Lovelist
Lovelist
La tua lovelist è vuota: esprimi un desiderio!
LOVELIST
IL TUO CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
CARRELLO
Il tuo carrello è vuoto: inizia lo shopping!
VEDI IL CARRELLO
Tavoli tondi

Tavoli tondi

Non c'è più bisogno di esitare e tentare di evitare di sedersi a capotavola: basta scegliere un tavolo tondo. I tavoli tondi non annullano il bon ton ma le distanze, permettendo a tutti i commensali di sentirsi vicini e a te di esibire, al centro dell'attenzione, di fronte a tutti, il tuo ultimo piatto. Il tavolo tondo è una soluzione originale per qualsiasi stanza.
Visti di recente
Richiedi il Catalogo
La lettura perfetta da tenere sul comodino, per iniziare a sognare ancora prima di addormentarti: scopri il catalogo di LOVEThESIGN!
Iscriviti alla Newsletter
Idee, novità, storie, tendenze, eventi e anteprime esclusive sull'home design ma non solo. Ti raccontiamo l'universo della casa in tutta la sua bellezza.
Invita un Amico
In casa LOVEThESIGN più si è meglio si sta. Invita tutti i tuoi amici: per te un buono sconto a ogni loro primo acquisto.
Servizio Clienti Dedicato
Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com
Prodotti 100% Originali
Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.
Soddisfatti o Rimborsati
Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile.
*ordini voluminosi esclusi.
LOVEThESIGN | Secure Pagamenti Sicuri
LOVEThESIGN | Payments
LOVEThESIGN
Scegliere un tavolo rotondo per arredare la propria abitazione significa optare per un oggetto di pregio caratterizzato da uno stile unico e inconfondibile. È proprio la sua caratteristica forma rotonda a armonizzare al meglio l’ambiente e gli spazi. Il tavolo rotondo permette poi di avere un maggiore numero di sedute rispetto a un tradizionale tavolo quadrato o rettangolare perché le sedute non sono ben definite e basta stringersi un po’ di più per aggiungere qualche in posto per fare spazio a ospiti improvvisi. Il tavolo rotondo regala un senso di accoglienza e ospitalità maggiore. Esistono in commercio numerose varianti decisamente scen
Scegliere un tavolo rotondo per arredare la propria abitazione significa optare per un oggetto di pregio caratterizzato da uno stile unico e inconfondibile. È proprio la sua caratteristica forma rotonda a armonizzare al meglio l’ambiente e gli spazi. Il tavolo rotondo permette poi di avere un maggiore numero di sedute rispetto a un tradizionale tavolo quadrato o rettangolare perché le sedute non sono ben definite e basta stringersi un po’ di più per aggiungere qualche in posto per fare spazio a ospiti improvvisi. Il tavolo rotondo regala un senso di accoglienza e ospitalità maggiore. Esistono in commercio numerose varianti decisamente scenografiche che riescono ad arredare in maniera unica la sala da pranzo o il soggiorno. Per chi non ha molto spazio a disposizione ci sono sempre i tavoli rotondi allungabili che, all’occorrenza, possono raddoppiare la loro capienza divenendo mantenendo la loro forma rotonda o trasformandosi in tavoli ovali di maggiori dimensioni. I tavoli tondi, non avendo alcun angolo definito, possono essere inseriti anche negli ambienti più piccoli mettendo in pratica alcune accortezze con il fine di allargare in maniera ottica i volumi disponibili e sfruttare al meglio ogni spazio disponibile. I tavoli di questo tipo vengono realizzati con i materiali più diversi: si spazia da quelli in legno massello o laminato ai tavoli con struttura metallica e piano d’appoggio in vetro temperato o in cristallo. I tavoli di design più moderni vengono realizzati con resine e materiali plastici particolarmente resistenti all’usura con la superficie antigraffio. Per quanto riguarda lo stile non c’è che l’imbarazzo della scelta: c’è chi preferisce orientare la propria scelta su tavoli classici, realizzati con uno stile ispirato agli anni Cinquanta o a decenni precedenti, e chi invece, amando la modernità, preferisce acquistare un tavolo di design ad alto tasso di innovazione. Sono sempre più in voga anche i tavoli shabby chic o in arte povera. Le aziende che producono complementi d’arredo per le abitazioni ben conoscono i gusti e le preferenze della loro clientela: per questa ragione sono sempre alla ricerca di forme diverse da regalare ai tavoli rotondo che mettono in produzione in modo tale da incuriosire e appassionare i possibili acquirenti. Prima di acquistare un tavolo rotondo, è necessario comprendere appieno quali siano i vantaggi e gli svantaggi che presenta questo complemento d’arredo così particolare e unico nel suo genere. Il tavolo rotondo infatti ha il vantaggio di conferire all’ambiente nel quale viene inserito un grande senso di accoglienza e, perché no, uguaglianza. Nessuno avrà l’onore e l’onere di sedere a capotavola durante un pranzo o una cena importante. Il tavolo rotondo riporta subito alla mente i cavalieri di rango più elevato sotto la guida di re Artù che vengono menzionati nelle leggende arturiane. La tavola rotonda da sempre sinonimo di condivisione, rispetto e accoglienza. Riesce a fungere da punto di raccordo per la zona living, per la sala da pranzo o per il soggiorno e riesce ad armonizzare al meglio anche gli ambienti domestici aventi forma irregolare. La totale assenza di spigoli rende queste tavole molto adatte anche per i bambini che possono girarci attorno senza temere di farsi male oppure accomodarsi dinnanzi alla tavola apparecchiata senza alcun pericolo. Quando è opportuno scegliere un tavolo rotondo invece che uno rettangolare? Per prima cosa è opportuno analizzare bene gli spazi disponibili e l’ambiente nel quale verrà inserito in nuovo tavolo. Sono il complemento d’arredo ideale da collocare all’interno di ampie zone living che siano già arredate perlomeno con due poltrone o un grande divano: il tavolo rotondo infatti diverrà il perfetto punto di raccordo. Il tavolo rotondo è perfetto anche per gli ambienti esterni o per i giardini d’inverno anche se i giardini di questo tipo sono sempre più rari a causa dei ristretti spazi delle abitazioni moderne. Il tavolo rotondo è l’ideale anche per la sala da pranzo soprattutto se spesso accoglie molte persone. Se non è molto spaziosa si può prevedere l’inserimento di un tavolo allungabile all’occorrenza in modo tale che occupi costantemente meno spazio ma occasionalmente possa raddoppiare la sua capienza. Se l’abitazione è piccola il tavolo rotondo da scegliere avrà delle limitazioni per quanto riguarda la grandezza ma anche la forma. Infatti le linee semplici sono quelle che riescono a dare un maggiore senso di spazio dal punto di vista ottica. Scegliendo invece un tavolo più elaborato si rischia di rendere più angusto il locale, rischio che però non si corre se si desidera arredare con questo tipo di complemento un ambiente decisamente spazioso e ben illuminato dalla luce naturale. Le forme sinuose sono sinonimo di eleganza e raffinatezza. I tavoli di design vengono appositamente realizzati per dare un tocco di classe in più una qualsiasi abitazione che rischierebbe di diventare anonima e poco personalizzata senza un pizzico di creatività. Il tavolo può essere armonizzato con l’arredamento già presente scegliendo materiali, design e aspetto complessivo senza mai rinunciare all’eleganza. In molti si chiedono se installare un tavolo laddove ci sia poco spazio disponibile sia una scelta adeguata. Basta scegliere bene e con attenzione il modello di tavolo. Alcuni tavoli sono appositamente ideati per avere un minimo ingombro e, alcuni di essi, sono dotati di prolunghe estraibile poste sotto al piano di appoggio che possono essere adoperate ogni qualvolta se ne abbia bisogno. È opportuno sottolineare che sia la sala da pranzo che le cucine hanno la necessità di essere dotate di elementi di arredo ricercati e che siano perfetti per assolvere la funzione che hanno. Per arricchire gli ambienti con un pizzico di fascino retrò, si può orientare la scelta su un tavolo in legno massello antico, acquistato presso un rivenditore di pregiati oggetti di antiquariato. I tavoli rotondi di questo tipo richiedono particolari attenzioni. Hanno attraversato interi secoli e sono arrivati fino a noi attraverso chi sa quali peripezie e per tale ragione è bene prendersene cura in maniera ottimale, lucidandoli spesso e controllando ogni loro singolo dettaglio per comprovarne la solidità. Tuttavia chi non è intenzionato a spendere una fortuna per l’acquisto di u n tavolo di questo tipo ma vuole comprare comunque qualcosa di datato e funzionale, può optare per una serie di modelli vintage reperibili nei mercatini o presso i negozi che vendono articoli anni Cinquanta e Sessanta. I tavoli rotondi sono complementi di arredo intramontabili. Le loro linee armoniose richiamano un senso di condivisione e inclusione particolarmente efficace. I tavoli tondi antichi sono elementi da sempre presenti negli arredamenti di un certo valore. Il legno adoperato per la loro realizzazione solitamente è il noce dalla tipica colorazione bruna o in castagno a seconda della zona di produzione. Particolarmente costosi e pregiati sono quelli in radica: dei veri capolavori dell’artigianato, spesso arricchiti con decori sul piano d’appoggio di tutto pregio. Esistono anche superbi esemplari di tavoli rotondi in metallo sia moderni che antichi. Quelli antichi venivano collocati nei giardini d’inverno e potevano avere raffinati pianali in vetro che ne alleggerivano visivamente la struttura. I tavoli rotondi moderni realizzati con materiali metallici non sono così frequenti se non ideati per arredare gli esterni della propria abitazione. Particolarmente belli e decorativi sono i modelli in ghisa finemente lavorata. La ghisa è un metallo molto pesante ma duraturo che ha bisogno però di costante manutenzione soprattutto se viene collocata in ambiente esterno soggetto all’azione continua degli agenti atmosferici. Nella maggior parte di modelli di tavoli tondi non sono previste le classiche quattro gambe ma bensì un sostegno centrale: in questo modo i commensali non avranno alcun ostacolo che gli impedisca di accomodarsi correttamente dinnanzi a quello che viene servito loro. Quelli dotati di base rotonda sono caratterizzati da linee moderne eleganti e solitamente minimal mentre i tavoli che hanno un appoggio a terra decisamente più elaborato garantiscono un maggiore impatto visivo. In merito alle finiture ce ne sono per tutti i gusti. Si spazia dal legno naturale al laccato nei colori pastello, dal bianco e al nero passando per le trasparenze del cristallo e le satinature del vetro. Sicuramente i modelli trasformabili sono quelli più adatti per chi spesso organizza cene con parenti e amici ma non ha abbastanza posto per collocare nella sala da pranzo un tavolo rotondo molto grande. È comunque opportuno tenere in considerazione le misure che avrà il tavolo aperto per intero: l’importante è che rimanga entro il perimetro prestabilito per permettere a tutti coloro che siederanno a tavola un comfort ottimale. In linea di massima, le persone, per alzarsi e sedersi dal tavolo senza troppe difficoltà, devono avere a disposizione circa 80 centimetri di spazio misurati partendo dal bordo del tavolo. I tavoli tondi allungabili sono il giusto connubio fra funzionalità, stile e uso adeguato degli spazi disponibili. Prima di fare un acquisto così importante è necessario valutare con attenzione il materiale con il quale il tavolo è realizzato. La scelta dei materiali deve tenere conto degli altri complementi d’arredo già presenti in loco affinché ogni singolo elemento venga messo in risalto e non sminuito. Quelli allungabili solitamente sono in legno laminato, in vetro e acciaio o in resina. I modelli attualmente proposti sul mercato internazionale sono vari e possono soddisfare al meglio anche le esigenze dei clienti meno inclini ad accontentarsi di un prodotto non affine alle proprie necessità. Chi ama lo stile industrial, sempre di più in voga in questo ultimo periodo, può optare per un tavolo allungabile in acciaio inox scuro che potrà essere abbinato a divani neri in pelle e lampade che riprendono lo stile dei loft di oltre oceano. Se invece preferite le atmosfere rustiche di campagna, l’arte povera è quello che fa al caso vostro. Scegliete un tavolo tondo allungabile in legno grezzo chiaro e la vostra cucina o il vostro soggiorno acquisteranno una nota di calore e accoglienza in più. I tavoli tondi allungabili hanno una lunga storia alle spalle. Basti pensare che venivano già adoperati in epoca vittoriana alla fine dell’Ottocento in Inghilterra. Ancora oggi questi tavoli continuano ad essere acquistati costantemente e adoperati in molte abitazioni. L’apertura e la chiusura viene effettuata mediante differenti sistemi, tutti funzionali e rapidi. I tavoli più semplici hanno nascosto al di sotto del piano d’appoggio un’estensione che viene inserita al centro del tavolo all’occorrenza e fissata mediante appositi incastri. I designer ultimamente si sono sbizzarriti per trovare nuove e interessanti soluzioni di estensione. Infatti è possibile acquistare tavoli con piani aggiuntivi che fuoriescono in maniera automatica dalla parte bassa del tavolo e che si incastrano al centro mediante una semplice rotazione a quelli composti di un gran numero di pezzi che si incastrano gli uni con gli altri aumentando significativamente la grandezza del piano d’appoggio. La scelta di un modello di tavolo piuttosto che un altro deve essere effettuata non solo in base allo spazio disponibile ma anche in merito al budget più o meno cospicuo che si ha a disposizione. I tavoli tondi possono essere una soluzione ideale anche per arredare il giardino o il balcone in maniera elegante e al contempo funzionale. Nella scelta di un tavolo da esterno, particolare attenzione deve essere posta ai materiali con i quali vengono realizzati. Ci sono tante alternative valide e modelli che necessitano di particolari attenzioni per essere conservati a lungo nel corso degli anni. Il tavolo da giardino non costituisce semplicemente un punto d’appoggio ma può divenire il punto focale di tutto l’ambiente. Per tale motivo deve potersi armonizzare bene con il contesto per non trasformarsi in una nota stonata rendendo il giardino poco armonico. Chi prevede di organizzare cene estive all’aperto con tanti ospiti, dovrà optare per un modello particolarmente robusto e grande mentre chi desidera adoperare il tavolo in maniera meno impegnativa, può riversare la sua scelta verso modelli più contenuti e meno dispendiosi. Se avete intenzione di sistemare il tavolo al centro del giardino, privo di qualsiasi riparo, optare per un modello in resina o in plastica. Nel corso del tempo non andrà incontro a rapido deterioramento e sopporterà senza problemi le intemperie. I tavoli più pregiati, in legno massello o in altri materiali comunque sensibili alle intemperie, devono essere necessariamente posti al di sotto di un gazebo o sotto una tettoia per evitare che a lungo andare la pioggia, il gelo e le forte insolazioni rovinino la superficie e la struttura portante. Sicuramente fra tutte le scelte possibili, quella del tavolo rotondo in legno è quella di maggior pregio. Il legno destinato a stare in un ambiente esterno viene trattato con vernici specifiche che hanno il potere di renderlo impermeabile e non attaccabile da parte di muffe deleterie. Si possono scegliere essenze differenti come il legno massello di noce o i legni tropicali particolarmente duri e resistenti come il teak. I tavoli costruiti con legni leggeri solitamente possono essere richiusi su se stessi e messi al riparo durante la stagione invernale. Il legno è il materiale ideale per armonizzare bene gli spazi esterni ma c’è da mettere in conto che ha bisogno di essere sottoposto frequentemente a operazioni di manutenzione ordinaria e straordinaria. I tavoli tondi in legno per esterni hanno un costo non proprio accessibile a tutti. Chi vuole risparmiare un po’, deve orientare la scelta su quelli in materiale plastico. Sono particolarmente versatili, resistenti alle intemperie e vengono proposti in varie grandezze. Si spostano agevolmente da un punto all’altro del giardino ma sono leggeri e, in caso di vento forte, possono essere rovesciati o trascinati per metri. I tavoli in ferro sono una buona scelta per chi vuole acquistare un prodotto destinato a durare a lungo. Solitamente per realizzare questi tavoli viene adoperato il ferro battuto trattato con apposite vernici che lo rendono intaccabile dalla ruggine. Sono particolarmente belli anche quelli in ghisa ma molto pesanti e solitamente hanno dimensioni ridotte. Prima di acquistare uno o più tavoli rotondi sia per interni che per esterni è bene fare i conti con il budget disponibile e non orientare mai la scelta su un oggetto che già in partenza ha un costo superiore alla cifra disponibile. In secondo luogo devono essere valutate con attenzione gli spazi a disposizione che il tavolo dovrà occupare per evitare di acquistare un complemento d'arredo troppo grande o troppo piccolo. In terzo luogo deve essere preso in considerazione sia lo stile che il materiale con il quale il tavolo è realizzato. Il legno è indubbiamente la scelta più raffinata ma esistono tante valide alternative da tenere inconsiderazione prima di concludere l'affare acquistando il tavolo tondo che si desidera da sempre.
Servizio Clienti Dedicato

Hai dubbi o domande? Contattaci!
Tel 02.94755933
Lun-Ven 09-13 | 14-18
customercare@lovethesign.com

Prodotti 100% Originali

Selezioniamo i migliori brand di design e lavoriamo fianco a fianco con loro. Perché? Per garantirvi prodotti 100% originali e una qualità certificata due volte, da loro e da noi.

Soddisfatti o Rimborsati

Offriamo un servizio affidabile, con corrieri specializzati, e paghiamo noi le spese di consegna per ogni ordine sopra i 75 euro*. E se non sei soddisfatto, fare un reso è davvero facile. <br>*ordini voluminosi esclusi.

Pagamenti Sicuri
LOVEThESIGN | Payments