giovani designer, ovvero Giorgia Zanellato e Daniele Bortotto. Il team collabora con lo studio di comunicazione e design Dogtrot, creando una unione di intenti che si focalizza sulla ricerca di artigianalità e attenzione ai nuovi bisogni. Fondamentale nel progetto è la persona a cui ci si rivolge, in questo caso i bambini. Non sono più i bambini a doversi adattare ad arredi fatti su misura per grandi, ma viceversa. I materiali scelti poi, pannelli di truciolato, cartone e polipropilene, sono completamente riciclabili e selezionati con cura. Questa attenzione abitua il bambino, fin da piccolo, al rispetto dell'ambiente e alla sostenibilità delle risorse naturali. Nonostante qualità e cura costruttiva siano propri di arredamenti di alta gamma, i prezzi sono tuttavia accessibili, per una precisa scelta dei fondatori che desiderano diffondere oggetti di qualità e una mentalità rispettosa per tutti.

Servizio Clienti Dedicato

Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com

Prodotti 100% Originali

Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.

Soddisfatti o Rimborsati

Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile. *ordini voluminosi esclusi.

Pagamenti Sicuri
Payments