Lovelist
Lovelist
La tua lovelist è vuota: esprimi un desiderio!
LOVELIST
IL TUO CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO

Set di posate

L'eleganza di una tavola passa anche dalle posate, specie se sono coordinate. Puoi scegliere un servizio lineare, per quando prepari una cena di nouvelle cousine, oppure posate preziose e lavorate, per quando ricerchi più raffinatezza. O stravaganti, per le serate con gli amici, quando non vuoi rinunciare a un po' di ironia.
Visti di recente
Regali Aziendali
Scopri assieme al nostro servizio clienti b2b i regali con cui la tua azienda può premiare clienti e fornitori senza rinunciare a distinguersi.
Iscriviti alla Newsletter
Idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive sull'home design ma non solo. Ti raccontiamo l'universo della casa in tutta la sua bellezza.
Proseguendo accetti Privacy e Termini e Condizioni
Invita un Amico
In casa LOVEThESIGN più si è meglio si sta. Invita tutti i tuoi amici: per te un buono sconto a ogni loro primo acquisto.
Customer Service Servizio Clienti Dedicato
Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com
Prodotti 100% Originali Prodotti 100% Originali
Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.
Soddisfatti o Rimborsati Soddisfatti o Rimborsati
Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile. *ordini voluminosi esclusi.
Pagamenti Sicuri Pagamenti Sicuri
Payments

Set di posate

Tra gli articoli da cucina, le posate rivestono un ruolo fondamentale all’interno della vostra casa. La loro presenza sarà costante nei migliori momenti che passerete con la vostra famiglia, riuniti intorno al tavolo davanti a una cena tutti insieme. Al giorno d’oggi, in molti utilizzano dei set di posate ottenuti senza una vera selezione a monte, presi con la raccolta punti del supermercato o ricevuti come dono di nozze. Spesso questi oggetti non rispecchiano il gusto dei padroni di casa e vengono addirittura lasciati in un angolo buio, inutilizzati.La scelta delle posate deve essere quindi

Set di posate

Tra gli articoli da cucina, le posate rivestono un ruolo fondamentale all’interno della vostra casa. La loro presenza sarà costante nei migliori momenti che passerete con la vostra famiglia, riuniti intorno al tavolo davanti a una cena tutti insieme. Al giorno d’oggi, in molti utilizzano dei set di posate ottenuti senza una vera selezione a monte, presi con la raccolta punti del supermercato o ricevuti come dono di nozze. Spesso questi oggetti non rispecchiano il gusto dei padroni di casa e vengono addirittura lasciati in un angolo buio, inutilizzati.La scelta delle posate deve essere quindi fatta tenendo in mente le caratteristiche della casa e l’atmosfera con cui volete arricchirla, ma anche la vostra personalità e le occasioni in cui sfoggiarle.

Le posate nel tempo, tra storia e curiosità

Questi piccoli, utili oggetti fanno parte delle nostre vite in modo così onnipresente e naturale che raramente ci soffermiamo a pensare a quale siano davvero il loro scopo e i benefici che ci portano, né a quanti siano gli aneddoti che si possono raccontare su di loro.Ad esempio, prima degli antichi Romani, cucchiai, coltelli e forchette non esistevano affatto: le popolazioni greche, mediterranee e mediorientali mangiavano esclusivamente con le mani, con il rischio di scottarsi sempre le dita a causa dei cibi cotti. Strano, per delle popolazioni che oggi siamo abituati a immaginarci così civili!Qualche forma arcaica di posata iniziò a comparire solo in tarda età imperiale, a Roma, e il primo componente del set a farsi strada fu il cucchiaio. All'inizio, esso era chiamato "cochelar", in quanto somigliava nell'aspetto a una chiocciola (in latino, "cochela") ed era usato prevalentemente per i frutti di mare. Con il tempo ne apparvero varie forme, tra cui anche alcune versioni più grandi e in legno per versare il vino o per bere cibi liquidi come le zuppe. Con l'affermarsi dell'aristocrazia nell'Europa moderna e con il diffondersi dei dolci, il cucchiaio fu rimpicciolito e inserito come oggetto standard per gustare torte, frutta e gelati: nasceva così il cucchiaino.La storia del coltello c'entra ben poco con il cibo. La versione dell'oggetto che noi oggi utilizziamo a tavola deriva dai grandi pugnali che nel Medioevo le persone erano solite portare con sé per difesa personale. Si trattava di un elemento importante e onnipresente, spesso anche riccamente decorato secondo il gusto del proprietario, e che ben presto fu adottato per comodità anche per mangiare. La cosa buffa è proprio che, all'epoca, il suo scopo non era soltanto tagliare il cibo ma anche portarlo alla bocca: oggi a noi sembra impensabile, ma all'epoca qualche taglietto sulla lingua non doveva essere poi una gran cosa!

In ogni caso, è la forchetta la posata con la storia più curiosa e incredibile in assoluto. Questo utensile, infatti, fin dall'inizio venne visto con odio e diffidenza e spesso perfino bandito dalle tavole. Forse un simile astio deriva dalla storia della principessa bizantina, figlia di Cristiano IX, che suscitò grande indignazione nelle più belle sale da pranzo di Venezia a causa dell'arnese che utilizzava per mangiare: una piccola forchetta d'oro a due denti. Quando la principessa si ammalò e morì, in molti diedero la colpa a quell'oggetto, una superstizione che sembrò durare molto a lungo visto che molte corti nobiliari, per vari secoli, proibirono l'uso delle posate e principalmente della forchetta. Fortunatamente per noi, lo svilupparsi di nuove maniere a tavola e, com'era ovvio, l'esigenza di praticità indussero molti esponenti delle classi più alte ad adottare le posate; in questo modo, l'uso della forchetta venne sdoganato. All'inizio le forchette erano realizzate in modo semplice e con due, al massimo tre punte: fu grazie alla diffusione dei vermicelli che, per agevolarne la presa, venne aggiunta la quarta estremità!Questi aneddoti non sono soltanto divertenti da leggere e da conoscere, ma hanno anche il pregio di farci comprendere una cosa che spesso trascuriamo: l'importanza delle posate nelle nostre vite. I piccoli utensili sono stati per lunghi anni oggetto di studio da parte degli antropologi e, come vedremo più avanti, molti artisti si sono impegnati a realizzarli in vari modelli che potessero agevolarne la praticità e l'aspetto esteriore.

Le occasioni d’uso tra quotidiano e grandi eventi

In linea di massima, il primo parametro per la scelta delle posate poggia sulla domanda: "quando le utilizzerò?". Differentemente da molti altri articoli per la casa, un set di posate deve adattarsi di volta in volta al contesto che si presenta: ciò implica che una scelta azzeccata vi metterà in luce presso i vostri ospiti e vi consentirà di dare un tocco grazioso non soltanto alla tavola, ma anche all’intera stanza.Molte persone trovano pratico possedere due o più set di posate da sfoggiare in condizioni diverse. Ad esempio, possono utilizzarne uno per la vita di tutti i giorni, sistemandole in luoghi accessibili come la cassettiera della cucina e svolgendo con esse tutte le mansioni più comuni: non soltanto mangiare a tavola, quindi, ma anche preparare i pasti e rubare un po’ di gelato dal vasetto. Allo stesso tempo, riposto con cura nel suo involucro in un vano del soggiorno, sarà presente un set più elegante, magari realizzato con materiali pregiati, che verrà invece adagiato sulla tavola imbandita durante una cena tra colleghi o in ogni caso una situazione più formale.Anche il numero di posate da acquistare può dipendere in larga parte dal tipo di occasione per cui le volete adoperare. In realtà, spesso le persone decidono di prendere un set per praticità e per avere posate abbinate senza troppo sforzo: quelli prediletti, in genere, sono i set non troppo estesi ma nemmeno troppo ristretti, che vi permetteranno di apparecchiare per parecchi ospiti ma senza spendere una fortuna in posate che non utilizzerete mai. Il set che va per la maggiore è quello da dodici persone, anche se le alternative per sei o per diciotto possono fare al caso vostro: sta a voi scegliere, in base alla grandezza della vostra comitiva o della vostra famiglia.Quello dell’occasione è un principio fondamentale per orientarsi quando si è in cerca di questi particolari articoli da cucina. Sia che stiate arredando la vostra casa, sia che il vostro obiettivo sia sostituire gli articoli che avete, pensate sempre a come e quando vorrete utilizzare il vostro nuovo set di posate.

Il materiale di costruzione e le qualità che ne derivano

Il materiale con cui è realizzata una posata ne influenza le proprietà fisiche e gioca un ruolo importante nell’igiene alimentare, per tutti i membri della famiglia. Ecco allora che diventa cruciale sceglierlo nel modo corretto e, soprattutto, ricordarsi che sul materiale non bisogna mai risparmiare. Altre caratteristiche possono passare in secondo piano, specialmente se state cercando più degli articoli a buon mercato che non pregevoli esteticamente, ma la bontà della realizzazione non va assolutamente trascurata.Avrete infatti bisogno che il vostro set di posate non si arrugginisca con il passare degli anni, sia per il troppo utilizzo (contatto prolungato con l’acqua e così via), sia, al contrario, per un’attività più scarsa che lo faccia rimanere a lungo all’interno di un cassetto. Al giorno d’oggi potrete trovare questi particolari articoli da cucina realizzati con vari materiali, ma il più funzionale di tutti è sicuramente l’acciaio inox. Esso vi consente infatti di fare affidamento su posate resistenti all’ossidazione ma anche all’urto e al piegamento; questo materiale è inoltre molto più semplice da pulire rispetto alle alternative disponibili e la sua lucentezza rimane inalterata per parecchi anni.Se invece vi state orientando per un set di alta qualità, magari da utilizzare per eventi e serate importanti, apprezzerete gli articoli realizzati in materiali pregiati. Tra questi, il sovrano assoluto nei set di posate è sicuramente l’argento, con il quale si possono forgiare dei piccoli capolavori che impreziosiranno notevolmente il vostro ambiente domestico, anche se usati soltanto come decorazione.

Diverso è il discorso per quanto riguarda l'impugnatura: mentre la scelta è obbligata se stiamo parlando della parte con cui mangerete e toccherete i cibi, sulla parte destinata al contatto con le mani avete piena facoltà di far sbizzarrire la vostra fantasia. La scelta dei materiali è estremamente varia; il più utilizzato è certamente la plastica, per via della facilità di lavorazione e dell'ampia gamma di colori che può essere adottata per decorare la posata. Nondimeno, la plastica è uno dei materiali più leggeri in assoluto e ciò conferisce alle posate realizzate con questo materiale una praticità fuori dal comune. Non trascurate però altre possibilità molto pratiche ed eleganti quali ad esempio il legno, che probabilmente è il migliore in assoluto nel fornire alle posate un alto livello di qualità organolettiche e che, tra parentesi, non presenta nemmeno particolari problemi nel lavaggio.Altre possibilità sono comunque all'orizzonte; uno dei materiali più gettonati è il metacrilato. Se invece siete amanti dello stile essenziali, troverete di certo posate realizzate esclusivamente in acciaio inox o argento e così via.In definitiva, la scelta del materiale spetterà a voi e la compirete in base alle vostre necessità: quelli descritti sopra sono soltanto alcuni dei possibili esempi, ma le alternative sono varie perché per i set di posate vengono utilizzati molti tipi di materiali diversi. Di certo non vorrete ridurvi a utilizzare costantemente le posate di plastica usa e getta: saranno anche pratiche (per un’occasione o due), ma proprio perché provvisorie non faranno mai veramente parte della vostra casa.

La praticità, un elemento indispensabile

Per quanto importanti siano tutti i vari elementi legati al vostro set di posate, come l’aspetto esteriore, ricordate sempre che questi particolari articoli da cucina vanno adoperati quotidianamente. Ciò significa che la praticità e la comodità di utilizzo sono due fattori chiave nel momento in cui vi orientate attraverso le varie scelte disponibili.Tale considerazione acquisisce maggior forza se, nel set di posate, andrete ad acquistare anche tutti quegli attrezzi che fanno parte del "retroscena" di una cucina domestica: stiamo parlando di mestoli, coltelli per la preparazione dei cibi (particolarmente quelli da carne e da pesce), colini e così via. Spesso ne troverete molti coordinati con le posate da tavola ed è sicuramente piacevole se la cucina e la sala da pranzo vengono decorate con oggetti coordinati anche in questo aspetto; tuttavia, un set di posate completo vi richiederà una maggiore attenzione in fase di selezione.Gli oggetti che state per acquistare faranno parte della vostra vita quotidiana e vi aiuteranno nei numerosi compiti di casa, perciò fate in modo che rispondano a un unico, grande requisito: devono essere pratici e comodi. Immaginate infatti come potrebbe essere stancante la preparazione di numerose pietanze in vista di un evento con posate disfunzionali o molto pesanti; lo stesso discorso è valido, naturalmente, quando si è seduti a tavola: sembra banale, ma le posate che utilizzerete devono essere leggere, in modo da non stancare la mano e il braccio.Potete dunque capire immediatamente l’importanza della praticità d’uso delle posate. Ricordate, infatti, che nonostante esse abbiano un enorme potenziale decorativo per i vostri ambienti domestici, in fin dei conti rimangono degli "attrezzi" che devono servirvi bene e rendere i compiti di cucina più agevoli. Pertanto, scegliete soltanto set di posate che si adattino ai vostri movimenti e alle vostre esigenze culinarie.

Il design: le forme e i colori del vostro set di posate

Ora è il momento di approfondire il discorso sull’aspetto fisico dei set di posate. Qui entra in gioco in modo preponderante il vostro gusto. Sappiate, innanzitutto, che esistono un’infinità di stili tra cui scegliere, perché i set di posate sono in assoluto gli articoli per la cucina che più hanno permesso ai propri creatori di sbizzarrirsi, sperimentando forme, abbinamenti di colori e altre caratteristiche.Se vi impegnate a girare per varie location dedicate alla casa, potrete trovare i tipi più disparati di posate e scegliere quelle che fanno per voi e per la vostra personalità: sì, perché in questa fase della scelta tutto ricade sul vostro colpo d’occhio, anche se non bisogna affatto dimenticare che le posate devono anche abbinarsi agli ambienti in cui vengono adoperate. Le vostre possibilità di acquisto dipenderanno molto anche dai luoghi che visiterete per farvi un’idea: un negozio di quartiere di alta classe potrà fornirvi articoli dal design pulito e moderno, mentre una grande catena commerciale potrà mettere a vostra disposizione dei set dall’aspetto apprezzabile anche se pensati per un mercato "di massa"; infine, in un supermercato troverete posate molto semplici e pratiche, che anche senza un design accattivante possono essere per voi un buon affare.Naturalmente, dato che siamo nell’era di internet e dell’e-commerce, valutate attentamente tutte le possibilità che vi offre la rete. Siti internet come LoveTheSign sono capaci di sviluppare un’offerta di articoli davvero impressionante, in cui il vostro potenziale di scelta è senza limiti: le possibilità di non trovare un set di posate di cui vi innamorerete a prima vista sono davvero basse.Tornando puramente al discorso del design, non tutti sanno che dietro alla realizzazione delle posate troviamo spesso la mente di grandi artisti, che si sono cimentati nell’ardua impresa di unire delle linee visive pregevoli e insolite alla praticità e alla funzionalità dell’oggetto.Un classico esempio, forse il più magistrale in assoluto, è rappresentato proprio dal set di posate Alessi Caccia, realizzato da Luigi Caccia Dominioni, Livio Castiglioni e suo fratello Pier Giacomo nel 1938. La storia di questi oggetti fu davvero fortunata, visto che ottennero il riconoscimento di illustri artisti e designer e vennero persino esposte al MOMA (Museum of Modern Arts) di New York quale modello eccezionale di forme innovative applicate al campo degli articoli da cucina.

I migliori set su LoveTheSign

Non è necessario finire nelle migliori e più raffinate boutique per avere accesso a dei set di posate di alta classe, né c'è il bisogno di girare per decine catene commerciali alla ricerca di posate adatte per le vostre capacità di spesa. LoveTheSign, infatti, può vantare nel suo catalogo una vasta gamma di set di posate, per tutti i gusti e le esigenze. Molti di essi, inoltre, sono firmati da riconosciuti designer che si sono occupati personalmente di dipingerne le linee e idearne le forme.Un esempio eccellente è il set Aulenti Flatware, disegnato da Gae Aulenti e dall'aspetto insolito e caratteristico, adatto a chi ricerca l'immediato colpo d'occhio; se invece siete in cerca di linee più morbide e, per certi versi, più classiche e adattabili a qualsiasi ambiente, troverete interessanti due set in particolare, Esedra e Amalfi, entrambi creati da Virgilio Bugatti e strutturati in un insieme di 24 posate per sei persone.Un altro articolo curioso e accattivante è il set Keytlery, realizzato da Alessandro Zambelli: il primo elemento che impatta alla vista è di certo il colore più scuro, tendente al nero, ma queste posate si distinguono anche per l'impugnatura e le linee nette, maneggevoli.Su LoveTheSign potrete inoltre trovare elementi meno caratteristici ma più allegri, che possiedono inoltre il vantaggio di lasciarvi un'ampia scelta sulla colorazione: si tratta dei set Bugatti Pois, disponibili in varie tonalità per adattarsi meglio alle vostre esigenze. Sono perfette per ogni ambiente domestico e occasione; potrete trovare anche queste in comodi set da 24 pezzi e i più fantasiosi di voi di certo non perderanno l'opportunità di combinare diversi colori per dare una nota di freschezza e giovialità alle vostre serate insieme ai parenti o agli amici.Una maggiore funzionalità è stata invece pensata per i set Normann Copenhagen, raggruppati per tipologia di posata. Con questi articoli, essenziali e davvero pregevoli, potrete combinare vari acquisti ed eventualmente completare la mancanza di un oggetto nella vostra casa, che sia un cucchiaio, un coltello o una forchetta.A questo punto avete a vostra disposizione tutti gli elementi per effettuare la migliore delle scelte e anche qualche appunto storico sul mondo delle posate. Non vi resta che andare a prendere ciò che vi serve e mettere così la proverbiale ciliegina sulla torta nella vostra casa: ricordate di visitare la galleria di LoveTheSign per avere una visione d'insieme di qualità sulle tante possibilità che vi si parano davanti.

Servizio Clienti Dedicato

Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com

Prodotti 100% Originali

Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.

Soddisfatti o Rimborsati

Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile. *ordini voluminosi esclusi.

Pagamenti Sicuri
Payments